Zodiac (2007)

MULINELLO FACCIA: FACCIA REALE:
Film dello zodiaco di Jake Gyllenhaal Jake Gyllenhaal
Nato:19 dicembre 1980
Luogo di nascita:
Los Angeles, California, USA
Zodiaco di Robert Graysmith Robert Graysmith
Nato:1944
Luogo di nascita:California, USA
Robert Downey Jr. attore Robert Downey Junior.
Nato:4 aprile 1965
Luogo di nascita:
New York, New York, Stati Uniti
Giornalista Paul Avery Paul Avery
Nato:1934
Luogo di nascita:Honolulu, Hawaii, Stati Uniti
Morte:10 dicembre 2000, Orcas Island, Washington, USA (enfisema polmonare)
Mark Ruffalo attore Mark Ruffalo
Nato:22 novembre 1967
Luogo di nascita:
Kenosha, Wisconsin, Stati Uniti
David Toschi David Toschi
Nato:1931
Luogo di nascita:California, USA
John Carroll Lynch John Carroll Lynch
Nato:1 agosto 1963
Luogo di nascita:
Boulder, Colorado, Stati Uniti
Sospetto dello zodiaco di Arthur Leigh Allen Arthur Leigh Allen
Nato:18 dicembre 1933
Luogo di nascita:Honolulu, Hawaii
Morte:26 agosto 1992, Vallejo, California, USA (insufficienza renale da diabete)
Mi piace uccidere le persone perché è così divertente. È più divertente che uccidere la selvaggina nella foresta, perché l'uomo è l'animale più pericoloso di tutti ... Non ti darò il mio nome perché proverai a rallentare o fermare la mia raccolta di schiavi. - Zodiac Killer Cipher Decoded, 1969

Mettere in discussione la storia:

Sospettava che Arthur Leigh Allen indossasse davvero un orologio con il simbolo dello zodiaco?

Sì. Il film mostra il sospetto di Zodiac Arthur Leigh Allen (John Carroll Lynch) che indossa un orologio che mostra il simbolo dell'assassino e il marchio Zodiac. Il vero Arthur Leigh Allen indossava un orologio identico, l'orologio Zodiac Sea Wolf (nella foto sotto). Robert Graysmith ha commentato questo in un'intervista: 'Per usare il simbolo ... indossare quell'orologio, essere sulle scene del crimine e conoscere le vittime ... dovrebbe essere lo Zodiaco'.

Orologio zodiacale Arthur Leigh AllenUn orologio Zodiac Sea Wolf simile a quello indossato dal sospetto Arthur Leigh Allen.




Cosa ha spinto Robert Graysmith a iniziare a lavorare sul suo Zodiaco libro?

'L'ho visto andare nell'oscurità', ha detto Graysmith durante un'intervista a MSNBC. 'E ho pensato:' Bene, aspetta un minuto. Nessuno condivide, tutte le diverse giurisdizioni, tutte queste informazioni. Non si diranno l'un l'altro, nemmeno all'interno dei dipartimenti. E se, come privato cittadino, andassi in giro e avessi tutte le informazioni? ' Bene, ci sono voluti 10 anni interi. Ho messo tutto insieme. La stampa iniziale di Robert Graysmith Zodiaco libro ha colpito gli scaffali dei negozi nel 1986 ed è diventato un bestseller nazionale.



Ha scritto il file Zodiaco il libro è davvero costato a Robert Graysmith il suo matrimonio?

Sì. Nel film, vediamo come Robert (Jake Gyllenhaal) diventa ossessionato dalla sua indagine amatoriale su Zodiac, che alla fine si traduce nella distruzione del suo matrimonio con Melanie (Chloë Sevigny). Nella vita reale, il Zodiaco Robert ha impiegato dieci anni per completarlo e gli è costato il matrimonio. Quando gli è stato chiesto se rimpiange la sua ossessione per l'assassino dello Zodiaco, Graysmith ha risposto, 'ha influenzato la mia vita in un modo negativo perché ho divorziato, ma d'altra parte ho i figli più grandi ... Per quanto riguarda il rapporto personale [con figli miei], non andava bene. Zodiac era il numero uno, che ha appena preso il sopravvento. ' In un'intervista separata, Graysmith ha riassunto la sua devota devozione al caso: “Alla fine, non è stato tutto male. Penso che, se dovessi farlo di nuovo, probabilmente lo rifarei. Probabilmente sì. Ma ti afferra. Prende il sopravvento sulla tua vita.

