The Lost City of Z (2017)

MULINELLO FACCIA: FACCIA REALE:
Charlie Hunnam nel ruolo di Percy Fawcett Charlie Hunnam
Nato:10 aprile 1980
Luogo di nascita:
Newcastle upon Tyne, Tyne and Wear, Inghilterra, Regno Unito
Percy Harrison Fawcett Percy Fawcett
Nato:18 agosto 1867
Luogo di nascita:Torquay, Devon, Regno Unito
Scomparso:29 maggio 1925, Mato Grosso, Brasile
Sienna Miller nel ruolo di Nina Fawcett Sienna Miller
Nato:28 dicembre 1981
Luogo di nascita:
New York City, New York, Stati Uniti
Nina Fawcett (nata Nina Agnes Paterson) Nina Fawcett
Nato:1871
Luogo di nascita:Kalutara, Kolamba, Ceylon
Morte:1954, Brighton, Sussex, Inghilterra, Regno Unito
Tom Holland nel ruolo di Jack Fawcett Tom Holland
Nato:1 giugno 1996
Luogo di nascita:
Kingston upon Thames, Inghilterra, Regno Unito
Jack Fawcett Jack Fawcett
Nato:19 maggio 1903
Luogo di nascita:Colombo, Ceylon
Scomparso:29 maggio 1925, Mato Grosso, Brasile
Robert Pattinson nel ruolo di Henry Costin Robert Pattinson
Nato:13 maggio 1986
Luogo di nascita:
Barnes, Londra, Inghilterra, Regno Unito
Henry Costin Henry Costin
Luogo di nascita:UK
Angus Macfadyen nel ruolo di James Murray Angus Macfadyen
Nato:21 settembre 1963
Luogo di nascita:
Glasgow, Scotland, Regno Unito
James Murray James Murray
Nato:21 luglio 1865
Luogo di nascita:Glasgow, Scotland, Regno Unito
Morte:1914, Oceano Artico (probabilmente morì congelato o morì di fame)
Elena Solovey nel ruolo di Madame Kumel Elena Solovey
Nato:24 febbraio 1947
Luogo di nascita:
Neustrelitz, Germania orientale
Helena Petrovna Blavatsky Helena Blavatsky (alias Madame Blavatsky)
Nato:12 agosto 1831
Luogo di nascita:Ekaterinoslav, Impero russo
Morte:8 maggio 1891, Londra, Inghilterra, Regno Unito (influenza)
Edward Ashley nel ruolo di Arthur Manley Edward Ashley
Luogo di nascita:
UK
Henry Manley Henry Manley (ribattezzato Arthur Manley nel film)
Nato:circa 1885
Luogo di nascita:UK
[L'Amazzonia] ha ancora questo potenziale ... puoi davvero farti cambiare idea. C'è questa cecità verde. Puoi semplicemente iniziare a girare in tondo, perché la natura selvaggia inizia a sembrare la stessa. -Autore David Grann, CNN, 2017

Mettere in discussione la storia:

Quanti anni aveva il vero Percy Fawcett quando partì per la sua ultima spedizione?

Quando il vero Percy Fawcett partì per la sua ultima spedizione nel 1925, aveva 57 anni. Sebbene il personaggio di Charlie Hunnam abbia un figlio adulto nel film, Fawcett del film sembra essere un po 'più giovane, nonostante il trucco usato per invecchiare il viso di Hunnam. Come si vede nell'immagine qui sotto, anche le differenze fisiche tra Fawcett e la sua controparte sullo schermo sono evidenti, con il vero Fawcett che possiede caratteristiche più sottili e meno muscolose. Nella ricerca La città perduta di Z storia vera, abbiamo appreso che l'attore Benedict Cumberbatch, che assomiglia più da vicino a Fawcett, inizialmente avrebbe dovuto recitare nel film ma ha abbandonato a causa di problemi di programmazione.

Percy Fawcett e Charlie HunnamIl vero esploratore Percy Fawcett (a sinistra) raffigurato nel 1911, l'anno della sua quarta significativa spedizione in Amazzonia. Non assomiglia molto alla sua controparte sullo schermo, l'attore Charlie Hunnam (a destra).




In che modo Percy Fawcett ha incontrato sua moglie Nina?

