Unbroken (2014)

MULINELLO FACCIA: FACCIA REALE:
Jack O Jack O'Connell
Nato:1 agosto 1990
Luogo di nascita:
Derby, Inghilterra, Regno Unito
Louis Silvie Zamperini Louis Zamperini
Nato:26 gennaio 1917
Luogo di nascita:Olean, New York, Stati Uniti
Morte:2 luglio 2014, Los Angeles, California, USA (polmonite)
C.J. Valleroy nel ruolo di Louis Zamperini C.J. Valleroy
Luogo di nascita:
Oklahoma City, Oklahoma, Stati Uniti
Louis Zamperini come bambino Il giovane Louis
Foto del 1927 circa
Alex Russell nel ruolo di Pete Zamperini Alex Russell
Nato:11 dicembre 1987
Luogo di nascita:
Queensland, Australia
Pete S. Zamperini Pete Zamperini
Nato:24 maggio 1915
Luogo di nascita:Dunkerque, New York, Stati Uniti
Morte:15 maggio 2008, San Clemente, California, USA
Miyavi nel ruolo di Mutsuhiro Watanabe (l Miyavi (Takamasa Ishihara)
Nato:14 settembre 1981
Luogo di nascita:
Konohana-ku, Osaka, Prefettura di Osaka, Giappone
Mutsuhiro Watanabe aka l Mutsuhiro Watanabe (alias 'The Bird')
Nato:circa 1918
Luogo di nascita:Giappone
Morte:Aprile 2003
Domhnall Gleeson nel ruolo di Russell Allen Domhnall Gleeson
Nato:12 maggio 1983
Luogo di nascita:
Dublino, Irlanda
Tenente Russell Allen Il tenente Russell Allen 'Phil' Phillips
Nato:1 agosto 1916
Luogo di nascita:Greencastle, Indiana, Stati Uniti
Morte:18 dicembre 1998, Marietta, Georgia, USA
Finn Wittrock nel ruolo di Francis McNamara Finn Wittrock
Nato:28 ottobre 1984
Luogo di nascita:
Lenox, Massachusetts, Stati Uniti
Francis P. McNamara SSgt. Francis 'Mac' McNamara
Nato:19 febbraio 1920
Luogo di nascita:Pollagh County Mayo, Irlanda
Morte:30 giugno 1943, Oceano Pacifico (in mare) (fame / disidratazione)
Garrett Hedlund nel ruolo di John Fitzgerald Garrett Hedlund
Nato:3 settembre 1984
Luogo di nascita:
Roseau, Minnesota, Stati Uniti
LtCdr. John Allison Fitzgerald LtCdr. John Allison Fitzgerald
Nato:16 maggio 1908
Luogo di nascita:California, USA
Morte:6 luglio 1990
Jai Courtney nel ruolo di Hugh Cuppernell Jai Courtney
Nato:15 marzo 1986
Luogo di nascita:
Sydney, Australia
Charleton Hugh Cuppernell 1Lt. Charleton Hugh 'Cup' Cuppernell
Luogo di nascita:California, USA
Morgan Griffin Morgan Griffin
Nato:4 giugno 1992
Luogo di nascita:
Australia
Cynthia M. Applewhite Cynthia Applewhite
Nato:20 gennaio 1926
Luogo di nascita:USI
Morte:21 febbraio 2001, Los Angeles, California, USA (cancro)
È tutto quello che fai in una zattera. Non mi importa se sei ateo o cosa sei. Quando raggiungi la fine della tua corda e non hai nessun altro a cui rivolgerti, il tuo ateismo non ti aiuterà. Ti girerai e guarderai in alto. E così tutto quello che abbiamo fatto sulla zattera è stato pregare mattina, mezzogiorno e sera. -Louis Zamperini, CBN Colloquio

Mettere in discussione la storia:

Louis ha davvero iniziato a correre in pista per evitare di mettersi nei guai?

