'The Bye Bye Man' è basato su una storia vera?


Mettere in discussione la storia:

Cosa ha ispirato il film horror?

The Bye Bye Man è basato su un racconto di Robert Damon Schneck. È incluso nella sua compilation The Bye Bye Man: And Other Strange-but-True Tales , che è stato originariamente pubblicato nel 2005 con il titolo The President's Vampire: Strange-but-True Tales of the United States of America . Nel libro originale, Bye Bye Man era descritto nel capitolo intitolato 'The Bridge to Body Island'. Quel capitolo è stato ribattezzato nel nuovo libro in concomitanza con il film. Schneck dice che qualcuno a Hollywood lo ha sentito raccontare la storia alla radio e poco dopo erano interessati a trasformarla in un film.




In che modo l'autore / storico Robert Damon Schneck ha appreso del Bye Bye Man?

Schneck afferma di aver sentito la vera storia da un caro amico di nome Eli alla sua festa della notte del diavolo (la notte prima di Halloween). Eli invitava tutti gli ospiti che hanno avuto un'esperienza spettrale o paranormale a raccontare la loro storia. Poi avrebbe raccontato la sua storia spaventosa per ultimo. Quell'anno, Eli, laureato in antropologia culturale e folklore, raccontò la storia dei suoi incontri con il vero Bye Bye Man quando era uno studente laureato che viveva nella città di Sun Prairie, Wisconsin, nell'autunno del 1990. Schneck lo fa. non fornisce un cognome per Eli e offre poche prove per aiutare a dimostrare che questo individuo era davvero una persona reale, anche se menziona in un colloquio che un tempo Eli era il bibliotecario dell'American Society for Psychical Research a New York City.



Chi è l'autore Robert Damon Schneck?

Schneck è un folclorista e uno strano esperto di storia. Si guadagna da vivere scrivendo di cose strane e inspiegabili, scrivendo opere su qualsiasi cosa, dai club dei suicidi ai clown assassini. Secondo la descrizione su Amazon.com, ha scritto la maggior parte del libro che è diventato The Bye Bye Man: And Other Strange-but-True Tales mentre era seduto al suo tavolo preferito in un McDonald's a Bensonhurst, Brooklyn.

Il libro Bye Bye Man di Robert Damon Schneck The Bye Bye Man il film è basato su un racconto di Robert Damon Schneck (a destra), uno scrittore specializzato in storia americana strana, oscura e forteana.



Fatto The Bye Bye Man la storia vera coinvolge tre amici?

Sì. Come in il film , il racconto che si trova nel libro di Robert Damon Schneck è apparentemente accaduto al suo amico, Eli, uno studente laureato del Wisconsin che viveva con la sua ragazza Katherine e un amico di nome Jonathan. Per il film, il nome di Katherine è stato cambiato in Sasha. L'autore afferma di aver ottenuto il rilascio di tutte e tre le persone per il film, anche se dice che Katherine e Jonathan non volevano avere niente a che fare con il film.



La vera storia riguardava una tavola Ouija?

Sì, secondo il racconto, qualcuno aveva trovato una vecchia tavola Ouija in una soffitta e l'aveva data ai tre amici che vivevano insieme. Gli amici iniziarono a condurre esperimenti con la lavagna e, dopo aver creduto di aver comunicato con un certo numero di spiriti, fecero uno sforzo per contattare uno spirito che era effettivamente vissuto. Dopo alcune sessioni, il consiglio ha infine trasmesso la storia del Bye Bye Man. I tre amici, Eli, Katherine e Jonathan, furono informati tramite il tabellone che lo spirito del Bye Bye Man si era aggrappato a loro e che stava venendo a prenderli.




Presumibilmente chi era il vero Bye Bye Man?

Secondo l'autore, l'attuale Bye Bye Man era presumibilmente un albino cieco nato in Louisiana negli anni '20. I suoi genitori lo misero in un orfanotrofio ad Algeri, New Orleans. Evitato, il ragazzo alla fine è fuggito dall'orfanotrofio e si è trasformato in un omicidio. Saltando sui treni e viaggiando come un vagabondo per spostarsi, era accompagnato dal suo compagno chiamato Gloomsinger, una sorta di creatura simile a un cane cucita insieme dalle lingue e dagli occhi delle sue vittime. In qualche modo era riuscito a riportare in vita la creatura. Quando il vero Bye Bye Man uccideva qualcuno, avrebbe aggiunto i loro occhi e la lingua a una borsa che portava in giro chiamata Sack of Gore. Ovviamente è a questo punto che la storia inizia a suonare come un racconto sanguinoso piuttosto che qualcosa che potrebbe essere basato sulla realtà.

