Il grande Lebowski (1998)

MULINELLO FACCIA: FACCIA REALE:
Jeff Bridges Jeff Bridges
Nato:4 dicembre 1949
Luogo di nascita:
Los Angeles, California, USA
Jeffrey Dowd Jeff Dowd
Nato:20 novembre 1949
Luogo di nascita:Alameda, California, USA
Il linguaggio del corpo è me al cento per cento nel film. Bevo sempre russi bianchi? No. ... Il motivo per cui erano russi bianchi è che potresti divertirti molto di più con un russo bianco che con, ad esempio, una vodka soda. - Jeff Dowd ( HuffingtonPost.com , 2013)

Mettere in discussione la storia:

Quanto del film Il grande Lebowski è basato su una storia vera?

Jeff Dowd e Coen Brothers
Jeff Dowd (a sinistra) con Joel ed Ethan Coen, i direttori di Il grande Lebowski , negli anni '90. Mentre molti film di Hollywood affermano di essere ispirati o basati su una storia vera, non è stato così Il grande Lebowski ottenuto rotolando. La trama del film è quasi interamente di fantasia. Piuttosto che la storia basata sulla vita di una persona, i fratelli Coen hanno invece scelto di basare solo il loro protagonista, Jeffrey Lebowski (Jeff Bridges), su una persona reale. Quella persona è il signor Jeff Dowd (alias The Dude), che consideravano un personaggio piuttosto.




Walter Sobchak era basato su una persona reale?

L'identità del vero Walter Sobchak è stata attribuita a diverse persone, tra cui il regista e sceneggiatore John Milius, il consulente professionale per la sceneggiatura Peter Exline e lo sceneggiatore Lewis Abernathy, che ha anche lavorato come investigatore privato. Tuttavia, le associazioni con questi individui al personaggio di John Goodman sono solo vaghe nella migliore delle ipotesi, con Peter Exline a volte associato più a The Dude che a Walter Sobchak.



Jeff Bridges e Jeff Dowd
I due 'Dudes', Jeff Bridges (a sinistra) e Jeff Dowd (a destra) intorno al 1998.Il vero Jeffery Lebowski è conosciuto come 'The Dude'?

Sì. Secondo Dowd, ha ricevuto il soprannome in prima media da alcuni amici ed è semplicemente un gioco sul suo vero cognome che è rimasto. -L'involucro



Il vero Big Lebowski, Jeff Dowd, preferisce bere i russi bianchi?

Beveva spesso qualunque fosse la tendenza mensile dei cocktail e i russi bianchi erano uno di loro, ma non è chiaro perché sia ​​stato scelto ufficialmente. Non è il suo drink preferito, ma ora li beve per accontentare i fan. Si riferisce a loro come a una buona bevanda, 'È essenzialmente un cono gelato liquefatto che puoi acquistare in un bar'.-New York Times



Il vero Lebowski, Jeff Dowd, è davvero un fannullone?

Jeff Dowd con Robert Redford
Jeff Dowd (a sinistra) con Robert Redford (a destra) nei primi anni '80. Membro fondatore del Sundance, Dowd non era certo un fannullone. Non puoi giudicare un libro dalla copertina. L'abbigliamento sgargiante e spesso sgangherato di Dowd può farlo sembrare un fannullone ai più, ma non è così. Il film è stato ispirato da quasi un anno della sua vita reale durante il quale avrebbe potuto essere etichettato come un fannullone. Per la maggior parte della sua vita non è stato un fannullone. In verità, è stato per decenni un guru del marketing e della distribuzione cinematografica, un produttore, un rappresentante di un produttore, un membro fondatore del Sundance Film Festival, uno scrittore, un attivista politico noto per essere un membro dei Seattle Seven, nonché padre di due figlie, Keely e Annabelle. Tutto questo oltre ad essere l'icona classica di culto che sei arrivato ad adorare.




È il vero tizio di Big Lebowski un appassionato giocatore di bocce come il personaggio del film?

Camicia da bowling Big Lebowski
Acquista la replica autentica della camicia da bowling Big Lebowski.
No. Come la maggior parte delle persone, ha giocato a bowling ma non è un giocatore di bocce. Durante il suo tempo assistendo i fratelli Coen con il marketing per il loro film del 1984 Blood Simple , Jeff ha avuto l'idea di organizzare una grande festa in una pista da bowling. La sua impressionante affluenza sembra essere rimasta impressa nelle loro menti, generando la trama integrale. -NBCNews



Il tappeto che 'legava davvero la stanza' era ispirato alla vita reale?