Sì. Il Ininterrotta la storia vera rivela che, come nel film, il vero Louis Zamperini aveva un talento per mettersi nei guai quando cresceva. Alcune delle sue prime buffonate includevano saltare dal vagone di un treno quando la sua famiglia era in viaggio per la California. Aveva anche un debole per il furto e il combattimento. Ha iniziato a fumare all'età di cinque anni, raccogliendo mozziconi di sigaretta scartati mentre camminava verso l'asilo. Ha iniziato a bere quando aveva otto anni, nascondendosi sotto il tavolo da pranzo sorseggiando bicchieri di vino. -Libro intatto

Suo fratello Pete pensava che coinvolgere Louis nella squadra di atletica del liceo sarebbe stato un buon modo per abbracciare qualcosa di diverso dal male. 'Pete mi ha detto che dovevo smettere di bere e fumare se volevo fare bene,' disse Louis Rivista dei tempi di esecuzione , 'e che dovevo correre, correre, correre.' Pete era già una star della squadra. 'Ho deciso quell'estate di fare di tutto. Da un giorno all'altro sono diventato fanatico. Non mangerei nemmeno un frappè.

Foto della famiglia Zamperini 1942In apertura: agosto 1942, l'ultima foto della famiglia Zamperini prima che Louie andasse in guerra. Dietro, da sinistra a destra, Virginia, Sylvia e Anthony Zamperini. Davanti: Pete, Louise e Louie. In basso: loro Ininterrotta controparti cinematografiche.




Louis Zamperini ha incontrato Adolf Hitler?

Sì. Nonostante sia arrivato ottavo nei 5000 metri maschili alle Olimpiadi estive del 1936 a Berlino, in Germania, il suo ultimo giro è stato di 56 secondi sorprendenti. Ha attirato l'attenzione di Adolf Hitler, che ha chiesto a Louie di venire al suo palco in tribuna. Nella ricerca di Ininterrotta storia vera, abbiamo appreso che Hitler allungò la mano dalla sua scatola e strinse la mano di Louie, dicendo qualcosa in tedesco. Un traduttore ha interpretato: 'Ah, sei il ragazzo con la conclusione veloce'. L'interazione di Louie con Hitler non è mostrata nel film. -Libro intatto



Il fratello di Louie gli ha davvero detto: 'Un momento di dolore vale una vita di gloria'?

Sì. Tuttavia, a differenza del film, il fratello di Louie, Pete, glielo disse mentre erano seduti sul loro letto anni prima, non subito prima che Louie partisse per le Olimpiadi del 1936 a Berlino, in Germania. Louie ha ricordato le parole di Pete durante la sua gara, che lo hanno aiutato a raggiungere il giro finale di 56 secondi nei 5000 metri maschili. Il libro afferma la frase: 'Una vita di gloria vale un momento di dolore'.

Zamperini Olympic 5000 metri di provaLouie (a sinistra) taglia il traguardo nella prova olimpica dei 5000 metri del 1936, Randall's Island, New York. Jack O'Connell (a destra) nel ruolo di Louie in Ininterrotta film.



Quanti uomini sono morti esattamente quando il bombardiere B-24 su cui si trovava Louie si è schiantato?

Il bombardiere B-24 Liberator su cui si trovava Louie, soprannominato Il Calabrone Verde , aveva una storia di problemi meccanici. 'L'aereo è stato utilizzato per recuperare parti di esso', ha detto Louie in a CBN colloquio . 'Eravamo riluttanti a prenderlo, ma hanno detto che ha superato l'ispezione e che dovrebbe andare bene.' Il 27 maggio 1943, durante una missione di ricerca di un aereo e di un equipaggio smarriti, il bombardiere cedette ai suoi problemi meccanici. I suoi due motori di sinistra si spensero e si schiantò nell'Oceano Pacifico 850 miglia a sud di Oahu, Hawaii, uccidendo otto degli undici uomini a bordo. Oltre a Zamperini, il pilota Russell Allen 'Phil' Phillips e il cannoniere Francis 'Mac' McNamara sono sopravvissuti allo schianto. -Libro intatto



Uno dei sopravvissuti all'incidente ha davvero mangiato tutta la cioccolata?

