Pawn Sacrifice (2015)

MULINELLO FACCIA: FACCIA REALE:
Tobey Maguire nel ruolo di Bobby Fischer Tobey Maguire
Nato:27 giugno 1975
Luogo di nascita:
Santa Monica, California, USA
Robert James Fischer Bobby Fischer
Nato:9 marzo 1943
Luogo di nascita:Chicago, Illinois, USA
Morte:17 gennaio 2008, Reykjavík, Islanda (insufficienza renale)
Liev Schreiber nel ruolo di Boris Spassky Liev Schreiber
Nato:4 ottobre 1967
Luogo di nascita:
San Francisco, California, USA
Boris Vasilievich Spassky Boris Spassky
Nato:30 gennaio 1937
Luogo di nascita:Leningrado, SFSR russa, Unione Sovietica
Peter Sarsgaard nel ruolo di Padre Bill Lombardia Peter Sarsgaard
Nato:7 marzo 1971
Luogo di nascita:
Belleville, Illinois, Stati Uniti
William James Lombardia Padre Bill Lombardia
Nato:4 dicembre 1937
Luogo di nascita:New York City, New York, Stati Uniti
Michael Stuhlbarg nel ruolo di Paul Marshall Michael Stuhlbarg
Nato:5 luglio 1968
Luogo di nascita:
Long Beach, California, Stati Uniti
Paul G. Marshall Paul Marshall
Nato:19 novembre 1928
Morte:10 maggio 2012

Nella foto alla fine degli anni 2000.
Robin Weigert nel ruolo di Regina Fischer Robin Weigert
Nato:7 luglio 1969
Luogo di nascita:
Washington, Distretto di Columbia, USA
Regina Fischer Regina Fischer
Nato:31 marzo 1913
Luogo di nascita:Svizzera
Morte:27 giugno 1997, Palo Alto, California, USA (cancro)
Lily Rabe nel ruolo di Joan Fischer Lily Rabe
Nato:29 giugno 1982
Luogo di nascita:
New York, New York, Stati Uniti
Joan Fischer Joan Fischer
Nato:1938
Luogo di nascita:Mosca, Russia
Morte:2 giugno 1998, Portola Valley, California, USA (emorragia cerebrale)
Gli scacchi tengono il loro padrone nei propri legami, incatenando la mente e il cervello in modo che la libertà interiore del più forte debba soffrire. -Albert Einstein

Mettere in discussione la storia:

Quando ha iniziato a giocare a scacchi Bobby Fischer?

Il Pedone sacrificio la storia vera conferma che Fischer iniziò a giocare a scacchi all'età di sei anni dopo che sua madre aveva trasferito lui e sua sorella Joan da Chicago a Brooklyn. Come nel film, un pre-adolescente Bobby Fischer possedeva una grande fiducia in se stesso quando affrontò e batté i suoi sfidanti adulti con facilità, vincendo il campionato di scacchi degli Stati Uniti all'età di 14 anni nel 1958 ( Biography.com ). Ha poi fatto una sorta di tour espositivo di città in città, suonando da 40 a 80 persone alla volta ( Bobby Fischer contro il mondo ). Dopo aver vinto il titolo statunitense, ha rapidamente rivolto la sua attenzione ai titoli internazionali e russi.

Il film Pawn Sacrifice e Bobby Fischer da bambinoL'attore Aiden Lovekamp (a sinistra) ritrae Bobby Fischer da bambino in Pedone sacrificio film. Un giovane Bobby Fischer (a destra) contempla la sua prossima mossa nella vita reale negli anni '50.




Qual è la differenza più evidente tra Bobby Fischer e la sua controparte sullo schermo, Tobey Maguire?

Se non l'avevi già notato, Bobby Fischer è cinque pollici più alto di Tobey Maguire. Il 5 '8' Uomo Ragno attore ha attirato critiche da alcuni nel mondo degli scacchi, che sostengono che l'altezza di Fischer (6 '1') e la corporatura atletica fossero componenti chiave della sua personalità, sostenendo che il suo fisico intimidatorio era una parte importante del suo gioco che avrebbe dovuto essere rappresentato nel film.



La madre di Bobby Fischer era davvero comunista?