Sì. Secondo Peter Exline, un amico e socio dei fratelli Coen, il tappeto che 'legava davvero la stanza' si basa sui commenti fatti nel 1989 quando una sera aveva invitato i registi Joel ed Ethan Coen per un barbecue. Durante la serata, si fermava a raccontare una storia per chiedere ai fratelli Coen: 'Questo tappeto non lega davvero la stanza?' Il commento apparentemente si è attaccato ai Coen e ha ispirato la popolare citazione di Walter Sobchak. -Gli Achievers




In che modo i fratelli Coen hanno incontrato Jeffrey Dowd, la loro ispirazione per The Dude?

Jeff Bridges e Jeff Dowd
Acquista il maglione di The Dude . I fratelli Coen hanno modellato il look rilassato di Lebowski su Dowd, raffigurato a destra alla fine degli anni '70. Joel ed Ethan Coen hanno incontrato Jeff Dowd quando stava lavorando dietro le quinte alla distribuzione e alle strategie promozionali per il loro film del 1984 Blood Simple . Lavorando a stretto contatto con Dowd, i fratelli Coen scoprirono presto che il suo soprannome era 'The Dude'. Hanno scherzato con lui su questo e hanno iniziato a cogliere alcuni degli strani manierismi e tratti caratteriali di Dowd. 'Dopo di che, il resto è storia', dice Dowd. -The Dude Documentary



L'auto rubata, i compiti e Little Larry sono basati su una storia vera?

Sì. Secondo Peter Exline, un amico dei fratelli Coen, gli è successo nella vita reale. La sua macchina è stata rubata e quando è andato al lotto di sequestro per recuperarla, ha trovato i compiti di un ottavo elementare sul sedile posteriore. Quell'ottavo selezionatore era Jaik Freeman. Nel Il grande Lebowski documentario I realizzatori , Jaik si difende dicendo: 'L'ho prestato a un mio amico e l'aveva lasciato in macchina'. Nella vita reale, Peter e l'investigatore privato part-time Lew Abernathy sono andati a casa di Jaik per affrontarlo. Quando sono arrivati, c'era un uomo in un letto d'ospedale in soggiorno come nel film. Come Walter Sobchak, Lew ha davvero portato i compiti sigillati in un sacchetto di plastica da presentare come prova. Peter Exline ha raccontato questa storia ai fratelli Coen durante una cena del 1989. -Gli Achievers




Jeff Dowd era davvero stato un membro dei 'Seattle Seven' come lo era stato il personaggio di Jeff Bridge nel film?

Seattle Seven
Jeff Dowd (al centro) con gli altri membri del gruppo contro la guerra i Seattle Seven. Circa 1970. Sì. Nel film, The Dude (Jeff Bridges) dice a Maude (Julianne Moore) di essere stato un membro dei 'Seattle Seven'. Il vero Lebowski, Jeff Dowd, era stato un attivo sostenitore del movimento contro la guerra durante la guerra del Vietnam. 'Mi sentivo molto forte riguardo alla guerra del Vietnam', dice Dowd, 'che dovevo prendere una posizione'. All'età di diciotto anni, si è unito a un gruppo chiamato Seattle Liberation Front (SLF), ha consegnato la sua carta di leva e ha pianificato di rifiutare alla fine l'induzione.

Nel 1970, a seguito di una manifestazione di febbraio per le pene detentive di un gruppo di manifestanti a Chicago (noto come Chicago Seven), Dowd, insieme ad altre sei persone, fu accusato di `` cospirazione per distruggere proprietà del governo '' e `` attraversamento del confine di stato ''. per incitare una rivolta. ' Dowd e i suoi co-cospiratori divennero noti come i Seattle Seven. Durante il processo, Dowd e gli altri hanno drappeggiato un'enorme bandiera nazista sul banco del giudice, sentendo che il giudice si era comportato 'come un buon tedesco'. Successivamente sono stati accusati di 'oltraggio alla corte' e condannati a dodici mesi nel penitenziario federale dell'isola di McNeil. -The Dude Documentary



In che modo la popolarità del film ha cambiato la vita di Jeffrey Dowd?

Nonostante la performance iniziale poco brillante del film al botteghino, il suo aumento di popolarità nel corso degli anni come classico di culto ha trasformato il vero Dude da Big Lebowski , Jeff Dowd, in una figura iconica tra i fan del film. Viaggia spesso per il paese per fare apparizioni da headliner di fronte Big Lebowski fan (noti come Achievers). Queste apparizioni includono i popolari Lebowski Fests e parlare nei campus universitari. Dowd è ancora attivo politicamente, sia parlando pubblicamente che facendo apparizioni in eventi come Occupy LA.