Sì. La nostra indagine sul Ininterrotta La storia vera ha confermato che, in un atto di panico, il cannoniere Francis 'Mac' McNamara mangiò tutte le barrette di cioccolato (circa 6) mentre gli altri uomini dormivano nelle due zattere durante la prima notte. Questo ha rovinato il piano di Louie di assegnare a ogni uomo un quadrato di cioccolato al mattino e uno alla sera, il che sarebbe durato alcuni giorni. Il giorno prima Mac aveva perso la testa e Louie dovette schiaffeggiarlo in faccia con il dorso della mano per impedirgli di lamentarsi: 'Moriremo!' Louie era delusa da Mac per il cioccolato, ma pensava che sarebbero stati salvati comunque presto. -Libro intatto




Hanno davvero individuato un aereo di soccorso il giorno dopo l'incidente?

Sì. 'È strano,' disse il vero Louis Zamperini. 'Dal cielo a mille piedi di altezza, una zattera sembra una calotta bianca e non ci hanno visto.' -CBN



Quanto tempo trascorse Louis Zamperini arenato in mare sulla zattera?

Dopo che il suo aereo precipitò nell'Oceano Pacifico il 27 maggio 1943, il vero Louis Zamperini trascorse 47 giorni arenato in mare sulla zattera di salvataggio. Come nel film, il cannoniere Francis McNamara è sopravvissuto per 33 giorni sulla zattera, soccombendo alla disidratazione e alla fame. Zamperini e il pilota Russell Allen 'Phil' Phillips furono prelevati dai giapponesi il 13 luglio 1943 (circa), poco prima di raggiungere un atollo nelle Isole Marshall. Avevano percorso circa 2.000 miglia. -Libro intatto

Louis ZamperiniIl vero Louis Zamperini (a destra) sale a bordo di un aereo durante la seconda guerra mondiale. L'attore Jack O'Connell (a sinistra) a bordo del bombardiere B-24 Liberator Super uomo nel film.




Hanno davvero catturato e mangiato un albatro crudo?

Sì. Secondo il Ininterrotta storia vera del film, gli uomini uccisero per la prima volta un albatro che atterrò sulla zattera. Lo aprirono ma il fetore era così forte che non riuscirono a portare la carne in bocca senza soffocare. Invece, lo hanno usato come esca per catturare piccoli pesci. 'La prossima cosa che sai è che è atterrato un altro albatro', ha detto Louie, 'e ho detto ai ragazzi:' Dobbiamo provare a mangiarlo '. Quindi questo, l'abbiamo divorato come un gelato al cioccolato caldo, sai, era semplicemente delizioso '( CBN ). Nel libro di Laura Hillenbrand, Louie dice che il secondo albatro non aveva un cattivo odore quando l'hanno aperto, ma hanno dovuto forzare la carne.



Louis Zamperini e i suoi compagni sopravvissuti furono bombardati dagli squali?

Sì. A partire dal primo giorno sulla zattera, gli squali erano un fastidio costante. A volte erano così vicini che gli uomini dovevano solo allungare le mani per toccarli. Louie li ha descritti come variabili tra sei piedi e più di venti piedi di lunghezza (quest'ultimo è un grande squalo bianco). I tre uomini potevano sentire i tremori dei predatori che si sfregavano la schiena sul fondo delle zattere. Gli squali hanno schiaffeggiato le zattere con la coda, ci hanno speronato, spruzzato acqua sugli uomini e persino saltati su di loro. Gli uomini hanno schiaffeggiato gli squali con i remi o con le mani nude.

Come nel film, hanno catturato un piccolo squalo e lo hanno ucciso, aprendolo con il bordo di uno specchio e mangiando il fegato come cibo (l'unica parte commestibile). Sono stati in grado di farlo due volte, dopodiché non sono più arrivati ​​piccoli squali. -Libro intatto




Un bombardiere giapponese ha davvero sparato alla zattera di salvataggio?

Sì. Nel loro ventisettesimo giorno alla deriva, i tre uomini furono mitragliati più volte da un bombardiere giapponese, che lasciò dozzine di fori di proiettile nelle zattere di salvataggio (in seguito i giapponesi avrebbero detto loro che questo era impossibile, poiché era una violazione di il loro codice d'onore militare). La zattera di Phil divenne inutilizzabile e Louie ne tagliò la tela e la usò come baldacchino. I tre uomini sono stati quindi confinati sulla zattera di due uomini che sono stati in grado di rattoppare. -Libro intatto



Louis Zamperini era stato davvero dichiarato KIA?