Controllo dei fatti La città perduta di Z film, abbiamo appreso che Percy Fawcett ha incontrato per la prima volta Nina Agnes Paterson mentre prestava servizio come capitano della Royal Artillery, il ramo di artiglieria dell'esercito britannico. La coppia si è incontrata quando era di stanza nella colonia britannica di Ceylon (ora conosciuta come Sri Lanka) dove è nata Nina. -Telegraph.co.uk



In che anno Percy Fawcett ha sposato Nina Paterson?

Il 31 gennaio 1901, Percy Fawcett sposò Nina Agnes Paterson dopo aver precedentemente annullato il loro fidanzamento per diversi anni (apparentemente alla madre di Fawcett non piaceva Nina e disse a Fawcett una bugia che non era vergine, quindi avrebbe annullato le cose) . Negli anni successivi al matrimonio, Nina diede alla luce i loro due figli. Il loro figlio Jack nacque nel 1903 e suo fratello Brian nel 1906, l'anno in cui Percy iniziò le sue spedizioni in Amazzonia. Fu Jack ad accompagnare suo padre anni dopo nella loro sfortunata missione del 1925 per trovare la città perduta che Percy aveva chiamato 'Z'.

Nina Fawcett e Sienna MillerPercy ha incontrato Nina Agnes Paterson quando era di stanza nella colonia britannica di Ceylon (ora Sri Lanka). Si sposarono nel 1901 dopo che Percy aveva precedentemente annullato il fidanzamento. Foto: Copyright R. de Montet-Guerin



Il vero Percy Fawcett ha fatto solo tre spedizioni?

Non. La città perduta di Z La storia vera rivela che nel tentativo di condensare la vita di Fawcett in 2 ore e 21 minuti, le sue otto spedizioni sono diventate tre nel film, ognuna con il proprio senso di importanza. -CNN.com



Quanto è grande la giungla amazzonica?

La natura selvaggia dell'Amazzonia ha all'incirca le dimensioni degli Stati Uniti contigui. Spesso è così denso e impenetrabile che Percy Fawcett e il suo team avanzano di solito solo mezzo miglio al giorno. -David Grann, Boston MOS




Percy Fawcett era davvero stato un membro dei servizi segreti britannici?

Sì, ma era più simile a Indiana Jones che a James Bond, e paragonarlo al primo è anche certamente una forzatura. Tuttavia, è stato detto che le sue avventure da macho sono state almeno parte dell'ispirazione per il personaggio di Harrison Ford. All'inizio del 1900, Fawcett fu reclutato per lavorare per i servizi segreti britannici come spia in Nord Africa. Era comune per i servizi segreti britannici reclutare membri della Royal Geographic Society, poiché i loro ruoli di creatori di mappe / esploratori spesso fornivano la copertura perfetta. Ha servito per l'ufficio di guerra a Spike Island, nella contea di Cork, in Irlanda dal 1903 al 1906, e fu in quel periodo che Fawcett divenne amico di Sir Arthur Conan Doyle, il famoso autore di Sherlock Holmes. L'autore utilizzerà in seguito alcuni rapporti sul campo amazzonico di Fawcett come ricerca per ispirare il suo romanzo Il mondo perduto , che si concentra su una spedizione su un altopiano del bacino amazzonico dove esistono ancora animali preistorici, inclusi i dinosauri.

Percy Fawcett e Indiana JonesSi dice che Percy Fawcett (a sinistra) abbia ispirato George Lucas durante la creazione del personaggio di Indiana Jones.



Cosa ha fatto credere all'esploratore Percy Fawcett che un'antica città esistesse nel profondo della giungla?

Come suo padre, Percy faceva parte della Royal Geographical Society (RGS), essendosi unito per studiare rilevamento e cartografia (cartografia). All'età di 39 anni, la sua posizione con l'RGS lo ha portato in Brasile per mappare la regione della giungla al confine tra Bolivia e Brasile. La Bolivia aveva appena venduto la sua provincia ricca di gomma in quella zona al Brasile e la RGS era stata assunta come terza parte indipendente, libera dall'influenza politica locale. Fawcett avrebbe intrapreso altre sei spedizioni tra il 1906 e il 1924, alcune con scopi simili alla sua prima missione, inclusa la mappatura della sorgente dei fiumi, ecc. -CNN

