The Outpost (2020)

REEL FACE: VERO VISO:Milo Gibson nel ruolo del capitano Robert Yllescas
Scott Eastwood
Nato:21 marzo 1986
Luogo di nascita:
Carmel, California, USATaylor John Smith nel ruolo di Andrew Bundermann
Il sergente maggiore Clint Romesha
Nato:17 agosto 1981
Luogo di nascita:Lake City, California, Stati UnitiStephan mace
Caleb Landry Jones
Nato:7 dicembre 1989
Luogo di nascita:
Garland, Texas, Stati Uniti d'AmericaJack Kesy nel ruolo di Josh Kirk
Specialista Ty Carter
Nato:25 gennaio 1980
Luogo di nascita:Spokane, Washington, Stati UnitiJonathan Yunger nel ruolo di Jonathan Hill
Orlando Bloom
Nato:13 gennaio 1977
Luogo di nascita:
Canterbury, Kent, Inghilterra, Regno UnitoHenry Hughes nel ruolo di Brad Larson
Capitano Benjamin Keating
Nato:31 maggio 1979
Luogo di nascita:Sanford, Maine, Stati Uniti
Morte:26 novembre 2006, Kamdesh, Afghanistan (lesioni subite in caso di ribaltamento del veicolo) Sergente Bradley Duane Larson
Milo Gibson
Nato:16 novembre 1990
Luogo di nascita:
AustraliaMappa di Keating dell
Capitano Robert Yllescas
Nato:7 ottobre 1977
Luogo di nascita:Città del Guatemala, Guatemala
Morte:1 dicembre 2008, Bethesda, Contea di Montgomery, Maryland, USA (complicazioni da ferite subite durante l'attacco IED) Avamposto di combattimento Keating
Taylor John Smith
Nato:13 maggio 1995
Luogo di nascita:
Los Angeles, California, USAIl libro dell
Primo tenente Andrew Bundermann
Nato:12 aprile 1985
Luogo di nascita:Bovey, Minnesota, Stati UnitiCapitano Benjamin Keating e Orlando Bloom
Chris Born Sgt. Clint Romesha e Scott Eastwood
Specialista Stephan Mace
Nato:11 aprile 1988
Luogo di nascita:Virginia, Stati Uniti
Morte:3 ottobre 2009, FOB Bostick, provincia di Kunar, Afghanistan (ferite subite nella battaglia di Kamdesh) Capitano Robert Yllescas e Milo Gibson
Jack Kesy
Nato:27 agosto 1986
Luogo di nascita:
New York City, New York, Stati UnitiAvamposto di combattimento Keating Burning
Sergente Josh Kirk
Nato:19 luglio 1979
Luogo di nascita:Thomaston, Maine, Stati Uniti
Morte:3 ottobre 2009, Outpost Keating, Afghanistan (ferite subite nella battaglia di Kamdesh) Talebani nell
Jonathan Yunger
Luogo di nascita:
South Carolina, USAVittime della battaglia di Kamdesh
Sergente di prima classe Jonathan Hill Avamposto di combattimento Keating bombardato
Henry Hughes Caleb Landry Jones e Ty Carter
Sergente Brad Larson
Luogo di nascita:Nebraska, Stati Uniti
Precisione storica (Q&A):

Quando si è svolta la battaglia di Kamdesh?

La battaglia si è svolta il 3 ottobre 2009. Ha coinvolto una piccola forza di 54 soldati statunitensi (Bravo Troop 3-61), oltre ai loro alleati afgani e lettoni, nel remoto Avamposto di combattimento Keating nel nord-est dell'Afghanistan vicino alla città di Kamdesh. L'avamposto la storia vera rivela che i soldati erano circondati da più di 300 combattenti talebani, molti dei quali stavano arrivando di corsa dal Pakistan, che era a sole 14 miglia dalla COP Keating. La posizione logistica dell'avamposto, che si trovava nel profondo di una valle circondata da tre ripide montagne, metteva i soldati in un enorme svantaggio. Senza un supporto adeguato, sono stati lasciati a combattere per le loro vite contro avversità schiaccianti.

Avamposto di combattimento (COP) Keating si trovava nel nord-est dell'Afghanistan nella provincia di Nuristan.




