Leone (2016)

MULINELLO FACCIA: FACCIA REALE:
Dev Patel nel ruolo di Saroo Brierley Dev Patel
Nato:23 aprile 1990
Luogo di nascita:
Harrow, Londra, Inghilterra, Regno Unito
Saroo Brierley (nato Saroo Munshi Khan) Saroo Brierley
Nato:diciannove ottantuno
Luogo di nascita:Khandwa, India
Nicole Kidman nel ruolo di Sue Brierley Nicole Kidman
Nato:20 giugno 1967
Luogo di nascita:
Honolulu, Hawaii, Stati Uniti
Sue Brierley Sue Brierley
Luogo di nascita:Tasmania, Australia
David Wenham nel ruolo di John Brierley David Wenham
Nato:21 settembre 1965
Luogo di nascita:
Marrickville, Sydney, Nuovo Galles del Sud, Australia
John Brierley John Brierley
Luogo di nascita:Inghilterra, Regno Unito
Divian Ladwa nel ruolo di Mantosh Brierley Divian Ladwa Mantosh Brierley Mantosh Brierley
Priyanka Bose nel ruolo di Kamala Khan Priyanka Bose Kamala Khan Kamala Khan
Luogo di nascita:India
Sunny Pawar Sunny Pawar Giovane Saroo Brierley Giovane Saroo Brierley
Era un ago in un pagliaio, ma l'ago era lì. È tutto lì. Tutto ciò che abbiamo al mondo è a portata di clic, ma devi avere la volontà e la determinazione per ottenerlo. -Saroo Brierley, Ritorno a casa

Mettere in discussione la storia:

La madre naturale di Saroo lavorava davvero come muratrice?

Sì, il Leone la storia vera conferma che ha lavorato per lunghe ore trasportando mattoni e cemento e spesso è stata via per lunghi periodi. Saroo aveva due fratelli maggiori, Guddu e Kullu, e una sorellina, Shekila, di cui si prendeva cura mentre i suoi fratelli erano alla ricerca di monete e modi per guadagnare denaro. -VanityFair.com

Saroo Brierley e Dev PatelIl vero Saroo Brierley e la sua controparte sullo schermo Dev Patel.




C'era il padre di Saroo?

No. In effetti, controllando il file Leone film, abbiamo appreso che suo padre, Munshi, aveva abbandonato la famiglia quando Saroo aveva tre anni. Saroo dice di aver visto suo padre solo due volte in tutta la sua vita. 'Se n'è andato e ha sposato un'altra donna, e ha lasciato me e la mia famiglia a noi stessi ea mia madre per crescerci tutti.' -Vere grandi cose



In che modo Saroo Brierley si è separato dalla sua famiglia?

Una sera, quando Saroo aveva 5 anni, lui e suo fratello Guddu si sono diretti alla stazione ferroviaria locale per cercare spiccioli negli scompartimenti del treno e sulle assi del pavimento. Salirono su un treno per Burhanpur, che era a circa due ore di distanza. Dopo essere sceso alla stazione di lì, Saroo si sentì stanco così suo fratello gli disse di riposarsi su una panchina, promettendo di tornare presto, ma era l'ultima volta che avrebbe visto suo fratello.

Quando Saroo si è svegliato alla stazione non ha visto suo fratello. Fu preso dal panico e saltò sul treno più vicino, immaginando che Guddu fosse a bordo. 'Non si vedeva da nessuna parte', disse Saroo 60 minuti . 'Speravo davvero che fosse sul treno, ma non lo era.' Saroo non sapeva dove stesse andando il treno. Cadde in un sonno agitato. Quando si è svegliato non ha riconosciuto niente fuori dal finestrino del treno ed era completamente solo. 'Ho solo pianto e pianto e ho chiamato mio fratello, ma non è mai stato lì. È stato molto scoraggiante e spaventoso. ' Il treno ha percorso più di 1.600 chilometri (994 miglia), finendo a Calcutta (ribattezzata Calcutta nel 2001 per rispecchiare l'ortografia bengalese) dove è sbarcato.

Sunny Pawar nel ruolo del giovane Saroo BrierleyCome nel film, Saroo Brierley si è addormentato su una panchina della stazione ferroviaria e si è svegliato con suo fratello che non si vedeva da nessuna parte.



