The Upside (2019)

MULINELLO FACCIA: FACCIA REALE:
Bryan Cranston nel ruolo di Phillip Bryan Cranston
Nato:7 marzo 1956
Luogo di nascita:
Hollywood, California, USA
Philippe Pozzo di Borgo Philippe Pozzo di Borgo
Nato:14 febbraio 1951
Luogo di nascita:Tunisi, Tunisia
Kevin Hart nel ruolo di Dell Kevin Hart
Nato:6 luglio 1979
Luogo di nascita:
Philadelphia, Pennsylvania, USA
Abdel Sellou Abdel Sellou
Nato:circa 1972
Luogo di nascita:Algeria

Ribattezzato Dell nel film
Nicole Kidman nel ruolo di Yvonne Nicole Kidman
Nato:20 giugno 1967
Luogo di nascita:
Honolulu, Hawaii, Stati Uniti
Laurence Landouc Laurence Landouc'h

Ribattezzata Yvonne nel film

Mettere in discussione la storia:

Philippe è rimasto paralizzato a causa di un incidente di parapendio?

Sì. Il lato positivo La storia vera rivela che l'incidente di parapendio nella vita reale è avvenuto nei rilievi savoiardi del Mont Bisanne nelle Alpi svizzere nel 1993 quando Philippe aveva 42 anni. Era stato distratto dai pensieri dei lavoratori che aveva licenziato e non aveva prestato abbastanza attenzione a quello che stava facendo. Di conseguenza, è caduto. Philippe è rimasto in ospedale per due anni prima di poter tornare a casa. Allo stesso tempo, sua moglie stava morendo di cancro.

Philippe Pozzo di Borgo in parapendio dopo il suo incidenteNonostante sia rimasto paralizzato in un incidente di parapendio del 1993, non ha impedito a Philippe Pozzo di Borgo (a destra) di tornare nei cieli negli anni successivi al suo incidente. Bryan Cranston (a sinistra) ricrea il momento Il lato positivo film.




Philippe era davvero un ricco uomo d'affari americano?

No. Philippe Pozzo di Borgo non era un uomo d'affari americano. Nell'esplorare quanto sia accurato Il lato positivo film è, abbiamo scoperto che Philippe è in realtà un ricco aristocratico francese. È il secondo figlio del duca francese Pozzo di Borgo e sua moglie il marchese de Vogüé. È nato in una vita di privilegi e abbondanti ricchezze, crescendo in castelli e manieri. Ciò contraddice il film, in cui il personaggio afferma che suo padre non gli ha dato nulla e che ha guadagnato ogni centesimo. Da adulto, il vero Philippe ha lavorato come direttore della casa di champagne Pommery situata a Reims, in Francia.

Fondata nel 1858, la Pommery è una tenuta in stile elisabettiano costruita per facilitare la produzione e la distribuzione di champagne, che viene immagazzinata nei suoi 18 chilometri di cantine sotterranee interconnesse scavate nelle cave di gesso sotto la proprietà. Oltre a vendere Pommery Champagne, la tenuta ospita anche un'installazione artistica. -Sito web Champagne Pommery

Come sottinteso, la vera storia dietro Il lato positivo si è svolto a Parigi, non a Manhattan come nel film.



Quanti anni aveva Philippe quando è avvenuto l'incidente?

Il ricco uomo d'affari francese corso Philippe Pozzo di Borgo aveva 42 anni quando divenne tetraplegico dopo un incidente di parapendio nel 1993.

Bryan Cranston and Philippe Pozzo di BorgoL'attore Bryan Cranston nel film (a sinistra) e l'ispirazione della vita reale del suo personaggio, Philippe Pozzo di Borgo (a destra), raffigurati negli anni successivi all'incidente. Usa il joystick per il mento per controllare la sua sedia a rotelle elettrica.



Il custode di Philippe era davvero stato in prigione?