Sì. Prima fu dichiarato disperso in mare, e poi il 28 maggio 1944, un anno e un giorno dopo che il suo aereo si schiantò, fu erroneamente dichiarato KIA (ucciso in azione). Il mese successivo i genitori di Louie ricevettero un certificato di morte firmato dal presidente Franklin D. Roosevelt.

'In grato ricordo del Primo Luogotenente Louis S. Zamperini, A.S. No. 0-663341, che morì al servizio del suo paese nell'area del Pacifico centrale, il 28 maggio 1944. Si trova nella linea ininterrotta di patrioti che hanno osato morire affinché la libertà potesse vivere, crescere e aumentare le sue benedizioni . La libertà vive e, attraverso di essa, lui vive, in un modo che umilia le imprese della maggior parte degli uomini ». -Il New York Times



Quanto pesava Louie alla fine dei 47 giorni bloccati sulla zattera?

Sia Louis Zamperini che il pilota Russell Allen 'Phil' Phillips hanno perso metà del loro peso corporeo o più. Prima di schiantarsi in mare, l'ultimo peso corporeo registrato di Louie era di 155 libbre. Dopo la loro cattura da parte dei giapponesi, Louie pesava 67, 79,5 o 87 libbre, a seconda della fonte. 'Quando ci hanno messo per la prima volta in una cella, ho semplicemente guardato le mie ginocchia, le mie ossa e la mia pelle, e ho iniziato a piangere. Ora, qui sono un atleta, mi ricordo di quando ero un atleta potente e fisico, e ora sono solo pelle e ossa e uno scheletro, tutto qui, e questo mi ha fatto venire le lacrime agli occhi. ' -60 minuti



Louie e Phil sono stati davvero portati a 'Execution Island'?

Sì. Il Ininterrotta La storia vera del film verifica che siano stati portati nell'atollo di Kwajalein nelle Isole Marshall. È stata soprannominata 'Execution Island' a causa del fatto che nove marines erano già stati decapitati lì. 'Hanno provato una grande gioia nel dirci che saremmo stati giustiziati', ha detto Zamperini 60 minuti , 'e passavano sempre attraverso il movimento, sai, spada da samurai [passa la mano sul collo] e così via. ... Ogni mattina ci svegliavamo e ci aspettavamo, beh, questo è il giorno, questo è il giorno in cui ci uccideranno. '




Le condizioni nelle celle di prigionia erano davvero così brutte come nel film?

Sì. In molti modi, le esperienze di vita reale erano molto peggiori. 'La parte peggiore che penso dell'essere nella cella erano i sottomarini [giapponesi]', ha rivelato Louie in a CBN colloquio . «È arrivato un sottomarino e, naturalmente, non hanno mai visto prigionieri. Quindi, non possono aspettare, quindi si mettono in fila davanti alla tua cella, 75, 80 uomini in fila come se andassero alla prima di un film. E ognuno di loro o ti insulta, ti lancia sassi, o ti colpisce con dei bastoni, sputandoti addosso. Sai, ed eccoti qui 65 libbre, hai una diarrea costante, sei affamato, tirano una pallina di riso, non te la danno. Cade sul pavimento. Devi passare ore a raccogliere ogni chicco di riso mescolato allo sporco. Sembrava che quella linea non finisse mai. '

In tre occasioni, Louie è stata iniettata e usata come cavia per esperimenti medici. Doveva descrivere ai suoi rapitori cosa stava facendo l'iniezione al suo corpo. Louie ha detto di aver sperimentato vertigini e punti spinosi su tutto il corpo. Si sono fermati solo quando ha detto loro che era sul punto di svenire. -CBN



La guardia carceraria giapponese conosciuta come 'The Bird' era basata su una persona reale?