A partire dal 1906, aveva anche iniziato a credere nell'esistenza di un'antica città a cui si riferiva come 'Z', che ricordava El Dorado, l'inafferrabile città dell'oro nella giungla. Nel 1914, aveva stabilito idee dettagliate sulla città perduta di Z e sulla sua possibile ubicazione nella regione del Mato Grosso ('fitti cespugli') del Brasile. In parte ha basato la sua esistenza su segni che ha notato nella topografia e frammenti di ceramica secolari che aveva scoperto nei tumuli di terra nella pianura alluvionale. Pensava anche di vedere linee rette che sembravano essere strade. Durante il suo periodo di servizio nella prima guerra mondiale, iniziò a vedere Z come più un'utopia da scoprire che era in contrasto con la guerra. - Presentazione dell'autore David Grann al Boston MOS




È La città perduta di Z basato su un libro?

Sì. È basato sul libro bestseller del 2009 di David Grann The Lost City of Z: A Tale of Deadly Obsession in the Amazon . La nonna si è recata nella giungla amazzonica e ha ripercorso i passi di Fawcett, intervistando tribù e anziani tribali che avevano conosciuto Fawcett attraverso le storie orali della loro tribù. Una donna ha anche ricordato di aver incontrato Fawcett da bambina. L'autore David Grann credeva di aver appreso cosa accadde a Percy Fawcett e condivide la sua conclusione nel libro.

La città perduta di Z Libro David Grann L'autore David Grann (a destra) è raffigurato mentre intervista un membro di una tribù amazzonica durante le sue ricerche per il libro.



L'antica città di Z di Fawcett ha minacciato di scuotere la comprensione del mondo?

Sì, ed era in parte per questo motivo che molti dei suoi coetanei lo deridevano e lo deridevano. La scoperta di un'antica città del Sud America potrebbe alterare la percezione dell'Occidente del Vecchio Mondo e scuotere la missione civilizzatrice dell'Europa; dimostrando così che un impero fiorente può esistere senza l'intervento o la colonizzazione dell'Occidente.

Gli esperti avevano anche creduto che gli indiani non potessero sopravvivere in grandi popolazioni in Amazzonia. Hanno concluso che a causa delle inondazioni e delle piogge battenti, il suolo sarebbe stato lisciviato dai suoi nutrienti, rendendolo inadatto alle colture. Fu per questo motivo e per altri che gli archeologi come Betty Meggers consideravano la regione un 'paradiso contraffatto', una nozione che da allora è stata ampiamente ribaltata. In effetti, lo stesso Fawcett rimase sbalordito da quanto cibo avessero i gruppi che incontrava e da quanto bene si fossero adattati alle condizioni della giungla. -David Grann, Boston MOS




Percy Fawcett ha trovato un documento che forniva prove dell'esistenza di un'antica città in Brasile?

Sì. Il documento è noto come Manoscritto 512 e si ritiene che sia stato scritto dal cacciatore di fortuna portoghese João da Silva Guimarães durante o dopo il 1753. Il documento è conservato presso la Biblioteca Nazionale di Rio de Janeiro. In esso, da Silva Guimarães scrisse di aver scoperto un'antica città nel 1753. Le rovine contenevano una statua, archi e un tempio con geroglifici. Il sito è stato descritto in modo dettagliato ma non è stata fornita alcuna posizione esatta. Fawcett lo considerava un obiettivo secondario dopo aver trovato Z.



Mentre tornava in Inghilterra, Percy Fawcett difendeva davvero ad alta voce i diritti dei nativi brasiliani?

Nel film, Percy (Charlie Hunnam) proclama ai suoi compagni inglesi che alcune tribù native dell'Amazzonia potrebbero essere uguali all'uomo bianco. Questo non va bene con la folla con cui sta parlando. Il tentativo del film di posizionare Fawcett come un campione per la parità di diritti sembra essere un po 'esagerato. Sebbene fosse amichevole e rispettoso nei confronti dei nativi che incontrò, il libro del 1953 creato dai suoi giornali e dal suo diario, intitolato Esplorazione Fawcett , lo trova cortese ma in una certa misura disprezza i sudamericani. -Spectator.co.uk

Percy Fawcett e TribesmenFoto di 'Savages' (a sinistra) scattata dall'esploratore Percy Fawcett. L'attore Charlie Hunnam nei panni di Fawcett (a destra) comunica con gli uomini delle tribù amazzoniche in La città perduta di Z film. Foto per gentile concessione della Royal Geographical Society



Il vero Percy Fawcett ha chiesto consiglio a un sensitivo?