Sì. Fischer ha avuto un'infanzia senza padre ed è stata cresciuta da sua madre, Regina Fischer, un'attivista politica / comunista di sinistra che ha riempito la testa di suo figlio di teorie del complotto (aveva vissuto per molti anni nella Russia pre-stalinista). Temeva che il loro telefono fosse intercettato e che l'auto sospetta parcheggiata davanti fosse un G-man lì a guardarli. Nata in Svizzera e cresciuta a St. Louis, sua madre aveva un'eredità russo-ebrea-polacca.

Bobby Fischer e la madre Regina FischerDa adolescente, Fischer si è allontanato da sua madre e dalle sue opinioni socialiste. Ha portato sua sorella Joan all'estero con lui ai tornei di scacchi e non avrebbe giocato se sua madre fosse stata lì. -Bobby Fischer contro il mondo
Il vero Bobby Fischer ha preso una precoce antipatia per sua madre e, a sua volta, il comunismo. Non è chiaro se le sue radici ebraiche abbiano portato direttamente all'antisemitismo di suo figlio, ma il film ne fa un argomento. Alla fine, Regina e suo figlio furono effettivamente messi sotto sorveglianza dall'FBI, e più Fischer divenne famoso per il suo gioco a scacchi, più l'FBI li monitorò. Nel tempo, l'FBI, nel tentativo di tenere d'occhio i comunisti negli Stati Uniti, ha accumulato 1.000 pagine su Fischer e sua madre. -LATimes.com



Chi era il padre biologico di Bobby Fischer?

Il Pedone sacrificio La storia vera rivela che il padre biologico di Bobby Fischer è ampiamente creduto essere Paul Felix Nemenyi, un matematico di origine ungherese che Regina incontrò mentre era sposato con il biofisico tedesco Hans Gerhardt Fischer. Regina incontrò Nemenyi nel 1942 mentre prendeva lezioni all'Università di Denver. Nonostante il nome di Hans-Gerhardt Fischer appaia sul certificato di nascita di Bobby, non aveva mai vissuto con Regina negli Stati Uniti ed è stato bandito dalle autorità per l'immigrazione dall'entrare nel paese. Regina ha divorziato da Hans-Gerhardt nel 1945 poiché non si occupava di lei e dei suoi due figli, Bobby e Joan (nella foto). -Chess.com

Bobby Fischer e la sorella Joan FischerBobby e la sua sorellastra Joan da adolescenti a New York City. Si ritiene che il padre biologico di Bobby sia Paul Felix Nemenyi, con cui sua madre ebbe una relazione nel 1942.



Bobby Fischer ha davvero accusato i russi di barare?

Sì. 'Un torneo a cui ho giocato nel '62 ... hanno organizzato una dozzina di partite tra loro per eliminarmi', ha spiegato Fischer su Lo spettacolo di Dick Cavett nel 1971. 'È contro le regole. Inoltre, a volte discutevano del gioco tra di loro mentre è in corso, per ottenere consigli l'uno dall'altro. Sai, piccole cose del genere. Allora mi sono lamentato molto di questo '. Il film riassume questo fino a un pomeriggio, il che non è del tutto preciso dal punto di vista temporale, ma trasmette sinceramente il succo di ciò che è accaduto. Ha spinto Fischer a prendere la decisione di smettere di giocare a scacchi professionistici per un po '.




Bobby Fischer è davvero uscito da una partita a scacchi a causa delle luci?

La prima partita in cui Bobby Fischer abbandonò fu nel 1961 contro Samuel Reshevsky per un conflitto di programmazione con l'organizzatore della partita. Tuttavia, Fischer allude all'abbandono di un'altra partita in parte a causa dell'illuminazione. 'Prima di tutto, ho abbandonato solo due partite in tutta la mia vita', ha detto Fischer Dick Cavett nel 1971. 'Ho giocato circa 60 partite in tutta la mia vita, quindi è stato un po' esagerato. Ma mi stavo lamentando delle luci, gli spettatori mi davano fastidio, un sacco di rumore, usando tutti i tipi di illuminazione orribile, illuminazione tipo lampadario, quando in realtà hai bisogno di un'illuminazione davvero soffusa per questo. Questa è una faccenda seria, sai, cinque ore lavorando con i tuoi occhi.

Intervista a Bobby Fischer Dick Cavett Show Bobby Fischer (in alto a sinistra) appare su Lo spettacolo di Dick Cavett nel 1971, l'anno prima di affrontare Boris Spassky in 'The Match of the Century'. L'attore Tobey Maguire (in basso a sinistra) è inserito digitalmente nell'intervista per il film.