Sì. Louis Zamperini ha incontrato il caporale Mutsuhiro Watanabe (alias 'The Bird') al campo di prigionia di Omori situato su un'isola nella baia di Tokyo. Quando Watanabe fu trasferito a Naoetsu, il campo di prigionia più infernale del Giappone, Louis Zamperini fu infine trasferito anche lì come punizione per non aver trasmesso la propaganda di Radio Tokyo. La guardia carceraria Mutsuhiro Watanabe era così implacabile nella sua tortura dei prigionieri di guerra che lasciò Louis con incubi e terrore costante.

'Non ho ricevuto ordini militari', ha detto il vero Mutsuhiro Watanabe in a Intervista del 1998 . «A causa dei miei sentimenti personali, trattavo i prigionieri rigorosamente come nemici del Giappone. Zamperini mi era ben noto. Se dice di essere stato picchiato da Watanabe, allora probabilmente una cosa del genere è accaduta al campo, se si considerano i miei sentimenti personali in quel momento ». -CBS Sports

Proveniente da una ricca famiglia giapponese di alto pedigree, il caporale Watanabe, che ha avuto un'educazione privilegiata, si è sentito umiliato e caduto in disgrazia quando la sua domanda di diventare ufficiale è stata respinta. Questo lo fece infuriare e lo rese amaramente geloso degli ufficiali, incluso Louis Zamperini. Si ritiene che questo fosse parte della ragione della sua crudeltà. Nel 1945, Mutsuhiro Watanabe era al 23 ° posto nell'elenco dei 40 criminali di guerra più ricercati in Giappone dal generale Douglas MacArthur. Tuttavia, è rimasto nascosto per sette anni e non è mai stato processato. -Libro intatto


Mutsuhiro Watanabe aka The Bird e Miyavi Il vero Mutsuhiro Watanabe (alias 'The Bird') e la sua controparte sullo schermo, la pop star / attore giapponese Miyavi (a destra).



'The Bird' era davvero così squilibrato come nel film?

Sì. La guardia carceraria giapponese Mutsuhiro Watanabe (alias 'The Bird') picchiava un prigioniero di guerra per ore e poi, pochi istanti dopo, lo abbracciava e gli dava birra, manciate di caramelle e sigarette. Watanabe allora piangeva e prometteva di non maltrattare mai un altro prigioniero. Ore dopo, sarebbe tornato al club dei prigionieri di guerra. Il contabile del campo, Yuicho Hatto, ha affermato che Watanabe era un sadico sessuale che ha liberamente ammesso che picchiare i prigionieri soddisfaceva i suoi desideri sessuali. -Libro intatto

Come afferma il libro, 'Watanabe picchiava i prigionieri di guerra ogni giorno, rompendone le trachea, rompendogli i timpani, rompendogli i denti, strappando per metà l'orecchio di un uomo, lasciando gli uomini incoscienti'. ... Ha ordinato a un uomo di presentarsi a lui per essere preso a pugni in faccia ogni notte per tre settimane. Ha praticato judo su un paziente con appendicectomia. Mentre scatenava la sua follia, Watanabe ululava, sbavava e talvolta piangeva. Poco prima che andasse su tutte le furie, la sua palpebra destra si abbassò.



I giapponesi hanno davvero strappato le unghie del comandante Fitzgerald?

Sì. Nel film, Louie (Jack O'Connell) nota che le unghie del comandante John Fitzgerald sono state strappate. Nella vita reale, il giapponese ha bastonato Fitzgerald, ha infilato i temperini sotto le sue unghie e gli ha strappato le unghie. Hanno anche eseguito il metodo di tortura 'cura con l'acqua', in base al quale un prigioniero viene inclinato all'indietro e l'acqua gli viene versata nel naso mentre gli viene tenuta la bocca chiusa, facendolo svenire. Come nel film, Fitzgerald non ha mai rinunciato a nessuna informazione. -Libro intatto



Louie è stata davvero costretta a correre al campo di prigionia?

Sì, e come in Ininterrotta film, Louie è stato sconfitto nella sua corsa contro un corridore giapponese che era stato portato al campo. Le guardie prendevano in giro Louie e la sua stessa fragilità lo spaventava. Tuttavia, questa non era la sua unica gara al campo. La primavera successiva fu portato un civile giapponese e Louie lo picchiò mentre i suoi compagni prigionieri applaudivano. È stato bastonato in testa per aver vinto, ma ha detto che ne è valsa la pena. Ha lanciato una terza gara contro un altro corridore giapponese, solo dopo che il corridore gli ha detto in inglese che voleva impressionare la sua ragazza che era venuta a vedere. Ha promesso a Louie una pallina di riso e ha finito per dargliene due. -Libro intatto



Louie era ribelle come nel film?