Libro dello zodiaco Robert Graysmith Il personaggio di Jake Gyllenhaal è basato sull'autore Robert Graysmith, che ha scritto il libro che ha ispirato il film di David Fincher.



Quante persone lo Zodiaco ha affermato di aver ucciso?

Nelle sue lettere, il serial killer Zodiac ha affermato di aver ucciso 37 persone. Tuttavia, ci sono solo cinque vittime conosciute: David Faraday (17), Betty Lou Jensen (16), Darlene Ferrin (22), Cecelia Shepard (22) e Paul Stine (29). Gli attacchi si sono verificati come segue: David Faraday e Betty Lou Jensen il 20 dicembre 1968 lungo Lake Herman Road a Vallejo, Darlene Ferrin e Mike Mageau il 4 luglio 1969 in un parcheggio nel Blue Rock Springs Park a Vallejo, Cecelia Shepard e Bryan Hartnell il 27 settembre 1969 sul lago Berryessa vicino a Napa, e il tassista Paul Stine l'11 ottobre 1969 nel quartiere Presidio Heights di San Francisco.

Zodiac KillerLe cinque vittime conosciute del killer dello Zodiaco. Ha affermato di aver ucciso 37 persone.



I due sopravvissuti a Zodiac volevano che il film fosse girato?

Michael Mageau, l'unico sopravvissuto alla sparatoria di Zodiac del 4 luglio 1969 che uccise la sua amica Darlene Ferrin, espresse forti riserve sulla visione del regista David Fincher Zodiaco film. 'Perché dovrei vederlo?' Ha detto Mageau durante un'intervista telefonica. 'Non voglio più ricordare quel tempo.' Darlene Ferrin, 22 anni, e Mike Mageau, 19 anni, sono stati uccisi nel parcheggio dell'appartato Blue Rock Springs Park a Vallejo, in California. Come interpretato nel film, il sospetto è uscito dal suo veicolo e si è diretto verso la loro auto con una torcia puntata nella loro direzione. Ha quindi iniziato a sparare contro di loro con una pistola semiautomatica da 9 mm. Dopo aver sparato cinque colpi, l'uomo si è voltato e si è diretto verso la sua macchina. Michael ha urlato di dolore, e il sospetto è tornato e ha sparato altri due colpi in ciascuno di essi. Michael è stato colpito quattro volte, Darlene cinque.


Schizzo dello zodiaco di Robert Graysmith
Anche l'unico altro sopravvissuto noto agli attacchi di Zodiac, Bryan Hartnell, non era favorevole alla realizzazione del film. Hartnell ha cambiato idea un po 'dopo l'incontro con il regista David Fincher. 'È diventato abbastanza chiaro che non voleva fare qualcosa di sensazionale o impreciso', ha detto Hartnell. 'Stava per ricreare le cose nel modo in cui sono successe.' Ciò includeva l'attacco del settembre 1969 al lago Berryessa nella contea di Napa, in California, durante il quale l'assassino di Zodiac ha incaprettato Hartnell e Cecelia Shepard, 22 anni. Lo Zodiac, che era travestito da un completo nero con cappuccio, ha pugnalato Hartnell sette volte alla schiena, 'I era sicuro che stavo per morire ', ha detto Hartnell. Cecelia Shepard morì tre giorni dopo a causa delle ferite causate dal coltello dello Zodiaco. Hartnell, 57 anni, vive attualmente a Redlands, Washington. Durante il suo periodo come consulente del film, ha lottato emotivamente con i ricordi dell'attacco. Ha trovato il film troppo difficile da guardare. Tuttavia, ammette che David Fincher era la persona giusta per raccontare la storia. '... Sapevo che, prima o poi, qualcuno avrebbe raccontato di nuovo questa storia', ha detto. 'Quindi vuoi metterlo nelle mani di qualcuno di cui ti fidi. David vuole farlo bene. È tutto quello che puoi chiedere a una persona. Hartnell è rimasto particolarmente colpito dalla ricreazione dell'attacco in riva al lago da parte di David Fincher: 'Si è recato nello stesso punto del lago, lo stesso giorno in cui è successo'.




