Judy (2019)

MULINELLO FACCIA: FACCIA REALE:
Renée Zellweger nel ruolo di Judy Garland Renée Zellweger
Nato:25 aprile 1969
Luogo di nascita:
Katy, Texas, Stati Uniti
Judy Garland (nata Frances Ethel Gumm) Judy Garland
Nato:10 giugno 1922
Luogo di nascita:Grand Rapids, Minnesota, Stati Uniti
Morte:22 giugno 1969, Londra, Inghilterra, Regno Unito (overdose di droga)
Finn Wittrock nel ruolo di Mickey Deans Finn Wittrock
Nato:28 ottobre 1984
Luogo di nascita:
Lenox, Massachusetts, Stati Uniti
Mickey Deans Mickey Deans
Nato:24 settembre 1934
Luogo di nascita:Garfield, New Jersey, Stati Uniti
Morte:11 luglio 2003, Cleveland, Ohio, USA

Il quinto marito di Judy
Jessie Buckley nel ruolo di Rosalyn Wilder Jessie Buckley
Nato:28 dicembre 1989
Luogo di nascita:
Killarney, Irlanda
Rosalyn Wilder Rosalyn Wilder

Assistente di produzione presso il nightclub The Talk of the Town
Gemma-Leah Devereux nel ruolo di Liza Minnelli Gemma-Leah Devereux
Nato:9 agosto 1990
Luogo di nascita:
Dublino, Irlanda
Liza minnelli Liza minnelli
Nato:12 marzo 1946
Luogo di nascita:Los Angeles, California, USA

Figlia di Judy
Rufus Sewell nel ruolo di Sidney Luft Rufus Sewell
Nato:29 ottobre 1967
Luogo di nascita:
Twickenham, Middlesex, Inghilterra, Regno Unito
Michael Sidney Luft Sidney Luft
Nato:2 novembre 1915
Luogo di nascita:New York City, New York, Stati Uniti
Morte:15 settembre 2005, Santa Monica, California, USA (attacco di cuore)
Il terzo marito di Garland
Bella Ramsey nel ruolo di Lorna Luft Bella Ramsey
Nato:2004
Luogo di nascita:
UK
Lorna Luft Lorna Luft
Nato:21 novembre 1952
Luogo di nascita:Garfield, New Jersey, Stati Uniti

Figlia di Judy
Michael Gambon nel ruolo di Bernard Delfont Michael Gambon
Nato:19 ottobre 1940
Luogo di nascita:
Capra, Dublino, Irlanda
Bernard Delfont (Boris Winogradsky) Bernard Delfont
Nato:5 settembre 1909
Luogo di nascita:Tokmak, Ucraina, Impero russo
Morte:28 luglio 1994, Angmering, Inghilterra, Regno Unito (attacco di cuore)
Proprietario del Supper Club
John Mackay nel ruolo di Johnnie Ray John Mackay John Alvin Ray Johnnie Ray
Nato:10 gennaio 1927
Luogo di nascita:Dallas, Oregon, Stati Uniti
Morte:24 febbraio 1990, Los Angeles, California, USA

Musicista e amico

Mettere in discussione la storia:

Gli studi di Hollywood hanno fornito a Judy Garland pillole dimagranti e velocità per mantenerla magra e lavorare senza sosta?

Il Judy la storia vera conferma che non ha mai avuto alcuna somiglianza con un'infanzia normale. Come si vede nel film, gli studi di Hollywood come la MGM l'hanno incoraggiata a prendere soppressori dell'appetito, tomaie e abbassamenti per mantenerla magra e lavorare in modo produttivo. Il suo primo lungometraggio è stata una commedia musicale della MGM chiamata Parata di pelle di maiale . Dopo che i dirigenti l'hanno vista sullo schermo, le hanno detto che sembrava un 'porcellino grasso con le trecce'. Le hanno portato via il cibo prima che potesse mangiarlo, hanno monitorato la sua assunzione giornaliera e l'hanno costretta ripetutamente a dieta. Mentre era sul set del film del 1938 Broadway Melody , un dirigente di Louis B. Mayer le disse che era così grassa da sembrare un mostro. Mayer l'ha limitata a una dieta a base di zuppa di pollo, ricotta, sigarette, caffè nero e soppressori dell'appetito.

La vera Judy Garland e lLa vera Judy Garland (a sinistra) e l'attrice Darci Shaw (a destra) nei panni della Giovane Judy nel film.
Così, le sue dipendenze sono iniziate prima di entrare nelle pantofole rosso rubino di Dorothy per le riprese di Il mago di Oz quando aveva 17 anni. A quel punto, era già dipendente da barbiturici e anfetamine. Ciò includeva stimolanti per farla superare le lunghe ore di lavoro e sonniferi per assicurarsi che potesse riposare. Il frequente co-protagonista Mickey Rooney ha confermato le storie di abusi di Garland per mano della MGM. Anche lui è stato costretto a prendere pillole, sia per lavorare che per dormire. La dipendenza e l'abuso di sostanze l'avrebbero tormentata per il resto della sua vita. Ha anche avuto un ruolo nella morte di Judy Garland.