Sì. La città perduta di Z la storia vera conferma che Fawcett era diventata una devota seguace della sensitiva ciarlatana Madame Blavatsky (ribattezzata Madame Kumel nel film). -Spectator.co.uk



Fawcett ha scritto lettere in codice a casa sua a sua moglie?

Sì. Il tempo di Fawcett nei servizi segreti britannici lo ha portato a diventare molto riservato. Nel tentativo di non rivelare la sua posizione o la possibile ubicazione di Z agli esploratori rivali, ha crittografato le lettere che ha inviato a casa a sua moglie Nina. Quindi avrebbe usato un codice per decodificarli. -David Grann, Boston MOS




Il padre di Percy Fawcett aveva davvero infangato il nome della famiglia?

Sì. Controllo dei fatti La città perduta di Z Il film ha confermato che il padre di Percy, Edward Fawcett, era un aristocratico nato in India che aveva sperperato due fortune familiari a causa del gioco d'azzardo e del bere. Nel film, questo porta Sir George Goldie (Ian McDiarmid) a dire a Percy: 'Potresti reclamare il tuo nome di famiglia'. -Telegraph.co.uk



La celebrità di Percy Fawcett cresceva davvero a ogni spedizione alla ricerca di Z?

Sì. Come in La città perduta di Z film , tutti gli occhi erano puntati sull'esploratore Percy Fawcett, le cui spedizioni gli avevano fatto guadagnare una certa reputazione. Quando partì a Corumba, al confine con la Bolivia, nel febbraio 1925, per quella che sarebbe stata la sua ultima spedizione alla ricerca di un'antica città che chiamò 'Z', milioni di lettori in tutto il mondo aspettavano aggiornamenti. Il Los Angeles Times ha descritto il suo viaggio come 'l'avventura più pericolosa e sicuramente la più spettacolare mai intrapresa'. I corridori locali hanno ritirato le lettere dal percorso, ma le lettere si sono interrotte dopo che Fawcett ha lasciato il Dead Horse Camp il 29 maggio 1925. Fawcett, suo figlio di 22 anni Jack e l'amico di Jack Raleigh Rimell (nella foto sotto, non incluso nel film ) non furono mai più sentite. -CNN.com

Spedizione di Raleigh Rimell Percy FawcettRaleigh Rimell, un amico del figlio di Percy Fawcett, Jack, faceva parte della condannata spedizione di Fawcett del 1925. Rimell credeva che il viaggio sarebbe stato un'avventura prolungata prima di andare a Hollywood per cercare di diventare una star del cinema.



Quante persone hanno partecipato all'ultima spedizione di Percy Fawcett?

Poiché l'ammutinamento era un grosso problema per le spedizioni nella giungla amazzonica, Fawcett voleva persone di cui potersi fidare. Il suo gruppo principale era composto da se stesso, suo figlio Jack e l'amico di Jack Raleigh Rimell. Jack e Raleigh speravano entrambi di tornare a casa e diventare attori, un sogno che la spedizione condannata avrebbe impedito che accadesse. Anche due guide hanno accompagnato il gruppo, ma sono tornate indietro prima di raggiungere la giungla più fitta e il territorio ostile. - David Grann, Boston MOS



Gli insetti nella giungla amazzonica erano davvero così cattivi come quello che si vede nel film?

Sì. Per molti versi erano peggio. Nel La città perduta di Z libro su cui si basa il film, l'autore David Grann descrive la natura debilitante degli insetti, che ha fatto impazzire alcuni esploratori. Sono stati aggrediti incessantemente da insetti, tra cui zecche succhiasangue, chigger carnivori, millepiedi che spruzzano cianuro, formiche sauba mangia-vestiti e vermi parassiti che hanno causato la cecità, solo per citarne alcuni. La cosa peggiore, tuttavia, erano le zanzare. Come nel film, hanno trasformato i volti e le mani dell'esploratore in una massa di vesciche sanguinolente pruriginose. A peggiorare le cose, hanno anche trasmesso la malaria e la febbre gialla, che molti degli esploratori hanno contratto e sono morti. Si dice che le zanzare siano la ragione principale per cui gran parte dell'Amazzonia è ancora un territorio in gran parte inesplorato. -David Grann, Boston MOS



Quando l'ha sentito la moglie di Percy Fawcett, Nina, prima che scomparisse?