Il vero Bobby Fischer pensava che rompere l'ego del suo avversario fosse la parte migliore degli scacchi?

Sì. Durante L'intervista di Bobby Fischer del 1971 su Lo spettacolo di Dick Cavett , gli è stato chiesto dove fosse per lui il momento di maggior piacere nel giocare a scacchi, che corrisponderebbe a un fuoricampo nel baseball. «Be ', quando rompi il suo ego», rispose Fischer, «ecco dov'è. ... Quando vede che sta arrivando e si rompe tutto dentro. '




Padre Bill Lombardy ha davvero battuto Boris Spassky anni prima?

Sì, come afferma padre Bill Lombardy (Peter Sarsgaard) nel Pedone sacrificio film, è successo quando erano più giovani. Il vero Bill Lombardia ha battuto Boris Spassky nella loro partita individuale quando la squadra americana ha vinto il Campionato del mondo studentesco del 1960 a Leningrado. Bill Lombardia ha allenato Fischer da quando aveva 11 anni e mezzo fino al Campionato mondiale di scacchi del 1972, quando Fischer affrontò Spassky.



Bobby Fischer ha davvero fatto a pezzi le sue stanze d'albergo e i suoi telefoni alla ricerca di dispositivi di intercettazione?

Sì. La vera storia dietro Pedone sacrificio conferma che mentre la sua fama cresceva negli anni '70, così cresceva la sua paranoia (anche se va notato ancora una volta che Fischer e sua madre comunista Regina furono effettivamente sorvegliati dall'FBI). Avrebbe fatto a pezzi le sue stanze d'albergo alla ricerca di intercettazioni o avrebbe dichiarato che il suo cibo era stato avvelenato. -LATimes.com




Bobby Fischer si è davvero allenato fisicamente per le sue partite?

Sì. Bobby prendeva molto sul serio il fitness. 'Principalmente lo uso solo per tenermi in forma per gli scacchi', disse a Dick Cavett nel 1971. 'Stai seduto lì per cinque ore. ... C'è una ragione per cui i giocatori svaniscono, diciamo, sulla quarantina o sulla cinquantina, solo perché verso la quarta o la quinta ora di gioco perdono ah, sai, la loro concentrazione, la loro resistenza è sparita. Devi avere molta resistenza. '

Bobby Fischer Fitness Chess Stamina TrainingLa forma fisica era estremamente importante per Fischer e lo ha aiutato a mantenere la sua resistenza durante le circa cinque ore di seduta necessarie durante i giochi.



Ha davvero chiesto di far rimuovere la TV perché temeva che i russi lo stessero guardando attraverso lo schermo?

Sì. Bobby credeva che le sue stanze d'albergo fossero infastidite e che i russi stessero tentando di avvelenare il suo cibo. Ha anche sviluppato una paura di volare perché credeva che i russi potessero intrappolare l'aereo. -Pacific Standard



Bobby Fischer ha davvero detto ai giornalisti che il governo lo stava monitorando attraverso le sue otturazioni dentali?

Sì. Nella ricerca di Pedone sacrificio storia vera, abbiamo appreso che Fischer ha effettivamente rilasciato questa dichiarazione alla stampa. Nella vita reale, la paranoia è diventata così grave che gli sono state rimosse tutte le otturazioni dentali e gli è rimasto un boccone di denti vuoti. -LATimes.com



Bobby Fischer è scattato fuori dall'aeroporto dopo essere stato avvicinato da un Le notizie del GIORNO fotografo?

Sì. Il maestro di scacchi internazionale Dr. Anthony Saidy ha fatto la sua missione personale di convincere Bobby ad andare in Islanda per giocare nel campionato mondiale del 1972 contro Boris Spassky. Saidy, che stava volando a New York per stare con suo padre morente, convinse Bobby ad andare con lui, immaginando che avrebbe portato Bobby un passo più vicino all'Islanda. Mentre si trovava all'aeroporto Kennedy di New York per acquistare i biglietti per l'Islanda, a Notizie quotidiane di New York il fotografo ha spiato Bobby, che a sua volta è decollato correndo a tutta velocità fuori dall'aeroporto. Si precipitò su una limousine sul marciapiede e alla fine finì per nascondersi a casa dei genitori di Saidy a Long Island. -Bobby Fischer contro il mondo




Paul Marshall era davvero un avvocato per gruppi rock britannici come i Rolling Stones?

