Liz Truss si prepara alla resa dei conti di Mosca mentre la Gran Bretagna guida l'alleanza contro la minaccia di guerra russa

Il Regno Unito si sta preparando per una drammatica resa dei conti a Mosca nei panni di Boris Johnson e apre la strada nell'affrontare l'aggressione russa contro . Sia il ministro degli Esteri Liz Truss che il segretario alla Difesa Ben Wallace si recheranno presto a Mosca, all'inizio di febbraio, per colloqui con le loro controparti russe, secondo Channel 4 News. Mentre la Gran Bretagna si fa dura con la Russia, molti hanno accusato l'UE e la Germania di 'silenzio assordante' sulla crisi.



Il corrispondente di Channel 4 News, Paraic O'Brien, ha dichiarato: 'Qui a Kiev, queste affermazioni e accuse di possibili colpi di stato negli ultimi 12 mesi sottolineano la loro idea che l'Occidente debba diventare più duro con la Russia.

'Il percorso diplomatico rimane aperto - giusto. I colloqui tra il segretario di stato americano Antony Blinken e il suo omologo russo Sergei Lavrov non sono riusciti a produrre una svolta.

'Ma ci sono notizie secondo cui il segretario agli esteri Liz Truss e il segretario alla difesa Ben Wallace saranno entrambi in viaggio per colloqui a Mosca presto'.

La resa dei conti pianificata tra il Regno Unito e la Russia arriva nel mezzo di forti tensioni tra il Cremlino e l'Occidente sull'Ucraina.



APPENA IN:

Liz Truss

Boris Johnson e Liz Truss aprono la strada nell'affrontare l'aggressione russa contro l'Ucraina (Immagine: GETTY)

UN PO

Il Regno Unito ha accusato il presidente Putin di complottare per installare un 'governo fantoccio' pro-Mosca a Kiev (Immagine: GETTY)

Il primo ministro Boris Johnson ha intensificato la risposta di Whitehall alla crisi e si è persino offerto di impegnarsi direttamente con il presidente russo Vladimir Putin.



La Gran Bretagna ha già iniziato a fornire all'Ucraina, che non è un membro dell'alleanza NATO, armi anticarro per aiutarla a difendersi da una potenziale invasione.

All'inizio di oggi, il Regno Unito ha accusato il presidente Putin di complottare per installare un 'governo fantoccio' filo-Mosca per guidare l'Ucraina.

In risposta, il Ministero degli Affari Esteri russo ha affermato che la Gran Bretagna stava 'facendo circolare disinformazione' e l'ha esortata a 'smetterla di diffondere sciocchezze'.

Yevhen Murayev, un ex parlamentare in Ucraina che è stato nominato come il potenziale leader 'fantoccio', ha detto a Channel 4 News che intende citare in giudizio il Ministero degli Esteri britannico e la signora Truss.



LIZ TRUSS

La resa dei conti pianificata tra Regno Unito e Russia arriva in mezzo a forti tensioni con il Cremlino (Immagine: GETTY)

Il signor Murayev, che è stato nominato nel briefing notturno dal governo del Regno Unito, ha negato l'esistenza di un piano del genere.

Ha detto: 'Penso che qualcuno abbia istituito il Ministero degli Esteri britannico. Qualcuno che non è completamente al di sopra della situazione ha piantato queste carte.

'Ma in ogni caso, aspetterò una smentita o andrò in tribunale per mostrare esattamente cosa sta facendo il Ministero degli Esteri britannico, ripetendo tali false accuse'.

[ANALISI]
[VIDEO]
[COLLOQUIO]

UCRAINA

Il Regno Unito ha fornito all'Ucraina armi anticarro per aiutarla a difendersi da un'invasione (Immagine: GETTY)

Mentre gli Stati Uniti, il Regno Unito e altri alleati della NATO hanno offerto sostegno all'Ucraina, la Germania ha finora rifiutato.

La Germania insiste sul fatto che non fornirà all'Ucraina armi letali, sostenendo che non vuole infiammare ulteriormente le tensioni.

L'Estonia è stata bloccata dal fornire supporto militare all'Ucraina dopo che la Germania si è rifiutata di rilasciare permessi per l'esportazione di armi di origine tedesca.

Sabato, il ministro degli Esteri ucraino Dmytro Kuleba ha affermato che la posizione della Germania 'mina l'unità' e 'incoraggia Vladimir Putin' tra i timori di un'invasione russa.