Sì, e come in Ininterrotta film, la storia vera conferma che questa guardia infuriata Mutsuhiro Watanabe (alias 'The Bird'), che ha picchiato Louie quotidianamente. Louie è stata infine abbattuta da The Bird, ma solo perché, come illustrato nel film, The Bird ha rotto Louie così forte nella tempia sinistra con una fibbia della cintura che le gambe di Louie sono collassate sotto di lui. Le percosse hanno lasciato Louie sorda all'orecchio sinistro per diverse settimane. -Libro intatto

Miyavi e Mutsuhiro Watanabe L'attore Miyavi (a sinistra) e il vero Mutsuhiro Watanabe (a destra) in Giappone nel 1998.



Louie si è davvero rifiutata di leggere un messaggio di propaganda su Radio Tokyo?

Sì. Come nel film, al vero Louis Zamperini è stato inizialmente permesso di leggere il suo messaggio su Radio Tokyo, in cui includeva informazioni sui compagni di prigionia in modo che anche le loro famiglie sapessero che erano ancora vivi. Il messaggio di Louie viene letto quasi alla lettera nel film dall'attore Jack O'Connell, 'Ciao mamma e papà, parenti e amici. Questa è la tua Louie che parla. ... Ora sono internato nel campo di prigionia di Tokyo e vengo trattato come ci si può aspettare in condizioni di guerra ... »Quest'ultima, ovviamente, era una bugia.

A Louie è stato quindi chiesto di fare una seconda trasmissione. A differenza del film, questo non è avvenuto subito dopo la prima trasmissione. È stato rimandato al campo per un po 'di tempo prima che lo invitassero di nuovo alla stazione radio. Ha scritto di nuovo il suo messaggio, ma all'ultimo minuto gliene hanno dato uno già scritto pieno di propaganda. Come nel film, Louis Zamperini si rifiutava di leggerlo e finalmente si era reso conto del motivo per cui non era mai stato ucciso prima. I giapponesi vedevano un olimpionico americano come una risorsa preziosa. Avevano solo bisogno di indebolirlo un po 'prima. Spiegava perché non era stato decapitato su 'Execution Island' e perché era stato mandato a Omori sotto la spietata guardia Mutsuhiro 'The Bird' Watanabe.

Simile al film, a Louie è stato offerto un gustoso pasto in stile americano. Fu anche presentato a un gruppo di prigionieri di guerra americani e australiani, che obbedivano ai giapponesi e lavoravano come propagandisti. Louie cercò di stringergli la mano, ma si vergognavano troppo per guardarlo negli occhi.



I compagni di prigionia di Zamperini si sono alternati a prenderlo a pugni in faccia?

Sì. Come punizione per aver rubato il pesce, Mutsuhiro Watanabe (alias 'The Bird') aveva i ladri e gli ufficiali, incluso Louis Zamperini, davanti agli arruolati, che a turno prendevano a pugni in faccia ogni ladro e ufficiale (non solo Zamperini). Qualsiasi uomo che avesse rifiutato avrebbe subito la stessa sorte degli ufficiali e dei ladri. L'Uccello pensava che gli ufficiali avrebbero dovuto avere il controllo degli uomini, quindi dovevano essere puniti anche loro. -Libro intatto



Il tormentatore di Louie lo ha davvero costretto a tenere una trave in aria?

