'The Nun' è basato su una storia vera? Incontra il 'vero' demone Valak di Mythology


Mettere in discussione la storia:

Come viene descritto il demone Valak nella mitologia?

Valak, che nel film assume la forma di una suora, appare in vari grimori (libri di magia che in parte descrivono come evocare i demoni). In quelle opere Valak non appare mai come una suora, un tratto creato dai realizzatori. Invece, il demone è descritto come un bambino con ali d'angelo che cavalca un drago a due teste. Questo è rappresentato nell'immagine di Valak sopra.

Una delle menzioni più importanti di Valak è nel grimorio goetico della metà del XVII secolo La chiave minore di Salomone , che attinge a materiali di un paio di secoli prima. Il nome del libro deriva dal fatto che i demoni su cui si è concentrato sono quelli che, secondo la leggenda, furono evocati dalla figura biblica Re Salomone.

La chiave minore di Salomone descrive il demone Valak (scritto anche Valac, Ualac, Valu, Volac, Doolas, Volach) come il Gran Presidente dell'Inferno che comanda legioni di servitori demoniaci. Si afferma quanto segue:

Lo spirito dei sessantaduesimi è Volac, o Valak, o Valu. È un presidente potente e grande, e appare come un bambino con le ali d'angelo, cavalcando un drago a due teste. Il suo ufficio è quello di dare risposte vere di tesori nascosti e di dire dove possono essere visti i serpenti. Ciò che porterà all'Esorcizzatore senza che alcuna Forza o Forza sia da lui impiegata. Egli governa 38 Legioni di Spiriti, e il suo Sigillo è così.

Immagine del sigillo Valak dal libro The Lesser Key of Solomon Nella foto in alto a sinistra c'è il sigillo del demone Valak (scritto anche Valac) dal grimorio goetico del XVII secolo La chiave minore di Salomone . L'immagine mostra il nome del demone che circonda il suo simbolo.




Quanto del demone Valak nel film è stato ispirato da Valak dalla mitologia?

Mentre abbiamo esplorato se alcuni aspetti di La suora sono basati su una storia vera, abbiamo appreso che il demone nel film condivide molto poco con il 'vero' Valak della mitologia, a parte il nome e il titolo 'Marchese dei serpenti'. Durante un'intervista per L'Evocazione 2 , il regista James Wan ha spiegato che il personaggio di Nun nel film è stato effettivamente ispirato da un'entità spettrale che la demonologa Lorraine Warren ha affermato di averla perseguitata a casa sua. Lorraine, che è raffigurata sotto (nel riquadro) e interpretata dall'attrice Vera Farmiga nei film The Conjuring, ha descritto l'entità come un 'vortice di tornado vorticoso con dentro questa figura incappucciata'.

'Ricordo di averlo sentito e il mio primo pensiero è stato,' Oh merda, quello sarà un personaggio CGI. ' Non volevo farlo ', ha detto Wan. 'E così, mi ci è voluto un po' per consolidare nella mia testa cosa fosse questa visione. E alla fine è venuto fuori in un modo molto organico. Poiché è una visione demoniaca che la perseguita, che la attacca solo, volevo qualcosa che attaccasse la sua fede. Qualcosa che minaccerebbe la sicurezza di suo marito. E così alla fine è stato così che l'idea di questa immagine molto iconografica di un'icona sacra si è cementata nella mia testa.

Poiché James Wan ha impiegato un po 'di tempo per definire la sua visione del demone, è stato solo dopo le riprese che la suora è stata effettivamente aggiunta a L'Evocazione 2 . -Gizmodo.com

Il personaggio della suora è stato ispirato da unJames Wan ha avuto l'idea per il personaggio di Nun dopo aver sentito parlare di un'entità spettrale che presumibilmente aveva infestato l'investigatrice del paranormale Lorraine Warren (riquadro).



Nel L'Evocazione 2 , come ha senso che Lorraine veda il personaggio di Nun ad Amityville, a casa e ad Enfield? La sta seguendo?

Veniamo presentati per la prima volta al demone Valak nella forma della suora in L'Evocazione 2 . Lorraine Warren (Vera Farmiga) vede la suora a casa, a casa di Amityville ea Enfield, in Inghilterra. È solo una coincidenza o il demone la sta seguendo? In realtà, nessuno dei due. Come ha spiegato il regista James Wan a Gizmodo, la suora che Lorraine vede è una premonizione.