Nel film, la storia di Bye Bye Man viene fatta risalire in modo simile a un adolescente che ha detto a un giornalista di aver ucciso la sua famiglia perché 'il Bye Bye Man mi ha costretto a farlo'. Il giornalista, poiché stava indagando e pensando al Bye Bye Man, viene successivamente portato a un omicidio di massa dopo che il Bye Bye Man è venuto per lui. Uno dei tre amici in età universitaria nel film viene poi a sapere del Bye Bye Man dalla vedova del defunto giornalista.



Secondo il racconto, il Bye Bye Man è venuto per coloro che pensavano a lui e / o pronunciavano il suo nome?

Sì. Secondo il supposto Ciao ciao uomo storia vera raccontata dall'autore Robert Damon Schneck, come nel film, il vero paranormale è concentrato su chiunque abbia pensato a lui o abbia pronunciato il suo nome (speriamo che scrivere un articolo su di lui non conti). Ciò ha trasformato la mente di una persona in una sorta di faro psichico che chiamava il Bye Bye Man. Ha quindi iniziato a cavalcare i binari nella loro direzione. Quando si è avvicinato abbastanza, ha inviato la sua creatura grottesca conosciuta come Gloomsinger per localizzare la persona. Una volta trovati, Gloomsinger emetteva un fischio acuto per chiamare il Bye Bye Man. Nel film, i suoni di un treno e l'apparizione di monete o di un grande cane senza pelle precedono l'arrivo del Bye Bye Man.

Elliot (Douglas Smith) è toccato dallElliot (Douglas Smith) si confronta con il Bye Bye Man nel film dopo aver mancato di obbedire alle regole della maledizione, 'Non pensarci. Non dirlo.




C'è un triangolo amoroso nella vera storia di Bye Bye Man?

Sì, ma nella presunta storia vera, Eli e la sua ragazza Katherine si lasciano per primi, e subito dopo la rottura, lei inizia a uscire con il loro amico ed ex compagno di stanza Jonathan. Nel film, Elliot (Douglas Smith) sospetta che la sua ragazza Sasha (Cressida Bonas) lo tradisca con John (Lucien Laviscount).



Le morti e le violenze nel film sono basate sulla presunta storia vera?

No. Non sorprende che il film esageri l'omicidio. Nel racconto raccontato dall'autore Schneck, nessuno viene investito da un treno o da un'auto, ei tre amici non si uccidono a vicenda o da soli. È raccontato più come una storia inquietante che come un orrore totale.

Carrie-Anne Moss e Jenna Kanell in The Bye Bye ManIl film esagera l'orrore. Qui, il personaggio di Carrie-Anne Moss, Detective Shaw (a sinistra), è sfigurato da un'allucinazione indotta da Bye-Bye-Man. In un'altra scena, John ha le allucinazioni e vede un verme uscire dall'occhio destro di Kim.




Esistono prove concrete a sostegno dell'affermazione The Bye Bye Man è basato su una storia vera?

No. Il racconto 'L'ho sentito da un amico' di Robert Damon Schneck è impossibile da provare, poiché non ci sono prove concrete a sostegno delle affermazioni dell'autore. Ovviamente, ciò non significa che i fan dell'horror non lo troveranno piacevole, poiché a volte è divertente immaginare che l'uomo nero sia reale. Come la storia di Slender Man di Eric Knudsen, nata come meme di Internet nel 2009, si ritiene che la storia di Bye Bye Man sia una leggenda metropolitana iniziata con il racconto del 2005 di Robert Damon Schneck. Il racconto è stato successivamente diffuso nei forum web, in programmi radiofonici a tarda notte e raccontato tra i fan del paranormale.

Poiché non esiste un vero modo per dimostrare la domanda 'The Bye Bye Man è reale?' falso, sei libero di credere quanto vuoi. Tuttavia, con l'uscita del film, è giusto presumere che molte persone stiano pensando e dicendo il nome del Bye Bye Man. Questo significa che verrà per tutte quelle persone? Il fatto che non abbiamo visto un enorme picco di omicidi e suicidi dopo l'uscita del film smentisce del tutto l'intera storia.



L'autore Robert Damon Schneck afferma di aver verificato la storia?

No. 'Ho fatto delle ricerche e non sono riuscito a verificare nessuna delle storie', dice Schneck del racconto di Bye Bye Man che gli è stato raccontato da un amico.



Chi interpreta il Bye Bye Man nel film?

The Bye Bye Man è interpretato dall'attore Doug Jones. Il 6 '3 & frac12;' attore ha interpretato personaggi mascherati simili, avendo precedentemente interpretato uno dei gentiluomini in un episodio di Buffy l'ammazzavampiri , Abe Wise Ragazzo infernale (2004) e The Pale Man nel 2006 Labirinto di Pan (nella foto sotto). L'attore poliedrico ha anche esperienza come mimo e contorsionista.


LL'attore americano Doug Jones (a destra) ha interpretato numerosi personaggi mascherati, tra cui l'Uomo Pallido (a sinistra) in Labirinto di Pan .