La vita nell'avamposto era così pericolosa che dovevano indossare la loro attrezzatura solo per uscire e usare il bagno?

Sì. Il film fa un buon lavoro nel catturare la tensione snervante di essere pubblicato su Combat Outpost Keating. Le alte montagne intorno al campo fornivano i trespoli perfetti ai cecchini talebani per abbattere i soldati.



Perché i soldati sono stati assegnati a un avamposto così remoto e vulnerabile?

Jake Tapper, autore del libro L'avamposto , si è chiesto la stessa cosa quando ha intrapreso la sua ricerca. Perché l'esercito americano avrebbe messo un avamposto alla base di tre montagne afghane brulicanti di combattenti talebani desiderosi di uccidere i soldati statunitensi? Data la sua vicinanza al Pakistan, Combat Outpost Keating faceva parte di una strategia contro l'insurrezione. L'idea era di fermare le linee di rifornimento degli insorti in arrivo dal Pakistan. La COP Keating, fondata nell'estate del 2006, è stata collocata nella valle per il semplice motivo che è lì che si trovano le strade. L'avamposto stesso doveva anche essere accessibile su strada poiché la maggior parte degli elicotteri veniva utilizzata in Iraq e non era disponibile.

L'avamposto di combattimento Keating si trovava in una valle alla base di tre montagne nella provincia del Nuristan.
Durante la conduzione L'avamposto Effettivamente, divenne subito evidente che a causa della sua vulnerabilità, l'avamposto remoto era un errore strategico. Il campo non era ben fortificato, la sua posizione nella valle era quasi impossibile da difendere, strade insidiose e imboscate rendevano difficile il rifornimento, il supporto aereo era ad almeno mezz'ora di distanza e mancava di risorse e numeri sufficienti per affrontare un'ondata dei combattenti talebani. Un grosso masso obbligava inoltre a posizionare la zona di approdo sull'altra sponda di un fiume, separata dall'avamposto.

Per saperne di più su Combat Outpost Keating e su come è stato ricreato per il film, guarda il nostro video The Outpost: History vs. Hollywood incorporato di seguito. Per i nostri ultimi video, iscriviti al nostro canale YouTube .





È L'avamposto basato su un libro?

Sì. Il film è basato sul libro di saggistica del 2012 The Outpost: An Untold Story of American Valor di Jake Tapper della CNN. È stato adattato per il cinema da Eric Johnson e Paul Tamasy ( Giornata dei patrioti e Il combattente ).


Il libro di Jake Tapper 'The Outpost: An Untold Story of American Valor' ha fornito la base per il film.



La morte di Benjamin Keating è ritratta accuratamente nel film?

Per la maggior parte, sì. Tuttavia, la morte del 1 ° tenente dell'esercito Benjamin Keating è avvenuta tre anni prima, nel 2006, non nel 2009. Nella vita reale, Keating aveva prestato servizio con il CAV 3/71, non con il CAV 3/61 (l'unità di cui fa parte L'avamposto film). Clint Romesha e Ty Carter, interpretati da Scott Eastwood e Caleb Landry Jones, non erano presenti alla morte di Benjamin Keating. La morte di Keating, sebbene per lo più storicamente accurata, è spinta verso l'alto nel film come un modo per condensare la trama.

Sapendo che il veicolo blindato LMTV era troppo pesante per la strada a Kamdesh, Keating si è offerto volontario contro il protocollo per guidare il camion, scegliendo di rischiare la propria vita invece delle vite degli uomini che prestavano servizio sotto di lui. Come si vede nel film, la strada a Kamdesh è crollata sotto il camion, gettando Keating dal veicolo mentre rotolava su una scogliera, mandando se stesso e il camion verso il fiume Landay-Sin. Nel processo, il camion gli è rotolato sopra ed è finito quasi completamente sommerso nel fiume. Keating è atterrato tra due rocce a quasi 150 piedi lungo la scogliera, vicino al fiume. Le sue ferite erano gravi e mentre inizialmente era dentro e fuori i sensi, è morto prima che potessero riportarlo all'avamposto. Nel film, muore quasi immediatamente dopo essere atterrato in fondo alla scogliera.