& ldquo; Quando è ad Amityville? Non è come se fosse perseguitata da un fantasma ad Amityville, ha una premonizione di ciò che accadrà a suo marito nel prossimo futuro, & rdquo; ha spiegato Wan. & ldquo; Questo è tutto. Quindi sta vedendo cosa succederà alla fine del film. L'entità demoniaca che assume la forma di una suora non ha nulla a che fare con Amityville. Affatto. Sta solo avendo una premonizione psichica. & Rdquo;

Le visioni essenzialmente prefigurano ciò che verrà. Ad esempio, quando la suora le appare a casa, prefigura quello che accadrà in Inghilterra. Successivamente viene rivelato che l'essere che perseguita Enfield non è lo spirito del vecchio, ma piuttosto il demone Valak (la suora) che agisce tramite lo spirito del vecchio.



Fa parte di La suora Basato su una storia vera?

Il nome del film Rose La suora il film dell'orrore è stato ispirato dal film del 1986 Il nome della rosa con Sean Connery e Christian Slater. No. A differenza dei film di The Conjuring e di alcuni aspetti del Annabelle film, La suora non è stato ispirato da una storia vera. Come affermato sopra, anche il nome del demone Valak deriva dalla mitologia, non dai fatti.

La storia del film è stata in realtà ispirata da un'altra opera di finzione, il film di Sean Connery del 1986 Il nome della rosa , che a sua volta era basato sull'omonimo romanzo bestseller dell'autore italiano Umberto Eco. In quel film, un frate immaginario, Guglielmo di Baskerville (Connery), e il suo apprendista (interpretato da un giovane Christian Slater) si recano in un'abbazia benedettina nel nord Italia per indagare sulla misteriosa morte di un famoso monaco. L'ultima persona che ha parlato con il monaco viene trovata morta in una vasca di sangue di maiale. Gli abitanti del monastero temono che dietro gli omicidi ci sia il Diavolo.

È a questo punto che La suora e Il nome della rosa divergere. Il colpevole in Rosa è umano, mentre in La suora , quelli che sospettano qualcosa di soprannaturale hanno ovviamente ragione. James Wan ha detto che il film è come ' Il nome della rosa incrociato con L'Evocazione . '



Chi interpreta la suora nel film?

La suora nel film è interpretata dall'attrice Bonnie Aarons, che riprende il suo ruolo L'Evocazione 2 e Annabelle: Creazione . In precedenza era nota per aver interpretato il barbone nel film di David Lynch del 2001 Mulholland Drive e la baronessa Joy von Troken in I diari della principessa (2001) e il suo seguito del 2004. Aarons è raffigurato sotto accanto all'immagine di Valak dal film.

LL'attrice personaggio Bonnie Aarons interpreta la suora nel film.
In una nota a margine, l'eroina in La suora Il film, Sister Irene, è interpretato da Taissa Farmiga, sorella di L'Evocazione l'attrice Vera Farmiga, che interpreta la demonologa Lorraine Warren. Il regista Corin Hardy inizialmente non voleva scegliere Taissa ( storia dell'orrore americana ), temendo che sarebbe sembrato troppo conveniente dato che sua sorella fa già parte dell'universo di The Conjuring. Tuttavia, durante il FrightFest di Londra lo scorso anno, Hardy ha detto che Taissa era 'così brava nelle sue audizioni. ... Aveva una sorta di presenza al di fuori del suo corpo che è evidente, ed è fenomenale. '




È il monastero rumeno in La suora film basato su un vero monastero?

Sì. Nel film, un prete con un passato infestato e una suora novizia vengono inviati all'Abbazia di Santa Carta in Romania all'inizio degli anni '50 per indagare sul misterioso suicidio di una giovane suora. Il film è stato girato in Romania, in parte a causa dell'abbondanza di castelli inquietanti e architettura gotica. A renderlo ancora più allettante è stato il costo, era meno costoso rispetto alle riprese in altre parti d'Europa.

Il vero monastero di Carta è un ex monastero benedettino fondato nel 1200 nella Transilvania meridionale in Romania. Oggi il monastero funziona come una chiesa evangelica luterana. Come nella foto sotto, l'edificio della chiesa è l'unica parte dell'attuale monastero che è ancora intatta. Le scene del film non sono state girate lì, ma la rappresentazione del film della struttura è un collegamento interessante con il passato della regione.


Il monastero di Nun Carta in Transilvania, RomaniaSuperiore:Il monastero di Carta a La suora il film è raffigurato come intatto e operativo.Parte inferiore:Gran parte del monastero della Transilvania nella vita reale è in rovina, ad eccezione della chiesa sul retro.