Sì. Paul Marshall era stato davvero un avvocato per gruppi rock britannici, inclusi i Rolling Stones. Marshall era di nuovo l'avvocato / agente d'affari / rappresentante di Fischer. Come in Pedone sacrificio film, si è unito a padre Bill Lombardia per aiutare a convincere un riluttante Fischer a partecipare alla partita del 1972 in Islanda contro Spassky, e Fischer ha preso la decisione fino al filo. Tuttavia, Nixon non ha incoraggiato Paul Marshall a convincere Fischer a giocare, come suggerisce il film. Marshall conosceva già Fischer tramite uno dei suoi clienti, David Frost. -NATIONAL PUBLIC RADIO, RADIO PUBBLICA



Henry Kissinger ha davvero chiamato Bobby Fischer per cercare di convincerlo ad andare in Islanda?

Sì. 'Fischer era molto riluttante ad andare', dice Kissinger, ex diplomatico e Segretario di Stato, 'e ho fatto una telefonata a lui e gli ho detto:' Vai '. -Bobby Fischer contro il mondo



Bobby Fischer ha davvero insistito perché la partita venisse spostata perché le telecamere erano troppo rumorose?

Sì. Come nel film, le vere richieste di Bobby Fischer includevano l'avere almeno un metro e mezzo tra sé e il pubblico. Dopo l'inizio della partita del 1972, si lamentò del fatto che le telecamere erano troppo rumorose e si rifiutò di giocare fino a quando non furono rimosse. Ha rinunciato alla seconda partita della partita quando gli organizzatori si sono rifiutati di cedere alle sue richieste. Ha accettato di continuare la partita solo se fosse stata spostata in una sala da ping-pong in un'altra sezione della struttura e trasmessa al pubblico tramite televisione a circuito chiuso. -Biography.com

Bobby Fischer e Tobey MaguireBobby Fischer (a sinistra) ha rinunciato alla seconda partita e ha accettato di continuare solo se la partita è stata spostata nella sala da ping-pong della struttura. Tobey Maguire (a destra) interpreta Fischer nel film.



È possibile che la paranoia di Bobby Fischer sia stata il risultato di una malattia psicologica?

Sì, e gli esperti hanno valutato per anni la diagnosi di Bobby Fischer, con alcuni dei potenziali colpevoli di schizofrenia, disturbo di personalità paranoide e sindrome di Asperger ( LATimes.com ). Tuttavia, è certamente possibile che Fischer non soffrisse di una condizione specifica, a parte un'ossessione divorante per il gioco degli scacchi. 'Dò il 98 percento della mia energia mentale agli scacchi; altri danno solo il due percento ', ha affermato una volta Fischer, sottolineando il suo straordinario impegno mentale, rivelando allo stesso tempo quanta poca energia mentale ha dedicato al resto della sua vita.

Lo scrittore di inizio secolo G.K. Chesterton ha notoriamente scherzato: “I poeti non impazziscono; ma i giocatori di scacchi sì. La storia lo conferma con una serie di giocatori prima di Fischer che caddero nella follia, tra cui il campione del mondo austriaco Wilhelm Steinitz, il nativo di New Orleans Paul Morphy (il primo campione di scacchi degli Stati Uniti), il campione russo Aron Nimzowitsch, l'eroe degli scacchi messicano Carlos Torre, Brooklyn giocatore nato diventato assassino Raymond Weinstein, e l'assassino di massa russo Alexander Pichushkin (soprannominato l'assassino della scacchiera) ( BleekerStreetMedia ). Probabilmente Fischer somiglia di più all'americano Morphy, che all'età di 26 anni vagava per le strade borbottando tra sé e sé; ed essenzialmente divenne uno schizofrenico paranoico. Entrambi gli uomini abbandonarono il gioco al culmine del loro successo e poi scomparvero in un mondo di nevrosi ( Bobby Fischer contro il mondo ).



Il gioco finale del film è stato altrettanto straordinario nella vita reale?