Una donna è riuscita a sfuggire allo Zodiaco saltando fuori dalla sua macchina mentre teneva in braccio il suo bambino?

Nel film, Kathleen Johns (Ione Skye) sta guidando in autostrada quando un uomo inizia a suonare il clacson e le fa lampeggiare le luci per convincerla ad accostare. Le dice che la sua ruota sta oscillando e che può aggiustarla. Tuttavia, invece di stringere i dadi dell'aletta sulla ruota posteriore destra, li rimuove effettivamente. Quando Kathleen cerca di scacciare la sua intera ruota gira. L'uomo poi le dice che può darle un passaggio a una vicina stazione di servizio. Nella vita reale, l'uomo l'ha portata alla stazione di Richfield a Chrisman Road, ma era chiusa.


Zodiaco ha voluto poster
Secondo Kathleen, l'uomo è andato in giro per un'ora e mezza o più, passando stazione dopo stazione. Ogni volta che Kathleen gli diceva di fermarsi, rispondeva dicendo che non era quella giusta. Un rapporto della polizia afferma: 'Ha detto che aveva molta paura di quest'uomo, voleva scendere, ma non gli ha detto di fermare il veicolo o di lasciarla scendere'. Quando Kathleen ha chiesto all'uomo se andava sempre in giro ad aiutare persone in questo modo, apparentemente l'uomo ha risposto come ha fatto nel film: 'Quando avrò finito con loro, non avranno bisogno del mio aiuto'. Dopo aver guidato ancora, Kathleen è riuscita a scappare quando l'uomo ha fermato l'auto prima di un segnale di stop. Tenendo stretto il suo bambino, corse attraverso un campo vicino e su un terrapieno dove si nascose nell'ombra. Dopo circa cinque minuti, l'uomo se ne andò. Kathleen è stata presto presa da un samaritano di passaggio e portata alla stazione di polizia locale di Patterson. Là ha riconosciuto l'uomo da uno schizzo composito dell'assassino dello Zodiaco su un poster RICERCATO. Il poster Zodiac WANTED 1 è mostrato sopra ( La versione 2 è mostrata qui ). Il vice dello sceriffo ha trovato la sua macchina completamente bruciata e ancora fumante. Nella sua lettera del 24 luglio 1970 al Cronaca di San Francisco , lo Zodiac ha rivendicato la responsabilità di questi eventi, incluso l'incendio all'auto di Kathleen. La lettera zodiacale del 24 luglio 1970 è visualizzata di seguito.


Lettera dello zodiaco
Nel corso degli anni, il racconto di Kathleen della sua esperienza la sera di domenica 22 marzo 1970 è cambiato. Inizialmente, ha detto a due agenti di polizia separati poco dopo il suo rapimento che l'uomo ha semplicemente chiuso la portiera della macchina ed è andato via. Otto mesi dopo, ha cambiato la sua storia per un Cronaca di San Francisco articolo di giornale scritto da Paul Avery. Il suo articolo ha l'uomo che minaccia apertamente la donna e il suo bambino e scende dall'auto con una torcia dopo la sua fuga. Questa è la versione della storia di Kathleen che da allora è apparsa nel libro bestseller del 1986 di Robert Graysmith Zodiaco , e nel film del 2007 del regista David Fincher (anche se il film non ricrea la fuga di Kathleen).



Zodiac ha davvero chiamato Melvin Belli in un talk show della KGO-TV?