Sì. 'Sono disabile, ma è anche un po 'disabile', ha detto Philippe Pozzo di Borgo, l'individuo reale su cui si basa il personaggio di Bryan Cranston. 'Nel suo caso, era socialmente molto disabile, in pratica uscendo di prigione. Quindi ha un problema. Devo capire il suo problema, e una volta che entrambi abbiamo capito il problema dell'altro, allora siamo in un rapporto di fiducia molto stretto. ' Abdel Yasmin Sellou, che ha ispirato il personaggio di Kevin Hart, era un criminale in carriera dall'Algeria che era stato in prigione per quasi due anni. Il suo nome è stato cambiato da Abdel a Dell per il film. -L'Intouchables Premiere Interview



Per cosa era stato in prigione il vero custode?

'Stavo facendo un lavoro al mercato nero', ha detto Abdel Sellou Il telegrafo . Questo & ldquo; lavoro al mercato nero & rdquo; incluso il furto ai turisti per le strade di Parigi, che alla fine è ciò che lo ha portato in prigione ( Mirror Online ). Scopri di più sul passato di Abdel e sulla sua esperienza che cambia la vita con il tetraplegico Philippe Pozzo di Borgo nel suo libro di memorie Hai cambiato la mia vita .


Hai cambiato il libro della mia vita di Abdel SellouLeggi il libro di Abdel Sellou 'You Changed My Life' in cui condivide la sua storia di cura del tetraplegico Philippe Pozzo di Borgo.




All'inizio Abdel non aveva davvero alcun interesse a fare il custode?

Il lato positivo la storia vera conferma che l'ex custode di Philippe, Abdel Sellou, ha fatto domanda per il lavoro solo per poter ottenere il sostegno del governo, che gli richiedeva di essere assunto. Il suo consigliere lo aveva incoraggiato a fare domanda per la posizione. Al momento in cui è stato assunto, Abdel aveva 21 anni e Philippe 42. Simile al film, gli è stato assegnato un appartamento privato a casa di Philippe. Abdel non aveva intenzione di restare a lungo per aiutare una persona disabile e sua moglie malata. Abdel ha persino rubato un uovo Fabergé durante il suo colloquio di lavoro.



Il personaggio di Nicole Kidman, Yvonne, è basato su una persona reale?

Sì. Come indicato dalle foto in alto, il personaggio di Nicole Kidman nel film, Yvonne, è basato sull'assistente femminile di Philippe Pozzo di Borgo, Laurence Landouc'h (foto sotto, a destra). L'affetto e la storia d'amore in erba tra Yvonne e il personaggio di Bryan Cranston nel film sono di fantasia. Nel suo libro di memorie, Philippe non menziona mai che la loro relazione fosse qualcosa di più che professionale.

Nicole Kidman e Laurence LandoucIl personaggio di Nicole Kidman (a sinistra) in Il lato positivo il film è stato ispirato dall'assistente femminile di Philippe Pozzo di Borgo, Laurence Landouc'h (a destra).




Perché il vero Philippe ha assunto un detenuto recentemente rilasciato sulla parola per prendersi cura di lui?

'All'epoca stavo uscendo da due anni di ospedale, terapia intensiva e riabilitazione e [Abdel Sellou] usciva da quasi due anni di prigione', ha ricordato Philippe. «E mia moglie era molto malata e aveva ancora pochi mesi da vivere, ed eravamo entrambi a letto in cattive condizioni. Ho bisogno di un ragazzo abbastanza pazzo da non aver paura della situazione. Non ha paura di niente ed è molto forte, disponibile ed estremamente generoso. Quindi era la persona migliore che potessimo immaginare. ' Philippe ha descritto Abdel come il suo 'diavolo guardiano'. -L'Intouchables Premiere Interview



Philippe ha davvero intervistato 90 persone prima di assumere Abdel come suo custode?