No, almeno non secondo lo scrittore di scacchi e gran maestro Andy Soltis, che ha giocato contro Fischer in passato. 'Queste mosse non sono così straordinarie,' dice Soltis della partita finale del film (la partita in Islanda consisteva in un totale di 24 partite individuali). 'Il film finisce quando chiamano questo gioco a cui ha giocato il più grande di sempre, e tutti presumibilmente lo riconoscono. Ma in effetti, non è stato un gran bel gioco. Non è stata la miglior partita nemmeno giocata in quella partita. -NATIONAL PUBLIC RADIO, RADIO PUBBLICA



La paranoia di Bobby Fischer si è davvero riversata su Boris Spassky, portando il russo a sospettare che la sua sedia girevole fosse stata manomessa?

Sì. Fischer ha richiesto una certa costosa sedia girevole in pelle nera per la famosissima resa dei conti del 31 agosto 1972 a Reykjavik, in Islanda. Quando il suo avversario, Boris Spassky, ha visto la sedia, ha chiesto anche la stessa sedia esecutiva di Earnes e un'altra è stata rapidamente spedita per via aerea all'evento ( EarnesOffice.com ). Durante la partita, Boris Spassky si è lamentato del fatto che la sua sedia vibrava e voleva che fosse ispezionata. Ha anche sostenuto che le luci ronzavano troppo visibilmente. -Biography.com

Boris Spassky e Liev SchreiberDurante la partita di campionato, la paranoia di Fischer si è estinta a Boris Spassky (a sinistra), portando il russo a credere che la sua sedia fosse stata manomessa. Liev Schreiber (a destra) ritrae Spassky in Pedone sacrificio film.



Il film fa bene le mosse degli scacchi?

Mike Klein di Chess.com dice che sembra che abbiano usato vere partite di scacchi della partita del 1972. Dopo aver visto il film, lo scrittore di scacchi e gran maestro Andy Soltis ha detto a NPR: 'Le mosse effettive di quella partita sono le mosse che vedrai nel film'. Richard Bérubé della Federazione scacchistica del Quebec (La Fédération Québecoise des Échecs) è stato il consulente di scacchi del film.



Perché così tanti bravi giocatori di scacchi sono usciti dalla Russia?

Bobby Fischer ha risposto a questa domanda il Lo spettacolo di Dick Cavett nel 1971. 'Sono sovvenzionati dal governo', ha detto Fischer, 'e tutti i loro giocatori sono professionisti. Quindi continuano a farlo. Abbiamo molti giocatori di talento in questo paese, ma per un motivo o per l'altro semplicemente svaniscono. Perdono interesse perché non ci sono molti incentivi '. Il vero Bobby Fischer ha imparato a parlare russo in modo da poter leggere e analizzare la letteratura scacchistica sovietica ( TheGuardian.com ).



Boris Spassky ha davvero rinunciato alla mossa 40 del gioco 21?

Sì. La partita è stata la migliore di 24 partite, dove una vittoria = 1 punto, una sconfitta = 0 e un pareggio = 1/2 punto, il che significa che il primo giocatore a ottenere 12 punti e mezzo sarebbe stato incoronato campione. Fischer stava vincendo la partita da 11 ½ a 8 ½ e aveva bisogno di un solo punto per vincere il titolo. Alla 40ª mossa della 21ª partita, la partita è stata sospesa in serata per consentire ai due giocatori di andare ad analizzare le loro posizioni. La mattina dopo Spassky non si è nemmeno presentato per giocare, rendendosi conto che Fischer lo aveva battuto. Ha informato gli ufficiali del torneo che si stava ritirando dalla partita e che Fischer era il nuovo campione del mondo. -Bobby Fischer contro il mondo



La partita del 1972 è stata davvero un grosso problema come suggerisce il film?

Non proprio, ma la partita Fischer vs Spassky è stata un evento televisivo e molto discusso. Ha anche scatenato una ripresa nei club di scacchi in tutto il paese. In effetti aveva alcune sfumature della Guerra Fredda, ma non all'altezza implicita nel Pedone sacrificio film. Lo scrittore di scacchi e gran maestro Andy Soltis ha detto a NPR che una delle cose che il film sbaglia è che cercano di ritrarre Fischer come il 'pedone', il 'sacrificio', che viene manovrato dal governo degli Stati Uniti in una vittoria propagandistica. Per lo meno questa è un'esagerazione.

Bobby Fischer contro la partita di scacchi di Boris SpasskyIl vero Boris Spassky e Bobby Fischer giocano per il campionato del mondo nel luglio 1972 (in alto). Gli attori Liev Schreiber e Tobey Maguire ricreano la partita per il Pedone sacrificio film.