Sì. Puoi guarda un video clip dal programma del 1969 qui . Il chiamante, che si crede fosse lo Zodiaco, vuole essere chiamato Sam. Melvin Belli, interpretato da Brian Cox nel film, era un famoso avvocato specializzato in lesioni personali. Può essere visto sotto accanto all'attore che parla con l'assassino dello Zodiaco nel film. I clienti di Melvin Belli includevano celebrità come Zsa Zsa Gabor, Muhammad Ali, Jim e Tammy Faye Bakker, Lana Turner, Tony Curtis, Mae West e Sirhan Sirhan, l'assassino condannato di Robert F. Kennedy. Melvin Belli è apparso anche in numerosi film e programmi televisivi, ed era forse meglio conosciuto per il suo ruolo del 1968 come l'essere malvagio Gorgan nella serie televisiva Star Trek .


Avvocato Melvin Belli e Brian CoxIl vero avvocato Melvin Belli (a sinistra) e l'attore Brian Cox (a destra) nel film.




Un agente di polizia ha davvero individuato l'assassino di Zodiac dopo l'omicidio del taxi?

Sì. L'agente che era all'interno della macchina della polizia, Don Fouke, ha detto alla ABC Prima serata nel 2002, 'Quando i fari lo hanno colpito, l'ho guardato. Era un maschio bianco e [io] ho continuato. È sceso ... il lato nord della strada, ha svoltato e ha salito una rampa di scale in un cortile ». Come rivelato nel film Zodiaco , L'agente Fouke non ha fermato l'uomo perché il bollettino di polizia iniziale ha riferito che il sospetto era nero. Qualche istante dopo che Don Fouke aveva superato l'uomo, il centralinista ha corretto la sua descrizione del sospetto per dire che si trattava di un maschio bianco. In una lettera inviata al San Francisco Chronicle circa un mese dopo, il 9 novembre 1969, l'assassino di Zodiac confermò che l'agente Fouke lo aveva notato: 'Ehi maiale! Non ti irrita il fatto che ti strofini il naso contro le tette?



L'assassino di Zodiac ha davvero spedito un pezzo della maglietta del tassista al Cronaca di San Francisco ?

Sì. Tre giorni dopo l'omicidio del tassista il 13 ottobre 1969 a Presidio Heights, l'assassino di Zodiac inviò una lettera al Cronaca di San Francisco . Incluso nella busta c'era un pezzo della camicia del tassista. 'Questo è lo Zodiaco che parla. Sono l'assassino del tassista ... Per dimostrarlo ecco un pezzo della sua camicia macchiato di sangue ». La notte dell'omicidio, tre giovani testimoni avevano osservato l'assassino da una finestra vicina mentre entrava nel lato passeggero anteriore del taxi. La polizia crede che questo sia stato il momento in cui l'assassino ha preso i pezzi della maglia del pilota. Ha mandato altri due pezzi della camicia del tassista ad altri giornali.

Tassista ZodiacL'avvocato Melvin Belli (Brian Cox) mostra un pezzo della camicia insanguinata del tassista nel film. Riquadro: il vero pezzo di camicia del tassista Paul Stine che l'assassino ha spedito a Cronaca .




L'assassino di Zodiac ha davvero minacciato di uccidere i bambini in età scolare?

Sì. Nella sua lettera del 13 ottobre 1969 al Cronaca di San Francisco , lo Zodiaco ha scritto, 'I bambini in età scolare sono dei bei bersagli. Penso che una mattina spazzerò via uno scuolabus. Basta sparare alla gomma anteriore e poi eliminare i bambini mentre vengono fuori rimbalzando. ' Il regista del film del 2007, David Fincher, è cresciuto nell'area Zodiac di San Francisco durante il periodo degli attacchi. Da bambino di 7 anni, Fincher ricorda che la polizia scortava il suo scuolabus. 'So cosa vuol dire avere paura dei tuoi vicini', ha detto Fincher in a USA Today colloquio. Lo stesso scenario di un serial killer che depreda i bambini delle scuole è stato riportato in vita nel film di Clint Eastwood del 1971 Sporco Harry . Nel film, un serial killer di nome Scorpio rapisce un autobus carico di scolari e chiede un riscatto.