A differenza del film, L'avamposto la storia vera rivela che Keating non era solo nel camion. Il sergente maggiore Vernon Tiller, il meccanico più anziano, era sul sedile del passeggero quando è andato oltre il precipizio. Anche Tiller è stato lanciato dal camion, ma le sue ferite non erano così gravi.

La morte di Keating il 26 novembre 2006 ha profondamente colpito il suo plotone, che voleva onorare il suo sacrificio e la sua cura disinteressata per loro. L'avamposto è stato ribattezzato Camp Keating nel dicembre 2006 (non nel 2009).


Il capitano Benjamin Keating nella vita reale e Orlando Bloom nel film.



Perché la COP Keating non è stata chiusa se era troppo vulnerabile?

I militari avevano programmato di trasferire l'avamposto nell'agosto 2009, ma le risorse necessarie per un tale trasferimento erano impegnate altrove. La brigata era impegnata a sorvegliare un altro villaggio e numerose altre risorse erano state consumate alla ricerca di Bowe Bergdahl, un soldato americano tenuto prigioniero dai talebani dopo aver abbandonato il suo incarico il 30 giugno 2009. L'incapacità dell'esercito di chiudere l'avamposto di combattimento Keating in precedenza probabilmente ha contribuito alla battaglia di Kamdesh, che ha provocato la morte di otto soldati statunitensi, mentre altri 27 sono rimasti feriti. Quattro ufficiali dell'esercito americano sono stati rimproverati per 'misure inadeguate prese dalla catena di comando'. -Il New Yorker




Quante volte il campo è stato attaccato dai ribelli talebani?

'In media, venivamo picchiati tre o quattro volte a settimana', dice Sgt. Clint Romesha , interpretato da Scott Eastwood nel film. Anche se questo è davvero preoccupantemente frequente, il film fa sembrare che gli attacchi avvengano quotidianamente. -CBS domenica mattina

Sgt. Clint Romesha e la sua controparte sullo schermo Scott Eastwood.



Un cane dell'avamposto ha davvero morso un anziano del villaggio?

Non esattamente, ma nella ricerca L'avamposto Dall'accuratezza storica, abbiamo appreso che un incidente simile è accaduto l'anno prima, nel 2008, che ha coinvolto più di un cane. Nel film, un cane che alcuni soldati dell'avamposto si stanno occupando morde un anziano del villaggio di Kamdesh in visita. L'anziano considera questo un cattivo presagio e chiede che ci sia una punizione. Il capitano Sylvanius Broward (Kwame Patterson), che gli uomini chiamano 'Broward il codardo', spara al cane per placare l'anziano e calmare la situazione. Sylvanius Broward nel film è un nome di fantasia per un vero capitano, Mel Porter. Nella vita reale, non c'è traccia di Porter che spara a un cane.

Secondo il libro di Jake Tapper, due incidenti di vita reale hanno ispirato la scena del film. Il primo non ha avuto luogo al campo. Avvenne mentre il primo tenente Kaine Meshkin (non nel film) guidava una pattuglia al posto di osservazione Fritsche. Molti dei cani che gironzolavano per il campo erano con loro, uno dei quali avrebbe morso una vecchia che lavorava in un campo. Per fare ammenda con la donna e la sua famiglia, Meshkin ha accettato di sparare a un cane marrone irsuto di nome Franklin.

Il secondo incidente è avvenuto nel 2008 all'Osservation Post Fritsche. Un cane di nome Cali ringhiò al figlio maggiore di una guardia di sicurezza afgana, che veniva spesso al posto con suo padre. Il ringhio si trasformò presto in una vera e propria ostilità, che spaventò profondamente il ragazzo. Per evitare di danneggiare la fiducia che avevano stabilito con gli afgani, Cali e un altro cane semi-ostile di nome Willie Pete furono uccisi dal sergente Ian Boone e da un altro soldato.




Il capitano Robert J. Yllescas è stato ucciso quando uno IED fatto esplodere a distanza è esploso su un ponte?

La morte di Yllescas è avvenuta mentre prestava servizio con il CAV 6/4 nel 2008. Come per il capitano Benjamin Keating, il film spinge entrambe le loro morti al 2009 e immagina che entrambi gli uomini facciano parte del CAV 3/61 (3 ° squadrone, 61 ° reggimento di cavalleria).


