Tag (2018)


Mettere in discussione la storia:

Da quanto tempo i veri Tag Brothers giocano a tag?

Al momento del 2013 giornale di Wall Street articolo che ha ispirato il film, il gruppo di uomini ha giocato a tag da 23 anni, a partire dal 1990. L'anno di uscita del film, il 2018, ha segnato 28 anni di gioco di tag. Il film si conclude e afferma che gli uomini giocano allo stesso gioco di tag da 30 anni, il che non è poi così lontano dalla storia vera.

Real Tag Brothers FriendsTutti e dieci i veri amici tag nella foto nel 2013.




Quanti amici della vita reale sono coinvolti nel gioco in corso del tag?

Il film Tag Brothers riduce il numero di giocatori di tag fino a cinque, ma nella vita reale partecipano al gioco un totale di dieci amici. Sono Bill Akers, Patrick Schultheis, Sean Raftis, Mike Konesky, Brian Dennehy, Joe Tombari, Rick Bruya, Joey Caferro, Chris Ammann e Mark Mengert. 'La cosa migliore del gioco è che ci ha tenuti in contatto per tutti questi anni', ha detto Joe Tombari Mirror Online . 'Ci costringe a incontrarci e ha formato un forte legame tra di noi, quasi come fratelli.'



Come è iniziato il loro gioco di tag?

Il Etichetta la vera storia del film rivela che il gioco decennale del tag è iniziato al liceo cattolico nei primi anni '80 nel campus della Gonzaga Preparatory School a Spokane, Washington. Allora era principalmente uno schiaffo sulla spalla o sul braccio mentre si entrava e usciva dalle aule o si passeggiava per i corridoi. La prima iterazione del gioco si è conclusa al termine del liceo. Joe Tombari, che ha continuato a diventare un insegnante di scuola superiore a Spokane, è stato l'ultimo a essere taggato. A quel punto, era essenzialmente 'It' per la vita. Otto anni dopo, quando il gruppo si è riunito per un fine settimana, hanno ricordato il gioco e il fatto che Joe fosse ancora 'Quello'. Qualcuno ha suggerito l'idea di ricominciare il gioco. -WSJ

Tag Brothers High School Photos Circa 1982Foto del liceo dei veri Tag Brothers, raffigurate intorno al 1982 al Gonzaga Prep a Spokane, Washington.



Il gioco del tag continua tutto l'anno?

No. Il gioco si gioca solo nel mese di febbraio, e chiunque sia 'It' alla fine del mese è 'It' per il resto dell'anno. Nel Etichetta film , suonano durante il mese di maggio. -WSJ



Ci sono limitazioni geografiche al gioco?

No. Invece di rincorrersi per il parco giochi, gli uomini si sono letteralmente inseguiti per il paese, viaggiando in aereo, in macchina, ecc. Come nel 2018 Etichetta film, le loro mogli a volte agiscono come spie e le colleghe vengono reclutate per cercare altri giocatori e impedire loro di entrare in ufficio. -WSJ




Hanno davvero firmato un 'Contratto di partecipazione con tag'?

Sì. Il Etichetta La storia vera conferma che il contratto esiste ed è stato redatto nel gennaio 1990 dall'avvocato e partecipante al tag Patrick Schultheis. -WSJ


Contratto di partecipazione con tag firmato da Real Tag BrothersLeggi l'intero Contratto di partecipazione ai tag firmato dai dieci veri fratelli Tag nel 1990.



Ogni personaggio principale del film è basato su una persona reale?

No. Non ci sono correlazioni dirette uno a uno tra i personaggi del film e gli amici della vita reale. Ad esempio, il personaggio di Ed Helm è un composto di molti dei veri giocatori di Tag ( People.com ), e il giornalista che segue il gruppo per un articolo è un uomo nella vita reale, non una donna. I Tag Brothers hanno certamente ispirato i personaggi del film e le loro azioni, ma il film è solo vagamente basato sulle persone reali. La premessa del film di unirsi per ottenere il personaggio di Jeremy Renner, che non è mai stato taggato, è per lo più fittizio. Tuttavia, alcuni tag nel film sono effettivamente accaduti in modi quasi identici nella vita reale.

Etichetta film DVD Blu-ray StreamGuarda il film Tag con Ed Helms, Jeremy Renner, Jon Hamm, Jake Johnson, Hannibal Buress e Isla Fisher.




Puoi taggare un giocatore che ti ha appena taggato?

No. Come nel film del 2018, non ci sono tag-back, il che significa che non puoi taggare immediatamente lo stesso giocatore che ti ha appena taggato. Devi anche rispondere onestamente se qualcuno ti chiede se il tuo 'It'. -WSJ



Qualcuno è stato davvero taggato a un funerale?

Sì. Come il personaggio di Ed Helms in Etichetta film, Patrick Schultheis è stato taggato al funerale di suo padre. 'Ero in prima fila, e così, i ragazzi stavano andando alla comunione, mi hanno dato una pacca sulla spalla, e Beef si è avvicinato e mi ha dato una pacca sulla spalla e mi ha detto con la bocca: 'Tu lo sei'. ... Mio padre avrebbe pensato che fosse divertente. ' -CBS domenica mattina

Tag Tag Brothers Real Funeral Tag raffigurato nel filmNella vita reale, Patrick Schultheis è stato taggato al funerale di suo padre. È successo nella chiesa, non sul luogo della tomba.