Renée Zellweger canta da sola nel film?

Sì. Nel rispondere alla domanda: 'Quanto è accurato Judy ? abbiamo appreso che Zellweger ha cantato dal vivo durante le riprese del film di Judy Garland. Lo ha fatto su richiesta del regista Rupert Goold. Il coaching vocale e la coreografia hanno contribuito a rendere le performance del film il più vicino possibile alla storia vera. -Los Angeles Times



La madre di Judy Garland è stata la prima a fornirle le pillole?

Sì. La madre di Judy, Ethel, era un'artista di vaudeville frustrata che ha messo le sue figlie sul palco il prima possibile. Judy si è unita alle sue due sorelle maggiori, Mary Jane e Virginia, sotto i riflettori quando aveva solo due anni e mezzo, esibendosi in uno spettacolo di Natale sul palco del cinema di suo padre. Ha continuato a esibirsi insieme alle sue sorelle in atti di vaudeville. Secondo la biografia di Gerald Clarke Get Happy: The Life of Judy Garland , sua madre ha iniziato a darle pillole sia per l'energia che per il sonno quando non aveva nemmeno 10 anni. Anni dopo, si sarebbe riferita a sua madre come 'la vera strega malvagia dell'Ovest'. Quanto a suo padre, lei lo stimava molto, ma morì nel 1935 quando lei aveva appena 13 anni. Senza suo padre, lei era nelle mani della madre tirannica.

La strega cattiva e Judy Garland nei panni di DorothyDa adulta, Judy si riferiva a sua madre come 'la vera strega malvagia del West'.



Il padre di Judy Garland era gay?

Sì. L'omosessualità segreta di Frank Gumm ha portato a un matrimonio disfunzionale con la madre di Judy, Ethel. Secondo quanto riferito, si è impegnato in relazioni omosessuali con giovani uomini e adolescenti più grandi. Quando Ethel Gumm scoprì di essere incinta di Judy nel 1921, Frank contattò l'amico Marcus Rabwin, uno studente di medicina, e chiese di interrompere la gravidanza. Si ritiene che Ethel fosse sconvolta dalle rivelazioni sull'infedeltà di suo marito. Rabwin ha detto francamente che si trattava di una procedura illegale che poteva essere pericolosa per Ethel. Ha esortato la coppia ad avere il bambino. Judy Garland è nata Frances Ethel Gumm il 10 giugno 1922 a Grand Rapids, Minnesota. -Biografia



Il capo della MGM Louis B. Mayer era davvero una figura sinistra nella vita di Judy Garland?

Sì. Il Judy la storia vera del film rivela che Mayer proibisce a Garland di ingrassare. Le fece pressioni affinché rimanesse bella e le prese le pillole che pensava avesse bisogno per rimanere così. In una scena del film, a Garland è vietato mangiare la torta per il suo sedicesimo compleanno. Durante le riprese, lo studio l'ha messa in un corsetto estremamente stretto per snellire ulteriormente la sua figura. Man mano che si sviluppava di più, le legavano anche il seno per mantenere un aspetto giovanile.

Alla fine degli anni '90, il biografo di Garland Gerald Clarke scoprì 68 pagine di un'autobiografia inedita su cui Judy Garland stava lavorando. In quelle pagine, Garland afferma che il co-fondatore della MGM Louis B. Mayer l'ha tentata e molestata ripetutamente. Ha detto che quando Mayer le avrebbe fatto i complimenti per la sua voce, le avrebbe messo la mano sul seno sinistro e le avrebbe detto che cantava con il cuore. 'Ho pensato spesso di essere stata fortunata', ha ricordato Garland, 'di non cantare con un'altra parte della mia anatomia'. Quando è diventata adulta ha raccolto abbastanza forza per porre fine a tutto ciò, dicendogli: 'Mr. Mayer, non farlo mai più. Semplicemente non lo sopporto. '

Mayer non è stato l'unico dirigente che si è comportato in modo vile nei confronti di Garland. Ha ricordato un altro dirigente, che non nomina, mentre la chiamava nel suo ufficio e le chiedeva di fare sesso con lui. Lei ha rifiutato. 'Ti rovinerò e posso farlo', le disse. 'Ti romperò se è l'ultima cosa che faccio.'