Sì. Per prima cosa, Mutsuhiro Watanabe ha cercato di appuntare la morte di una capra su Louis Zamperini, poi ha deciso di punire Louis per essere andato dal medico del campo senza permesso per grave dissenteria. Ha costretto Louis a tenere una trave di legno lunga sei piedi sopra la sua testa, dicendo a un'altra guardia di colpire Louis con la sua pistola se avesse abbassato le braccia. Questo è diverso dal film, che ha Watanabe che dice alla guardia di sparare a Louis se lascia cadere il raggio. All'inizio, Watanabe prese in giro Louis e rise, ma col passare del tempo si rese conto che la sua punizione si era trasformata in un momento di sfida per Louis. Dopo aver tenuto la trave in alto per 37 minuti, Watanabe caricò Louis e gli diede un pugno nello stomaco. Il raggio cadde e colpì Louis alla testa, facendolo cadere momentaneamente. Questo è diverso dal film, in cui Watanabe continua a battere Louis dopo la caduta del raggio. -Libro intatto



Louie aveva davvero promesso di dedicare tutta la sua vita a Dio se fosse sopravvissuto?

Cynthia e Louis ZamperiniLouie ha sposato Cynthia Applewhite il 25 maggio 1946 e le attribuisce il merito di averlo reintrodotto a Cristo, salvandolo da una spirale discendente indotta da PTSD. Sì. Tuttavia, al ritorno, Louis Zamperini soffriva di incubi e altre forme di disturbo da stress post-traumatico, spesso sognando la sua guardia Mutsuhiro Watanabe. Una volta ha persino iniziato a strangolare sua moglie mentre sognava di strangolare il suo ex aguzzino. Iniziò a bere molto e il suo matrimonio nel 1946 con Cynthia Applewhite era in pericolo. 'È tutto quello che ho fatto.' disse Louie, 'Ho solo pensato che più bevevo meglio avrei dormito la notte. Ero fuori tutte le sere ubriaco. Mia moglie si è rifiutata di venire con me, ha deciso di divorziare e aveva tutto il diritto di divorziare ». Cristiana nata di nuovo, Cynthia convinse Louis a partecipare a una crociata guidata dall'evangelista Billy Graham. Anche Louis divenne un cristiano rinato e abbracciò la precedente promessa che aveva fatto a Dio. Fu solo allora che fu in grado di perdonare i suoi rapitori. «Ogni notte ho avuto incubi sull'Uccello dalla guerra e dopo la guerra, e la notte in cui ho preso la mia decisione per Cristo non ho più avuto un incubo da allora. 1949 fino ad ora, e questo è una specie di miracolo. -CBN



I nazionalisti giapponesi chiedevano davvero? Ininterrotta essere bandito dal loro paese?

Sì. I nazionalisti giapponesi erano sconvolti per la strada Ininterrotta ritrae le guardie giapponesi come spietate e offensive, dicendo: 'Questo film non ha credibilità ed è immorale'. Tuttavia, c'è molta documentazione e prove forensi a sostegno del film. All'inizio di quest'anno, L'uomo delle ferrovie raffigurava anche gli orrori subiti dai prigionieri di guerra detenuti dai giapponesi, con una guardia giapponese che trascorse una vita espiando per le sue azioni durante la seconda guerra mondiale. -EW.com



Louis Zamperini ha mai incontrato di nuovo il suo aguzzino 'L'Uccello'?

No. Il vero Louis Zamperini era in Giappone nel 1998 per portare la torcia olimpica a Nagano per celebrare l'inizio dei Giochi Invernali. Ha chiesto di incontrare Mutsuhiro Watanabe (alias 'The Bird'), ma il suo ex aguzzino ha rifiutato l'incontro. Zamperini aveva persino preparato una lettera da consegnare a Watanabe, che in parte affermava: '... Ho affidato la mia vita a Cristo. L'amore ha sostituito l'odio che avevo per te. Cristo ha detto: 'Perdona i tuoi nemici e prega per loro'. -Libro intatto

Questo risultato è diverso dalla storia del prigioniero di guerra britannico Eric Lomax raccontata in L'uomo delle ferrovie film, che vede Lomax confrontarsi con il suo ex aguzzino giapponese anni dopo. Tuttavia, in quel caso, il tormentatore di Lomax aveva già passato anni a espiare le sue azioni.

Louis Zamperini giovani e meno giovaniLouis Zamperini (a destra) porta la torcia olimpica prima della cerimonia di apertura dei Giochi Olimpici Invernali del 1998 a Nagano, in Giappone. A sinistra: Louis rappresenta l'Università della California meridionale alla fine degli anni '30.