Il capitano Robert Yllescas nella vita reale e l'attore Milo Gibson nei panni di Yllescas nel film.
Come il personaggio di Milo Gibson in L'avamposto film, il vero Capitano Yllescas è stato deliberatamente preso di mira da uno IED radiocomandato mentre attraversava un ponte pedonale su un fiume a meno di 400 metri dalla COP Keating. Il film mostra l'esplosione che fa precipitare il suo corpo gravemente ferito nel fiume, dove si presume sia morto. Nella vita reale, l'esplosione ha devastato il suo corpo, facendolo volare in aria e giù sulla zona di atterraggio dell'elicottero, dove giaceva a faccia in su. Le sue gambe erano a brandelli, le sue mani erano gravemente danneggiate e la sua testa era stata infilzata nell'elmo. Quando il tenente dei marine Chris Briley ha cercato di spostarlo, pezzi del suo corpo hanno iniziato a cadere. Miracolosamente, Yllescas si è aggrappata alla vita ed è stata trasportata in aereo su un elicottero Chinook. Poco più di un mese dopo, il 1 ° dicembre 2008, è morto negli Stati Uniti a causa delle complicazioni dovute alle ferite riportate.

Anche se il tenente Briley non è nel film, è rimasto psicologicamente traumatizzato per aver assistito a quello che è successo a Yllescas. Come il personaggio immaginario Pfc. Zorias Yunger, che assiste alla morte di Yllescas nel film, Briley è stata scacciata dal campo per ricevere aiuto.



L'avamposto Keating ha preso fuoco durante la battaglia?

Sì. L'avamposto la vera storia conferma che granate e mortai con propulsione a razzo hanno fatto prendere fuoco al campo. Come nel film, la forza di reazione rapida (QRF) che scendeva dalla montagna per aiutare è stata scioccata dalla devastante devastazione. Il campo bruciò nella notte e alcune delle pareti dell'edificio caddero a terra.

Fumo e fiamme si alzano dalla COP Keating durante la battaglia di Kamdesh. Questa immagine è tratta da un filmato preso da combattenti talebani.



L'attacco è stato ben organizzato dai talebani?

Sì. Un malinteso comune è che i talebani siano combattenti primitivi a cui mancano le abilità necessarie per essere efficaci in battaglia. Tuttavia, l'autore Jake Tapper afferma che questo è del tutto falso. 'È uno degli attacchi più ben pianificati e attentamente coreografati nella storia della guerra in Afghanistan', ha detto Tapper National Public Radio, Radio Pubblica . '... qualunque cosa pensi della loro ideologia, questi sono combattenti feroci e intelligenti.'



I talebani sono davvero entrati nel campo?

Sì. Durante l'esplorazione dell'accuratezza storica del film, abbiamo confermato che durante la battaglia di Kamdesh nella vita reale, i combattenti talebani sono entrati nell'avamposto di Keating. Questo sembra essere visualizzato in modo piuttosto accurato nel film, almeno per quanto riguarda come è descritto nel libro di Tapper. I soldati hanno sentito alla radio: 'Nemico nel filo - Il nemico è all'interno del campo'. Gli insorti avevano fatto breccia nel campo in diversi punti, incluso l'ingresso principale, vicino all'area delle latrine e sul lato orientale. È vero che alcuni combattenti talebani hanno passeggiato per il campo con noncuranza, credendo di aver vinto. Guarda il video dei combattenti talebani nel campo . Come nel film, il sergente. Clint Romesha ha radunato i suoi commilitoni dicendo loro: 'Riprendiamo questa puttana'.

Un combattente talebano all'interno del campo durante la battaglia di Kamdesh nell'avamposto di combattimento Keating.



Gli alleati afgani degli Stati Uniti sono fuggiti dall'avamposto durante la battaglia?

Sì. La storia vera conferma che i soldati dell'esercito nazionale afghano, che stavano combattendo a fianco delle truppe statunitensi, o sono fuggiti dall'avamposto dopo l'inizio dell'attacco o si sono nascosti nella codardia. I soldati statunitensi hanno riferito che nessuno dei difensori afgani ha mantenuto le proprie posizioni. Alcuni che sono fuggiti hanno persino consegnato le armi ai combattenti talebani. -Il libro Avamposto



Quanti soldati statunitensi hanno perso la vita durante la battaglia di Kamdesh?