Nina Fawcett ricevette una lettera dal marito datata 29 maggio 1925. Includeva le sue ultime parole scritte a lei: 'Non hai paura di alcun fallimento', assicurò a sua moglie. Il fallimento a cui si riferiva era ovviamente un fallimento nell'individuare 'Z', l'antica città che credeva esistesse nel profondo della giungla amazzonica. Nel gennaio 1927, più di un anno e mezzo dopo l'ultima comunicazione di Fawcett, alla Royal Geographical Society rimase poca scelta se non quella di accettare gli uomini come perduti. -CNN.com



Che fine ha fatto l'esploratore Percy Fawcett?

Nel 2005, l'autore David Grann si è recato in Brasile e ha tentato di ripercorrere le orme di Percy Fawcett. Nel suo libro, suggerisce che Fawcett ei suoi due compagni abbiano raggiunto Dead Horse Camp (il luogo in cui lo ha trovato mentre sparava al suo cavallo e tornava alla sua precedente spedizione). Una tribù di nativi conosciuta come Kalapalo, il cui villaggio si trova nella posizione del Dead Horse Camp, raccontò alla nonna la storia di un esploratore bianco, una storia che era stata tramandata attraverso la storia orale della tribù. La nonna credeva che quell'uomo fosse Percy Fawcett. Una donna anziana della tribù ricordava di aver visto Fawcett (un esploratore bianco) ei suoi compagni quando era solo una ragazza. Il Kalapalo aveva avvertito l'esploratore e il suo gruppo (che si pensava includesse il figlio di Percy Jack Fawcett e l'amico di Jack Raleigh Rimell, che sembravano entrambi zoppi) di non andare verso est in territorio ostile, che era controllato da una tribù di guerrieri che chiamavano `` feroce ''. Indiani. L'avvertimento è stato ignorato ei tre uomini non sono mai tornati, portando i Kalapalo a credere di essere stati uccisi dalla vicina tribù ostile.

Percy Fawcett Mappa del percorso della spedizione finale 1925Si ritiene che l'ultima spedizione di Percy Fawcett lo abbia condotto in un territorio ostile. Dopo il 29 maggio 1925, il suo gruppo, che includeva lui stesso, suo figlio Jack e l'amico di Jack Raleigh Rimell, non fu più sentito.



Quante persone sono morte alla ricerca di Percy Fawcett?

Si stima che circa 100 persone siano morte nel corso di 13 spedizioni che sono partite alla ricerca di risposte riguardo al destino di Percy Fawcett. Le prime spedizioni speravano di trovarlo vivo, mentre quelle successive cercavano resti e risposte a quello che era diventato di lui, suo figlio Jack e Raleigh Rimell. Peter Fleming, il fratello dell'autore di James Bond Ian Fleming, è andato in una delle spedizioni fallite ma è sopravvissuto per raccontare l'avventura. -Telegraph.co.uk



Qualcuna delle teorie di Percy Fawcett sulle antiche civiltà in Brasile si è dimostrata vera?

Sì. Anche se inizialmente le sue teorie furono schernite, gran parte di esse si sono dimostrate vere. Ciò include la recente scoperta di un'antica civiltà monumentale conosciuta come Kuhikugu vicino all'area in cui stavano cercando Fawcett e il suo team. È possibile che Fawcett si sia imbattuto nelle rovine di Kuhikugu prima della sua morte? Si può certamente ipotizzare come fa il film, ma David Grann, autore di La città perduta di Z , tende a credere a quello che gli ha detto la tribù Kalapalo, che Fawcett, suo figlio Jack e l'amico di suo figlio Raleigh Rimell sono stati uccisi da una vicina tribù ostile. Per cinque sere, il Kalapalo aveva osservato il fuoco del trio prima che svanisse la sesta notte, convincendoli che Fawcett ei suoi due compagni erano stati uccisi dai 'feroci indiani'.



Se esistessero antiche civiltà amazzoniche, cosa le ha causate al collasso?

Gli archeologi ritengono che l'Amazzonia possa aver sostenuto milioni di persone. La ragione del crollo di queste antiche civiltà può essere riassunta in una parola, malattia. I conquistatori spagnoli arrivarono in Amazzonia all'inizio del XVI secolo e portarono con sé malattie verso le quali i nativi non avevano alcuna immunità. -David Grann, Boston MOS