Per quanto tempo Saroo Brierley ha vissuto da solo per le strade?

Il Leone La storia vera del film rivela che un Saroo di 5 anni è sopravvissuto da solo per le strade di Calcutta per tre settimane, fino a quando è stato portato in una stazione di polizia e infine messo in un orfanotrofio locale. Il film allunga il suo tempo per le strade a due mesi. Non solo era solo, tutti parlavano bengalese piuttosto che il suo dialetto hindi nativo. -SarooBrierley.com



Perché Saroo non ha detto a qualcuno il suo cognome o il nome della città in cui viveva?

Saroo era analfabeta. Non conosceva il cognome della sua famiglia e non conosceva il nome della città in cui viveva. Non ha mai imparato a contare fino a 10. -VanityFair.com




Il vero Saroo Brierley ha scritto un libro sulla sua esperienza?

Sì. Il libro di memorie di Saroo Una lunga strada verso casa ha fornito la base per il film. Nel libro bestseller, racconta la storia di come si è perso in India all'età di cinque anni e di come è stato adottato da Sue e John Brierley, una coppia australiana. Il suo desiderio di sapere da dove veniva si è intensificato dopo il college, e condivide gli alti e bassi dell'utilizzo di Google Earth per restringere e alla fine individuare la sua città natale in India, un posto che non vedeva da 25 anni. Nel libro racconta com'è stato salire su un aereo e partire alla ricerca della sua famiglia, il culmine di un viaggio durato più di due decenni.

Il libro contiene molte immagini di Saroo, anche da orfano in India, che incontra i Brierley, cresce in Australia e si riunisce con la sua famiglia biologica da adulto. Include anche le immagini del libro fotografico che i Brierley hanno preparato per Saroo prima della sua adozione.

A Long Way Home Libro Saroo Brierley Saroo racconta la storia del suo viaggio verso casa quasi per tutta la vita nel libro di memorie più venduto Una lunga strada verso casa .



Cosa faceva per il cibo mentre viveva per strada?

Durante le tre settimane in cui rimase solo per le strade di Calcutta, Saroo implorò e cercò cibo. Ha trovato noccioline tra la terra per terra e si è imbattuto in cibo mezzo mangiato che era stato gettato via. 'Se hai trovato del cibo per terra e aveva un buon odore, lo hai mangiato', disse Saroo. «Se era mangiato per metà, mangiato per tre quarti, cibo che qualcuno aveva buttato via solo cinque secondi fa, lo hai mangiato. È così che è stato. - 60 minuti di intervista




Come ha fatto Saroo a essere adottato da Sue e John Brierley?

Un uomo che parlava un po 'di hindi si è sentito in colpa per Saroo e gli ha dato rifugio per tre giorni. Non sapendo cosa fare del ragazzo, ha portato Saroo nella prigione locale e lo hanno trasferito in un istituto minorile il giorno successivo. Un gruppo senza scopo di lucro per il benessere dei bambini noto come Società indiana per la sponsorizzazione e l'adozione (ISSA) ha visitato la casa regolarmente e ha ritenuto che Saroo fosse un buon candidato per l'adozione. Fu trasferito in un orfanotrofio, ripulito e insegnato a mangiare con coltello e forchetta (un'abilità che potrebbe aumentare le sue possibilità di essere adottato). Alla fine, gli fu data la notizia che sarebbe andato a vivere con Sue e John Brierley, una coppia australiana che lo aveva adottato. Come nel film, hanno inviato un album fotografico per presentarsi a Saroo. -VanityFair.com


Sue Brierley e Nicole KidmanSue Brierley (a sinistra) e suo marito John hanno adottato Saroo. L'attrice Nicole Kidman (a destra) interpreta Sue nel film.



Saroo ha utilizzato Google Earth per rintracciare la sua famiglia?