Dei 53 soldati statunitensi che hanno combattuto nella battaglia di Kamdesh a Outpost Keating, 45 sono sopravvissuti, 8 hanno perso la vita e 27 sono rimasti feriti. Sono morti anche altri 4 combattenti alleati afgani. Per il loro eroismo, 2 Medaglie d'Onore , Sono state assegnate 9 stelle d'argento e 21 stelle di bronzo. La Distinguished Flying Cross è stata assegnata a 7 aviatori che hanno assistito nella difesa della base.

8 soldati hanno perso la vita durante la battaglia di Kamdesh del 3 ottobre 2009.
Le medaglie d'onore sono state assegnate allo Staff Sgt. Clint Romesha (Scott Eastwood nel film) e lo specialista Ty Carter (Caleb Landry Jones). Romesha ha guidato un gruppo di cinque uomini che è stato in grado di proteggere l'avamposto ed eliminare una mitragliatrice talebana. Carter, che è stato visto come un runt e preso di mira dagli altri, si è ritrovato bloccato in un Humvee. Ha lasciato il veicolo per salvare un soldato ferito, ottenere una radio da campo e prendere munizioni. La battaglia di Kamdesh è considerata una delle battaglie più sanguinose della guerra in Afghanistan. Al termine dei combattimenti, circa 150 combattenti talebani furono uccisi.



Cosa è successo a Combat Outpost Keating dopo la battaglia di Kamdesh?

L'avamposto la vera storia conferma che il COP Keating fu evacuato due giorni dopo la battaglia. I soldati se ne andarono così in fretta che non presero tutte le munizioni. Di conseguenza, il deposito è stato saccheggiato dai talebani. Diversi giorni dopo la battaglia, gli aerei statunitensi bombardarono il luogo nel tentativo di distruggere le munizioni rimaste. Alla fine, come parte di uno sforzo del generale Stanley McChrystal, il comandante in capo in Afghanistan, tali avamposti remoti sono stati chiusi in modo che più truppe potessero essere utilizzate per proteggere i civili nelle aree popolate.


Dopo che i soldati statunitensi furono evacuati, gli aerei statunitensi bombardarono l'avamposto di combattimento Keating l'8 ottobre 2009.



Dov'era L'avamposto girato un film?

Il film è stato girato nel 2018 su un set creato alla base di una montagna in Bulgaria, non lontano dalla città di Sofia. L'intero avamposto Keating è stato ricreato. Le altre due montagne che circondavano l'attuale avamposto sono state inserite con CGI. I veterani che hanno lavorato come consulenti tecnici nel film hanno detto che il set era stranamente simile al vero avamposto, che non esiste più.



C'erano alcuni dei veri consiglieri dei soldati sul set di L'avamposto film?

Molti dei soldati sopravvissuti erano consulenti tecnici del film, tra cui Ty Carter, vincitore della Medal of Honor, interpretato da Caleb Landry Jones. Daniel Rodriguez, che ha preso parte alla vera battaglia di Kamdesh, interpreta se stesso nel film. Anche altri veterani hanno recitato nel film, incluso Henry Hughes. Alcuni dei soldati che erano alla battaglia vengono intervistati dall'autore del libro, Jake Tapper, durante i titoli di coda. Il regista Rod Lurie è lui stesso un laureato a West Point e un veterano dell'esercito.

L'attore Caleb Landry Jones e il vincitore della Medal of Honor Ty Carter sul set di L'avamposto .



Nel complesso, quanto è accurato L'avamposto ?

Nonostante qualche condensazione per quanto riguarda la timeline e uno o due personaggi di fantasia (Pfc. Zorias Yunger), la maggior parte di ciò che si svolge nel film è in gran parte accurato. Molto di questo è il risultato della vita reale dei veterani della Battaglia di Kamdesh che sono stati coinvolti nel film, sia come consulenti tecnici che come attori. Anche alcuni dialoghi sono presi parola per parola dalla vita reale. Ciò include il personaggio di Scott Eastwood, il sergente maggiore Clinton Romesha, che dice agli uomini: 'Riprendiamo questa puttana', dopo che il campo è stato parzialmente invaso dai combattenti talebani. Alla fine, abbiamo dato L'avamposto film con un punteggio di accuratezza storica di 8,5 / 10.