Sì. Dopo aver intervistato circa 90 persone, come nel film, Philippe ha capito subito che Abdel era quello giusto. 'Questo è il ragazzo di cui ho bisogno', ha ricordato Philippe in un'intervista Il telegrafo . «Non me ne frega niente che sia uscito di prigione. Avevo bisogno di lui. E in seguito è diventato un amico. Philippe ha detto che il fatto che fossero entrambi ai margini della società, lui una persona disabile e Abdel un criminale, ha creato un legame comune tra loro. Come in Il lato positivo film, hanno anche condiviso un senso dell'umorismo simile. 'Non si è dispiaciuto per me', ha detto Philippe. 'Era irriverente, sfacciato e aveva un senso dell'umorismo oltraggioso' ( Mirror Online ).

Kevin Hart e Abdel SellouKevin Hart in Il lato positivo film (a sinistra) e il custode della vita reale di Philippe, Abdel Sellou (a destra), raffigurato negli anni '90.




Kevin Hart assomiglia fisicamente al custode della vita reale di Philippe?

Mentre entrambi gli uomini sono bassi con facce relativamente squadrate, il custode della vita reale di Philippe, Abdel Sellou, è un musulmano algerino, non un nero americano. Come la sua controparte sullo schermo, Abdel era davvero irascibile e abituato a risolvere le controversie con i pugni, qualcosa a cui da allora ha rinunciato. -Il telegrafo

Uno dei nove figli, Abdel dice che era 'il diavolo'. della sua famiglia fin dalla tenera età. A 4 anni fu mandato a Parigi a vivere con i parenti. All'età di 10 anni, stava rubando e cercando di estorcere i suoi compagni di scuola. Non ci volle molto prima che iniziassero i suoi scontri con la polizia e alla fine lasciò la scuola. Trascorreva il suo tempo inventando modi per rubare ai turisti che vagavano per le strade di Parigi.



Il vero custode era stato un padre fannullone quando è stato assunto da Philippe?

No. Nel rispondere alla domanda: 'Quanto è accurato Il lato positivo film?' abbiamo appreso che, a differenza del personaggio di Kevin Hart nel film, non c'è traccia del vero custode, Abdel Sellou, che abbia avuto figli quando è stato assunto da Philippe. Uno dei motivi per cui Philippe lo ha assunto nella vita reale era perché era disponibile 24 ore su 24, 7 giorni su 7.


Anthony (Jahi DiIl figlio del personaggio di Kevin Hart, Anthony (Jahi Di'Allo Winston) è di fantasia.



Quando è morta la moglie di Philippe?

Dopo una lunga battaglia contro il cancro, la moglie di Philippe Pozzo di Borgo Béatrice morì nel 1996, circa tre anni dopo il suo incidente di parapendio. Ciò significa che nella vita reale, la prima moglie di Philippe è rimasta in vita per quasi tre anni dopo che il suo custode, Abdel Sellou, è stato assunto nel 1993.



Il vero Dell era un guidatore spericolato?

Sì. 'Quello che posso dirti è che guidava come un matto', ha detto Philippe alla premiere di gli intoccabili , il film francese campione d'incassi su cui Il lato positivo era basato. 'Non aveva idea di come gestire un'auto a 200 chilometri all'ora, che ha guidato senza permesso, ovviamente senza patente, per dieci anni. Quindi, questa è una cosa stupida che ho accettato da lui. '

Il film Intouchables




Philippe e Abdel hanno fatto insieme tutte le cose folli che vengono mostrate nel film?

Molte delle cose selvagge che i personaggi di Bryan Cranston e Kevin Hart fanno nel film sono state ispirate dalle imprese della vita reale di Philippe Pozzo di Borgo e del suo custode Abdel Sellou. Insieme, hanno fatto un gioco di velocità attraverso Parigi nella Rolls-Royce di Philippe fino a quando la polizia non li ha fermati. Abdel avrebbe quindi spiegato che il motivo per cui stavano accelerando era perché Philippe stava avendo un attacco. Non solo non hanno ottenuto un biglietto, ma la polizia li avrebbe accompagnati all'ospedale più vicino.