Sì. 'Stavo guardando Google Maps, mi sono reso conto che c'è anche Google Earth, un mondo in cui puoi ingrandire', dice Saroo. 'Ho iniziato ad avere tutti questi pensieri e quali possibilità questo potrebbe fare per me. Mi sono detto: 'Beh, sai, hai tutti quei ricordi fotografici e punti di riferimento da dove vieni e sai com'è la città. Questa potrebbe essere un'applicazione che puoi usare per ritrovare la strada del ritorno. '' Saroo ha trascorso anni a studiare il labirinto di linee ferroviarie su Google Earth, sapendo che a un certo punto hanno intersecato la città in cui è nato. Basandosi su un'immagine mentale di quasi un quarto di secolo, Saroo cercò in un raggio che si estendeva verso l'esterno dalla stazione ferroviaria di Calcutta, dove era finito da bambino. Alla fine, ha iniziato a seguire una serie di binari che portavano a una stazione ferroviaria che 'rifletteva la stessa immagine' che era nei suoi ricordi. 'Tutto corrispondeva', ha detto della topografia, compreso un ponte accanto a un grande serbatoio industriale vicino alla stazione. Ha viaggiato in India ed è stato in grado di localizzare la sua città natale di Khandwa. - Ritorno a casa




Il personaggio di Rooney Mara, Lucy, è basato su una persona reale?

Sì. Nel Leone film, Lucy, interpretata da Rooney Mara, è una ragazza americana che Saroo incontra in una classe (la sua ambizione è fare un sacco di soldi nella gestione dell'hotel). Lucy esiste principalmente nel film per rappresentare lo stato attuale di Saroo. È stato cresciuto da genitori bianchi in Australia, un mondo che contrasta notevolmente con quello in cui è nato, e Lucy è presente nel film per ricordarcelo. Il personaggio è stato ispirato dalla fidanzata della vita reale di Saroo all'epoca, Lisa Williams, un'australiana. Come nel film, Saroo è diventato più determinato a localizzare il suo luogo di nascita dopo aver iniziato a uscire con Lisa, in parte perché aveva una connessione Internet veloce nel suo appartamento.


Rooney Mara e Dev PatelLucy nel film, interpretata da Rooney Mara (a sinistra), è stata ispirata dalla fidanzata di Saroo dell'epoca, Lisa Williams.



Perché gli attori Dev Patel e Rooney Mara non hanno mai mostrato di baciarsi nel film?

Se hai trovato strano che Saroo (Dev Patel) e Lucy (Rooney Mara) non si baciano mai nel film ma condividono molti abbracci e tempo a letto insieme, questo è perché mostrare i baci nei film indiani è ampiamente considerato un tabù ed era quasi mai visto prima degli anni '90. Fino a qualche anno fa, i dettami del consiglio di censura lo proibivano di solito. Questo è il motivo per cui la maggior parte dei film di Bollywood spesso si interrompe prima del bacio o mostra persone che si rincorrono civettuosamente intorno agli alberi, ecc. Invece di baciarsi. Gli attori e i registi hanno scelto di mostrare rispetto per la cultura indiana e contribuire a garantire che il pubblico indiano accetti il ​​film.



Quanto tempo ci è voluto Saroo Brierley per trovare la sua famiglia utilizzando Google Earth?

Dopo essersi laureato al college e aver lavorato al sito web per l'attività dei suoi genitori, Saroo si è ritrovato a desiderare di trovare le sue radici quando stava guarendo da una brutta rottura (aveva passato anni a ignorare il suo passato). Ci sarebbero voluti circa sei anni di ricerca e studio di Google Earth prima di ritenere di aver trovato l'area in cui aveva vissuto da bambino. Si fermava periodicamente a volte per frustrazione. Aveva creduto di venire da un sobborgo di Khandwa, in India, chiamato Ginestlay. Tuttavia, alla fine ha appreso da un gruppo Khandwa online che il sobborgo era probabilmente Ganesh Talai. Lo aveva pronunciato male. -60 minuti

Mappa di Google per Saroo Brierley Home Questa mappa di Google mostra Khandwa, sobborgo indiano di Ganesh Talai, dove è nato Saroo. Fare clic per esplorare.



La riunione è avvenuta come nel file Leone film?