Louis B. Mayer costrinse Judy Garland a morire di fameÈ vero che Louis B. Mayer ha costretto Judy Garland a morire di fame. L'ha anche incoraggiata a prendere pillole per sopprimere l'appetito.




Judy Garland ha tentato il suicidio quando è stata licenziata dalla MGM?

Sì. Dopo aver realizzato circa 30 film con la MGM, l'hanno licenziata Annie prendi la tua pistola nel 1949 per non essersi presentata al lavoro, principalmente a causa di esaurimento, depressione, dipendenza (da farmaci da prescrizione) e di essere nel mezzo di un disordinato divorzio dal regista Vincente Minnelli. Era devastata, ancora di più quando Betty Hutton è stata scelta per sostituirla nel ruolo su cui aveva già lavorato per due mesi, inclusa la registrazione di tutte le canzoni per la colonna sonora del musical.

Si è riabilitata durante una lunga degenza in ospedale a Boston ed è tornata a lavorare per la MGM, girando gli anni '50 Stock estivo al fianco di Gene Kelly. È stata poi scritturata nel film Matrimonio reale con Fred Astaire, ma a quel punto era tornata ai suoi modi di creare dipendenza e ancora una volta non si era presentata al lavoro. MGM ha sospeso il suo contratto ed è stata sostituita da Jane Powell. Sconvolta, Judy ha tentato il suicidio sfiorandosi la gola con un bicchiere d'acqua rotto (i rapporti all'epoca hanno sensazionalizzato l'incidente affermando che si è 'tagliata' la gola). La ferita richiedeva solo un cerotto. Non era il suo primo tentativo di suicidio. In precedenza aveva usato vetri rotti per infliggere piccoli tagli al polso nel 1947 dopo aver subito un esaurimento nervoso.

'Sono andata in pezzi', ha detto in seguito di essere stata licenziata dalla MGM. «Tutto quello che volevo fare era mangiare e nascondermi. Ho perso tutta la mia autostima per 10 anni. Ho sofferto di angoscia per la paura del palcoscenico. Le persone dovevano letteralmente spingermi sul palco. '



Il terzo marito di Judy Garland ha ottenuto la custodia dei loro due figli?

Sì. Come si è visto all'inizio del film, il Judy La storia vera dimostra che è stata coinvolta in una battaglia ostile per la custodia pubblica dei suoi due figli più piccoli, Lorna e Joey Luft. Come nel film, ha perso la custodia dell'ex marito Sidney Luft.


Lorna Luft, Joey Luft, Judy Garland, Liza Minnelli Nella foto in alto con Judy Garland ci sono Lorna Luft, il fratello Joey Luft e all'estrema destra la loro sorellastra Liza Minnelli.




È il Judy film basato su un libro?

No. Mentre le memorie di famiglia di Lorna Luft Io e le mie ombre ha ispirato la miniserie della ABC del 2001 La vita con Judy Garland , non ha ispirato il film di Renée Zellweger del 2019. Il film è basato sulla produzione teatrale del drammaturgo Peter Quilter del 2005 Fine dell'arcobaleno , che ha suonato nel West End di Londra ed è finito a Broadway.



Judy Garland ha incontrato il marito Mickey Deans quando le stava consegnando un pacchetto di pillole?

Sì, per quanto strano possa sembrare, questo è in linea con il Judy storia vera di un film, almeno secondo quello che Deans ha detto nel suo libro su Garland, che era intitolato Non piangere più, mia signora . Ha detto che un amico gli ha chiesto di consegnare un pacchetto di compresse stimolanti prescritte nella camera d'albergo di Garland. La ricorda come se fosse amichevole ma di cattivo umore. Afferma di aver mentito e di essersi presentato come medico perché i suoi due figli più piccoli erano lì. Si frequentarono di tanto in tanto per tre anni prima che Deans, che aveva 12 anni più giovane di lei, le facesse la proposta. Si sono sposati il ​​15 marzo 1969, circa tre mesi prima della sua morte.

Mickey Deans e Judy Garland Wedding DaySuperiore:Mickey Deans e Judy Garland condividono un bacio il giorno del loro matrimonio, il 15 marzo 1969.Parte inferiore:Gli attori Finn Wittrock e Renée Zellweger ricreano il momento per il film.




Quanti mariti aveva Judy Garland?

Judy Garland aveva un totale di cinque mariti con poco o nessun tempo intermedio. Includevano il compositore David Rose (m. 1941; div. 1944), il regista Vincente Minnelli (m. 1945; div. 1951), il manager / produttore Sidney Luft (m. 1952; div. 1965), l'attore Mark Herron (m. 1965) ; div. 1969) e il musicista Mickey Deans (m. 1969). Ha avuto tre figli, l'attrice / cantante Liza Minnelli, l'attrice / cantante Lorna Luft e la cantante Joey Luft.