Un'altra cosa che Abdel ha fatto è stata modificare la sedia a rotelle di Philippe in modo che fosse in grado di andare alla velocità di 9 mph, con Abdel che cavalcava sulla schiena come fa il personaggio di Kevin Hart nel film. La sedia aveva uno specchietto retrovisore e un computer di bordo che consentivano a Philippe di eseguire una serie di compiti, tra cui aprire le finestre e usare il suo telefono.

'All'improvviso ho scoperto che mi stavo godendo di nuovo la vita', dice Philippe, 'sentendomi come se non sapessi cosa sarebbe successo dopo'. -Il telegrafo


A sinistra: Kevin Hart e Bryan Cranston, a destra: Philippe Pozzo di Borgo e Abdel SellouSinistra:Gli attori Kevin Hart e Bryan Cranston.Giusto:Philippe Pozzo di Borgo, l'ispirazione per il personaggio di Bryan Cranston, e il suo custode Abdel Sellou, la base per il personaggio di Kevin Hart Dell.



Abdel ha tagliato la barba di Philippe in un paio di baffi alla Hitler?

No. Nella vita reale, Abdel non ha giocato uno scherzo a Philippe tagliandosi la barba in un paio di baffi Hitler prima di andare ad un appuntamento.



Il custode di Philippe era davvero un donnaiolo?

Sì. Nella ricerca Il lato positivo storia vera, abbiamo appreso che Abdel era davvero un donnaiolo. Dopo che il suo periodo di lavoro con Philippe è terminato, si è sistemato e si è sposato. Ora gestisce un allevamento di pollame in Algeria e ha tre figli che chiamano Philippe il loro 'zio'.

'Allora non avrei nemmeno fatto quelle domande sulla sistemazione', dice Abdel. 'Mi interessavano solo le donne come l'equivalente del fast food. Ora sono sistemato, spremuto nella mia nuova vita, ma sono ancora un uomo e lo dico ad alta voce, cosa che le persone di solito non fanno. Mi piacciono ancora le donne. -Il telegrafo



Abdel ha davvero convinto Philippe a fumare uno spinello?

Sì. 'Era vero', dice Philippe. «Ha detto che mi avrebbe aiutato. In effetti, non aiuta. Mi toglie il dolore e mi fa dormire per due ore, ma mi sveglio stanco. La prima volta che l'ho provato avevo 48 anni '. -Il telegrafo


Philippe Pozzo di Borgo and Abdel SellouSuperiore:Philippe Pozzo di Borgo e il suo custode, Abdel Sellou, condividono un momento di leggerezza durante un'intervista.Parte inferiore:I personaggi di Bryan Cranston e Kevin Hart si legano nel film.



Philippe convive con molto dolore anche se è paralizzato dal collo in giù?

Sì. Il dolore che vediamo il personaggio di Bryan Cranston sopportare nel film è basato in gran parte sulla costante battaglia del vero Philippe con il dolore. 'Il fantasma mi fa il culo', dice Philippe. 'È molto reale. È un dolore neurologico. Scottatura e corrosivo. Costantemente in fiamme. Piango perché provo dolore, non perché sono triste. -Il telegrafo



Philippe ha tentato il suicidio?

Sì. Come ha spiegato nel suo libro di memorie Un secondo vento , ha tentato di suicidarsi una volta nel 1993 avvolgendosi il tubo dell'ossigeno intorno al collo e scuotendosi all'indietro. 'È abbastanza comune questa reazione, quando il dolore diventa troppo forte. Ci ho provato perché mi sentivo in colpa per il fatto che sarei stato un peso per gli altri che dovevano prendersi cura di me ', ha detto Philippe. 'Era insopportabile perché ero sempre al comando e poi all'improvviso ero dipendente, soprattutto da una moglie che era malata.' Philippe dice che non pensa più al suicidio. 'Sarei molto triste se fossi riuscito ad uccidermi 19 anni fa, perché mi sono goduto i 19 anni che sono seguiti', ha detto Il telegrafo nel 2012.