La storia vera rivela che nel febbraio 2012, dopo 25 anni di separazione, Saroo Brierley si è recato nella sua casa d'infanzia nel villaggio di Ganesh Talai nella città di Khandwa, in India. 'Sono arrivato sulla soglia della casa in cui sono nato e ho camminato per circa 15 metri dietro l'angolo', dice Saroo (come nel film, ha scoperto che sua madre non viveva nella stessa casa, ma in una casa a distanza molto breve). 'C'erano tre signore in piedi fuori l'una accanto all'altra e quella centrale si fece avanti e io pensai:' Questa è tua madre '. Si è fatta avanti. Mi ha abbracciato e siamo rimasti lì per circa cinque minuti. Mi ha preso la mano e mi ha portato in casa ». Prese il telefono e chiamò sua sorella e suo fratello per dare loro la notizia. Presto arrivarono sua sorella minore Shekila, suo fratello Kullu, sua nipote e nipoti, sua cognata e cognato, ecc. - Ritorno a casa


Mamma Kamala (Fatima) e figlio Saroo BrierleyLa mamma di Saroo, Fatima, con suo figlio (a destra) e gli attori Dev Patel e Priyanka Bose nel film Leone film (a sinistra).




Dopo aver trovato la sua famiglia, Saroo ricordava ancora come parlare la lingua che conosceva da bambino?

Da bambino, Saroo aveva parlato hindi. Non ricordava molto della lingua e, dopo essersi riunito con la madre e la famiglia in India, era in grado di pronunciare solo poche frasi. -FoxNews.com



Perché il film si chiama 'Lion'?

Quando Saroo si è riunito con la sua madre naturale, l'ha sentita pronunciare il suo nome e si è reso conto che aveva pronunciato male il proprio nome per tutto il tempo. Il suo nome di battesimo è Sheru, che in hindi significa 'leone'. -Una lunga strada verso casa



Il fratello di Saroo, Guddu, era stato davvero ucciso?

Sì. Poco dopo essersi riunito alla madre e alla famiglia, Saroo le chiese dove fosse suo fratello maggiore Guddu, il fratello con cui era stato alla stazione dei treni 25 anni prima. Sua madre ha dato la notizia che il corpo di Guddu era stato trovato solo un mese dopo la scomparsa di Saroo. Guddu è stato scoperto sui binari del treno, il suo braccio era stato mozzato e gli mancava un occhio. Si ritiene che sia morto la stessa notte in cui avrebbe dovuto tornare a prendere Saroo, il che potrebbe spiegare perché non è mai tornato. È anche possibile che Guddu fosse tornato dopo che Saroo era andato nel panico ed era salito sul treno, spingendo Guddu a cercarlo. La madre di Saroo non ha mai scoperto esattamente cosa abbia causato la caduta di Guddu dal treno. Ha perso l'equilibrio? È stato spinto? Aveva perso due figli in un istante. Saroo ha detto che non esistono foto di suo fratello, solo ricordi di lui. -60 minuti

Guddu e Saroo nel film LionGuddu (Abhishek Bharate) e Saroo (Sunny Pawar) in Leone film.



Dopo essersi riunito alla sua famiglia biologica, Saroo Brierley è tornato in India?

No, ma dopo essersi riunito, ha detto che sperava di costruire una relazione con Kamala, la sua madre naturale (ha cambiato il suo nome in Fatima dopo essersi convertita all'Islam). 'Qui è dove vivo', ha detto Saroo dell'Australia, dove ha responsabilità e la sua famiglia adottiva. 'Quando tornerò [in India], prima o poi, potremo ricominciare a costruire la nostra relazione'. Kamala vuole stare con lui ma non vuole che si trasferisca a Khandwa, dove non c'è niente. Ha pensato di trasferirsi in Australia, ma si rende conto che sarebbe stato un enorme cambiamento se nessuno potesse parlarle. Spera di recarsi in India una o due volte l'anno e di tenersi in contatto con lei al telefono. Le manda anche $ 100 al mese per le spese di soggiorno, che lei esitava ad accettare.

'Mi ha tolto un peso dalle spalle', ha detto Saroo. 'Invece di andare a letto la sera e pensare:' Come sta la mia famiglia? Sono ancora vivi? Adesso so nella mia testa che posso lasciar riposare quelle domande ». -FoxNews.com


Sue Brierley, suo figlio adottivo Saroo e sua madre naturale Fatima Il vero Saroo Brierley con sua madre Sue Brierley (a sinistra) e sua madre naturale Fatima (a destra) a Khandwa, in India.