Judy Garland era al verde verso la fine della sua vita?

Sì. Come sottolineato nel film, Garland aveva debiti personali e debiti con l'IRS che ammontavano a circa $ 500.000. Al momento della sua morte, il suo patrimonio valeva circa $ 40.000, che equivale a oltre $ 270.000 nel 2019. Sua figlia, Liza Minnelli, ha lavorato per saldare i suoi debiti. Anche Frank Sinatra, che era un amico di famiglia, ha aiutato.



Judy Garland è andata a Londra per esibirsi perché era l'unico concerto a pagamento che riusciva a trovare?

Sì. Le esibizioni esaurite ebbero luogo nell'inverno del 1968 al nightclub The Talk of the Town di Londra.

Judy Garland Performing e Renée Zellweger SingingJudy Garland si esibisce nella vita reale e l'attrice Renée Zellweger canta nel film.



Judy Garland, drogata di droghe, usciva spesso dal palco quando non era in grado di cantare?

Sì. Se le persone a lei associate riuscissero davvero a farla cantare sul palco, spesso non riusciva a superare lo spettacolo e se ne andava. -TheWrap




Il pubblico britannico ha davvero lanciato panini a Judy Garland quando non era soddisfatto della sua performance?

Sì. Il bere e le pillole di Garland spesso la portavano a presentarsi in ritardo o cantare stonato durante le sue esibizioni vendute. In un'occasione nel 1969 al club di cabaret di Londra The Talk of the Town, fece aspettare il pubblico per più di un'ora. Ciò ha portato al ridicolo sia dei critici che del pubblico, con alcuni che sono arrivati ​​al punto di lanciarle pane, panini e bicchieri. -Los Angeles Times

Judy Garland ha fischiatoI giornali negli Stati Uniti hanno riferito che Garland è stata fischiata e che le è stata lanciata contro per aver tenuto il suo pubblico londinese in attesa per oltre un'ora.



I due fan gay con cui Garland stringe amicizia sono basati su persone reali?

No. Nel film, Judy fa amicizia con due fan britannici gay di mezza età che invita a cena dopo uno spettacolo. Nella ricerca di quanto sia accurato il film di Judy Garland, abbiamo scoperto che non si fa menzione di questi due uomini nella vita reale. Sembrano essere inclusi principalmente per enfatizzare il suo legame con la comunità gay che l'ha abbracciata per tutta la sua carriera (e lo fa ancora).



Il pubblico del supper club si è davvero adoperato per aiutare Judy a completare la canzone?

No. Non abbiamo trovato prove che il pubblico al supper club fosse per aiutarla a completare Da qualche parte sopra l'arcobaleno .



Judy Garland si è suicidata?

Si ritiene che la morte di Judy Garland sia stata accidentale e il risultato di 'un auto-sovradosaggio incauto' di barbiturici, come ha dichiarato il coroner Gavin Thurston durante l'inchiesta. Ha sottolineato che non c'erano prove di suicidio e che il sovradosaggio non era intenzionale. Ciò è stato supportato dalla sua autopsia, che non ha rivelato tracce di farmaci rimaste nel suo stomaco e nessuna infiammazione del rivestimento dello stomaco. Ciò indicava che aveva ingerito i farmaci per un lungo periodo di tempo, invece di buttarli giù tutti in una volta. Un ulteriore supporto a questo era il numero di pillole di barbiturici che erano ancora rimaste nelle bottiglie accanto al suo letto. Il certificato di morte di Judy Garland elenca la sua causa ufficiale di morte come 'accidentale'. È morta solo 12 giorni dopo aver compiuto 47 anni.

Il suo corpo fu scoperto nel bagno della sua casa in affitto a Londra dal marito Mickey Deans la mattina del 22 giugno 1969. Molti necrologi all'epoca la descrissero come trovata sul pavimento del bagno. Tuttavia, secondo Deans, l'ha trovata seduta sul water.

Judy Garland Intervista a Barbara Walters e Renée Zellweger nel filmJudy è morta per un'overdose accidentale di farmaci da prescrizione.



La figlia maggiore di Judy Garland, Liza Minnelli, approva il film?

No. Minnelli ha scritto sulla sua pagina Facebook ufficiale: 'Non approvo né approvo in alcun modo il film in uscita su Judy Garland'. Durante la scrittura della sceneggiatura per Judy , Tom Edge ( La corona ) non ha contattato nessuno dei tre figli di Garland. Inoltre, l'attrice Renée Zellweger non ha parlato con la famiglia, anche se ha tentato senza successo di entrare in contatto con Minnelli tramite un amico comune. -Los Angeles Times