Bobby Fischer si è concentrato su altre aree della sua vita dopo aver vinto il titolo?

Non esattamente. Immediatamente dopo la vittoria, Bobby Fischer è stato chiesto da Notizie NBC come ci si sente ad essere il campione del mondo. 'Ci si sente abbastanza bene', ha detto Fischer. 'Il mio obiettivo ora è giocare molto di più a scacchi. Sento di non aver giocato abbastanza a scacchi. Come trasmesso nel film, dopo aver dedicato tutta la sua vita agli scacchi, Fischer ha avuto problemi a sapere come fare qualsiasi altra cosa. 'Mi sono svegliato il giorno dopo che la cosa era finita e mi sono sentito diverso, come se qualcosa mi fosse stato tolto', disse Fischer a Johnny Carson più tardi quell'anno.

Iniziò a essere ossessionato dalla politica e dalla religione, parlando spesso di disarmo nucleare e della Worldwide Church of God, un controverso gruppo religioso che predicava spesso dell'imminente seconda venuta di Cristo. Alla fine si è sentito tradito dalla chiesa quando una delle sue profezie non si è avverata. Diventò anche più paranoico all'idea di essere spiato dai sovietici, ecc. Iniziò a leggere il Protocolli dei dotti anziani di Sion , che conteneva retorica antisemita. -Bobby Fischer contro il mondo



Bobby Fischer è stato davvero costretto all'esilio per aver rigiocato Spassky in una partita che ha violato le sanzioni delle Nazioni Unite?

Sì. Gli Stati Uniti hanno emesso un mandato di cattura per Fischer dopo aver ripetuto e battuto Boris Spassky in una partita di scacchi del 1992 in Jugoslavia durante la guerra in Jugoslavia. La resa dei conti violava le sanzioni delle Nazioni Unite all'epoca. 'Hanno detto che se fossi tornato, sarei stato arrestato', ha detto Fischer. 'E se sarò condannato, potrebbero essere milioni di dollari e 10 anni di prigione. Per giocare a scacchi, il che è assurdo. Ciò significherebbe essenzialmente che Fischer dovrebbe restituire i suoi diversi milioni di dollari in vincite dalla partita del 1992. -Bobby Fischer contro il mondo



Bobby Fischer Older
Bobby Fischer negli anni prima della sua morte nel 2008.Bobby Fischer ha davvero incolpato gli ebrei per i problemi del mondo?

Sì. Nonostante sia nato da madre ebrea e cresciuto in un quartiere ebraico a Brooklyn, Bobby Fischer divenne noto in parte per le sue opinioni antisemite ea volte incolpò i suoi fallimenti di una cospirazione ebraica. Non è chiaro se questo, come le sue forti opinioni anticomuniste, derivasse dalla sua antipatia per sua madre, una comunista che era in parte ebrea. Il suo antisemitismo in effetti divenne molto più pronunciato quando cadde in una spirale discendente dopo la sua vittoria nel 1972. -LATimes.com



Bobby Fischer ha descritto gli attacchi terroristici dell'11 settembre come 'notizie meravigliose'?

Sì. Dopo essere stato espulso dagli Stati Uniti ed essere diventato un ex patriota, Bobby Fischer ha sviluppato un odio per il paese che una volta chiamava casa. Dopo la morte di sua madre nel 1996 e di sua sorella nel 1998, Bobby non tornava a casa da anni e avevano poche persone a cui rivolgersi per avere sostegno. Dopo gli eventi dell'11 settembre 2001, Bobby è stato intervistato Radio Bass Drum nelle Filippine. 'Questa è una notizia meravigliosa', ha detto. 'È ora che i fottuti Stati Uniti prendano a calci la testa. È ora di finire gli Stati Uniti una volta per tutte. Questo ti mostra solo che quello che succede, anche per gli Stati Uniti. Alla fine è stato detenuto a Tokyo, in Giappone, nel 2004, finché l'Islanda non ha accettato di dargli la cittadinanza.



Liev Schreiber sapeva parlare russo prima di assumere il ruolo di Spassky?

No. Nonostante dovesse pronunciare ogni parola dei suoi dialoghi in russo, Liev Schreiber non conosceva affatto la lingua prima di accettare il ruolo di Boris Spassky. -Deadline.com