Robert Graysmith si è davvero trovato faccia a faccia con Arthur Leigh Allen in un negozio di ferramenta?

Sì, ma non esattamente come lo ritrae il film. Alla fine del film Zodiaco , Robert Graysmith (Jake Gyllenhaal) si trova faccia a faccia con il suo principale sospettato, Arthur Leigh Allen, all'interno di un negozio di ferramenta dove lavora Allen. Graysmith ha descritto il vero incontro durante un'intervista con Corda di silicone , '... Sto seguendo [Allen] in giro su un VW Rabbit arancione e parcheggio fuori da Ace Hardware e ovviamente mi ha visto dal finestrino e quindi sono parcheggiato e lui mi viene accanto, quindi non posso apri la mia porta e lui mi dà uno sguardo come se non ci crederesti ». Oltre al suo incontro nel parcheggio con Arthur Leigh Allen, Graysmith ha tentato di ottenere un campione della calligrafia di Allen inviando amici a comprare cose nel negozio di ferramenta a Vallejo. Allen ha lavorato presso l'Ace Hardware di Vallejo per oltre un decennio fino a quando le complicazioni del diabete lo hanno costretto a smettere prima della sua morte nel 1992.

Arthur Leigh Allen foto segnaleticaIl vero Arthur Leigh Allen (a sinistra) e l'attore John Carroll Lynch (a destra) nel film.



Come potrà mai essere risolto il caso se Arthur Leigh Allen morì nel 1992?

Nel 1992, la salute del principale sospettato di Robert Graysmith, Arthur Leigh Allen, aveva cominciato a peggiorare. Allen lasciò il suo lavoro al negozio di ferramenta. Per guadagnare denaro, iniziò ad affittare la parte superiore della sua casa a una giovane donna, mentre continuava a risiedere nel seminterrato. Il diabete aveva causato il cedimento dei suoi reni e doveva sottoporsi regolarmente a dialisi renale. Le complicazioni del diabete avevano anche lasciato Allen legalmente cieco e con un grande ascesso al piede. Questo ha reso difficile per Allen lavorare o lasciare la sua casa. Il 26 agosto 1992, i reni di Allen cedettero alla sua malattia. Il tessuto cerebrale è stato preservato dall'autopsia di Allen e rimane disponibile per il test del DNA.



Come spiega Graysmith che il test del DNA del 2002 non corrispondeva ad Arthur Leigh Allen?

Mentre lavorava in un laboratorio criminale di San Francisco nel 2002, il dottor Cydne Holt ha scoperto un'impronta digitale su un timbro apposto su una delle lettere dello Zodiaco. 'Ho trovato un'impronta digitale parziale del DNA di un individuo maschio che, a un certo punto, è entrato in contatto con il timbro', ha detto Holt. Quando ha testato il DNA parziale del timbro contro il profilo del DNA di Arthur Leigh Allen, ha scoperto che Allen non era una corrispondenza. Questo risultato non ha convinto Robert Graysmith, il quale ritiene che le lettere possano essere state contaminate dagli investigatori che le hanno gestite nel corso degli anni. Graysmith ritiene inoltre che le lettere dello Zodiaco non siano state conservate accuratamente per il test del DNA, dato che hanno resistito a estati di 100 gradi in buste di plastica per una durata di circa 30 anni. 'Anche a quei tempi', disse Graysmith, 'se avessi intenzione di scrivere una lettera anonima, te lo garantisco, soprattutto se Zodiac indossava i guanti, [lui] non avrebbe mai leccato una lettera'. Il ragionamento di Graysmith per questo è che, sebbene all'epoca non esistesse il test del DNA, c'era un test della saliva che poteva determinare il gruppo sanguigno di un sospetto.


Film dello zodiaco




Qual è lo stato attuale del caso Zodiac?