A Second Wind Book by Philippe Pozzo di BorgoRead Philippe Pozzo di Borgo's book 'A Second Wind' per saperne di più sulla sua vita prima dell'incidente e sulla sua amicizia che cambia la vita con il suo custode, Abdel Sellou, dopo essere diventato tetraplegico.



Il saggio Abdel ha davvero imparato ad apprezzare le belle arti come fa il personaggio di Kevin Hart nel film?

No. Anche se non ha mai smesso di prendere in giro le belle arti (i dipinti) che Philippe ammirava, Abdel ha preso in simpatia parte della musica classica che Philippe ascoltava. A sua volta, Philippe ha imparato ad apprezzare parte della musica pop che piaceva ad Abdel. Questo è enfatizzato nel film mentre vediamo Dell (Kevin Hart) canticchiare Le nozze di Figaro e Phillip (Bryan Cranston) suonava con Aretha Franklin.


Assistente Laurence LandoucSuperiore:Philippe (al centro) è raffigurato con il suo assistente, Laurence Landouc'h (a sinistra) e il suo custode, Abdel Sellou (a destra).Parte inferiore:Gli attori Nicole Kidman, Bryan Cranston e Kevin Hart interpretano il trio in Il lato positivo film.



Philippe è un uomo religioso?

Sì. Philippe Pozzo di Borgo è cristiano. Sebbene non sia incluso in Il lato positivo film, Philippe ha una forte fede e aveva anche una piccola cappella inclusa quando ha fatto costruire la sua casa. -Il telegrafo



Per quanti anni l'ex detenuto Abdel Sellou si è preso cura di Philippe Pozzo di Borgo?

Abdel Sellou, ribattezzato Dell e interpretato da Kevin Hart nel film, ha lavorato come badante di Philippe Pozzo di Borgo per dieci anni. 'Secondo [le sue memorie], gli ho cambiato la vita', ha affermato Philippe. 'Può essere vero, ma in ogni caso, quello di cui sono certo è che ha cambiato il mio.' -Specchio in linea

Abdel Sellou solleva Philippe Pozzo di Borgo, Kevin Hart allunga Bryan Cranston in The UpsideSuperiore:Il custode di Philippe Pozzo di Borgo, Abdel Sellou, lo solleva in macchina.Parte inferiore:Il personaggio di Kevin Hart fa terapia con Phillip (Bryan Cranston) nel film.



Sono stati girati altri film su Philippe Pozzo di Borgo e Abdel Sellou?

Sì. Il lato positivo è in gran parte basato sul successo internazionale del 2011 gli intoccabili , che è uno dei maggiori successi al botteghino della Francia. Quel film ha portato ad altre rivisitazioni della loro storia in tutto il mondo, incluso il film argentino del 2016 Inseparabile e un film indiano intitolato Oopiri (2016).



Philippe si è risposato?

Sì. Nei decenni dopo aver perso la sua prima moglie Béatrice per cancro, Philippe si è risposato, legando il nodo con una donna musulmana di nome Khadija. L'ha incontrata durante un viaggio in Marocco con Abdel, che ha incontrato anche la donna che avrebbe sposato. 'Abdel e io abbiamo terminato la nostra collaborazione quando entrambi abbiamo trovato la nostra anima gemella', ha detto Philippe. 'Abbiamo finito il nostro tempo insieme senza tristezza o difficoltà.' -Le Figaro.fr

Philippe e sua moglie hanno tre figlie; due sono biologicamente suoi e l'altro hanno adottato. Si è trasferito dalla Francia al paese di origine della moglie, il Marocco, dove attualmente risiede. -Il telegrafo

Kevin Hart e Abdel SellouPhilippe Pozzo di Borgo con la sua seconda moglie, Khadija.