Sono entrati a vicenda nel cuore della notte per ottenere un tag?

Sì. Mike Konesky ha aspettato fino alle 2 del mattino ed è entrato nella casa dove vivevano altri due giocatori. Lo ha fatto sgattaiolando attraverso il garage e trovando una porta di casa aperta. Fece irruzione nella camera da letto di Brian Dennehy e accese rapidamente la luce. La ragazza di Brian (ora moglie) ha gridato: 'Corri!' ma Brian non poteva andare da nessuna parte. In pochi secondi, era 'It'. -WSJ



Qualcuno è stato taggato mentre era in una stanza d'ospedale con la moglie, che stava partorendo?

Etichetta ha detto il produttore cinematografico Todd Garner Nerdist , 'Nella vita reale, ci sono stati tag alle nascite, ai funerali, alle idee dei bambini, per davvero.' Non sono stati forniti dettagli precisi su come si è svolto l'etichetta alla nascita, quindi la versione del film potrebbe certamente estendere la verità (nel film del 2018, le gambe della moglie del personaggio di Ed Helm sono aperte nella stanza d'ospedale mentre il personaggio di Jon Hamm entra nella stanza. per il tag.

Il film lascia fuori un tag che è successo quando una delle mogli dei ragazzi era in ospedale per la chemio. 'Sono venuti per essere intorno a lui e supportarlo, e lo hanno taggato', ha detto Garner.



Quali altre misure hanno impiegato i giocatori per taggare qualcuno?

Oltre a volare attraverso il paese e irrompere nelle case degli altri nel cuore della notte, i giocatori si sono nascosti in bauli, hanno indossato parrucche (incluso un membro che si traveste da nonna), indossato baffi finti e hanno persino finto senzatetto. -Specchio in linea

Tagga Brother Joe Caferro in Granny DisguiseJoey Caferro (a sinistra) si è travestito da nonna per ottenere un tag della vita reale. Il personaggio di Ed Helms (a destra) indossa un abito da nonna simile nel film e viene ribaltato dal personaggio di Jeremy Renner (il capovolgimento non è mai accaduto nella vita reale).



Qualcuno si è mai fatto male giocando a tag?

Sì. In un'occasione, a metà degli anni '90, padre Sean Raftis ha volato 800 miglia da Seattle a San Franciso solo per ottenere un tag in modo da poter liberarsi del 'mantello della vergogna' come lo chiamano. Si rannicchiò nel bagagliaio della nuova Honda Accord del suo amico. Si erano fermati davanti alla casa di Joe Tombari, un compagno di gioco. L'amico di Sean bussò alla porta e disse a Joe di uscire e vedere la sua nuova macchina. Joe e sua moglie sono usciti e quando il bagagliaio è stato aperto Sean Raftis è saltato fuori e ha etichettato Joe. Sua moglie fu così sorpresa che inciampò all'indietro dal marciapiede e si strappò un legamento al ginocchio. 'Mi dispiace ancora', dice Sean, che oggi lavora come prete nel Montana. 'Ma io ho Joe.' -Specchio in linea

Un infortunio più grave è accaduto all'attore Jeremy Renner sul set del film. Durante le riprese di un'acrobazia appena il terzo giorno di produzione, Renner si è fratturato il gomito destro e il polso sinistro allo stesso tempo. Avrebbe dovuto cadere con una pila di sedie e poi correre, ma le sedie non sono cadute e ha finito per precipitare di circa 20 piedi, sporgendo le braccia per interrompere la caduta. Ha dovuto indossare i cast dello schermo verde che sono stati rimossi durante il montaggio. -Lo spettacolo di stasera con Jimmy Fallon




Il cast del film ha incontrato i veri Tag Brothers prima che il film fosse completato?

No. Il cast non ha mai incontrato i veri Tag Brothers prima o durante la produzione. Non sono stati coinvolti nella realizzazione del film ( Nerdist ). Il cast non ha incontrato i veri ragazzi fino alla premiere nel giugno 2018, pochi giorni prima dell'uscita.

Tagga il fratello Joe Caferro con baffi e occhiali fintiReal Tag Brother Joey Caferro (a sinistra) indossa baffi e occhiali finti per camuffarsi durante il suo tentativo di liberarsi dall'essere 'It'. Il personaggio di Ed Helms indossa baffi e occhiali finti nel film (a destra).



I giocatori possono mai prendersi una pausa dal giocare a tag?

Sì. 'A volte permettiamo agli amici un periodo di grazia', ​​dice il partecipante Joe Tombari. 'Chris [Ammann] si sta attualmente godendo una vacanza dato che ha tre gemelli di due anni e un figlio di quattro anni.' Nel film Tag Brothers, il personaggio di Jeremy Renner non è mai stato taggato e vuole ritirarsi da quando si è sposato. Gli altri giocatori tentano di fare tutto il possibile per renderlo 'Lo' e rompere la sua serie di vittorie. -Specchio in linea