Tre lettere zodiacali perse per 20 anni sono emerse nel 2002 durante la ricerca condotta da ABC per il suo Prima serata programma di notizie. Le lettere saranno testate per il DNA e, se è possibile creare un profilo DNA, verrà confrontato con milioni di altri profili nei database nazionali. Il detective Mathew Meredith a Vallejo, Ca, crede che il DNA delle lettere perdute dello Zodiaco potrebbe finalmente portare ad alcune risposte. 'Se tutto va bene, verrà fuori qualcosa', disse Meredith. 'E se non lo fa, questo è come mescolare la pentola, e vedremo cosa galleggia in superficie.'



Ci sono altri probabili sospetti di Zodiac oltre ad Arthur Leigh Allen?

Sì. Come il film Zodiaco ha sottolineato, c'erano 2.500 sospetti in tutto. Ciò che inizialmente attirò Robert Graysmith verso Arthur Leigh Allen era qualcosa che gli aveva detto un professore di Stanford. Il dottor Lunby a Stanford ha detto che chiunque sia l'assassino si sarà offerto di catturarsi. Quando Graysmith chiamò l'investigatore Dave Toschi, chiese a Toschi se avesse mai ricevuto quel tipo di lettera. 'Toschi ha risposto:' Ne ho preso solo uno, l'ho appena preso! ' Lo tira fuori ed è di Arthur Leigh Allen dalla prigione e dice: 'Scusa se non ero il tuo uomo, blah, blah, blah ...' 'Le prove circostanziali iniziarono quindi a montare contro Allen. Il film di David Fincher, basato su quello di Robert Graysmith Zodiaco libri, si conclude con la convinzione di Graysmith che Arthur Leigh Allen sia l'uomo responsabile. Va notato qui che altri sospetti Zodiac di alto profilo esistono dal 1968.

Sospetto dello zodiaco di Rick Marshall
Il sospetto Rick Marshall Alcuni di questi sospetti sono brevemente concentrati nel 2007 di David Fincher Zodiaco film. Includono l'ex proiezionista di film di San Francisco Rick Marshall e altri. Nel film, Robert Graysmith viene avvertito delle somiglianze nella scrittura a mano tra i poster dei film di Rick Marshall che ha disegnato e la grafia nelle lettere dello Zodiaco. Puoi vedere uno dei poster dei film di Rick Marshall di seguito. L'associazione di Marshall ai film classici (i vecchi film venivano proiettati settimanalmente all'Avenue Theatre dove lavorava) poteva anche collegarlo allo Zodiac, il cui costume al Lago Berryessa era simile al costume indossato dal Dr.Zodiac nel film del 1933 Charlie Chan all'Isola del Tesoro . Nel film, l'assassino invia messaggi alla polizia locale e ai media. Come l'assassino nella vita reale, il personaggio indossa anche i simboli dello Zodiaco al collo. Oltre a questo film classico, Zodiac ha firmato una delle sue lettere come 'il fantasma rosso', che era anche il titolo di un film muto che Rick Marshall aveva invitato una volta gli ospiti nel suo appartamento a guardare.

Poster del film Rick MarshallI poster dei film di Rick Marshall come quello sopra hanno somiglianze di scrittura a mano con le lettere dello Zodiaco.



Robert Graysmith ha davvero visitato la casa di un uomo che era stato amico di Zodiac e sospettava Rick Marshall?

Sì. Nel film, Graysmith (Jake Gyllenhaal) visita la casa di un uomo che presumibilmente conosceva il sospetto di Zodiac Rick Marshall. Va lì alla ricerca di contenitori di film che potrebbero contenere filmati di omicidi Zodiac. Quando Graysmith è a casa dell'uomo, gli chiede dei poster dei film disegnati da Rick Marshall. L'uomo dice a Graysmith che non è stato Marshall a disegnare i poster dei film, è stato lui. Quindi porta Graysmith nel seminterrato dove Graysmith sente dei passi sopra di lui, anche se l'uomo gli aveva detto che erano soli. Questo è tutto vero ed è successo davvero a Graysmith, anche ai passi. Alcuni investigatori che hanno studiato il caso ritengono che quest'uomo e Rick Marshall potrebbero aver lavorato insieme.