Quanto è accurata 'Una bella giornata nel vicinato'? La vera storia contro il film

MULINELLO FACCIA: FACCIA REALE:
Tom Hanks nel ruolo di Fred Rogers Tom Hanks
Nato:9 luglio 1956
Luogo di nascita:
Concord, California, Stati Uniti
Fred McFeely Rogers Fred Rogers
Nato:20 marzo 1928
Luogo di nascita:Latrobe, Pennsylvania, USA
Morte:27 febbraio 2003, Pittsburgh, Pennsylvania, USA (cancro allo stomaco)
Matthew Rhys nel ruolo di Lloyd Vogel Matthew Rhys
Nato:8 novembre 1974
Luogo di nascita:
Cardiff, Galles, Regno Unito
Tom Junod Tom Junod
Nato:9 aprile 1958
Luogo di nascita:Wantagh, New York, Stati Uniti
Maryann Plunkett nel ruolo di Joanne Rogers Maryann Plunkett
Nato:31 ottobre 1952
Luogo di nascita:
Lowell, Massachusetts, Stati Uniti
Joanne Rogers (nata Sara Joanne Byrd) Joanne Rogers
Nato:1928
Luogo di nascita:Jacksonville, Florida, Stati Uniti
Enrico Colantoni nel ruolo di Bill Isler Enrico Colantoni
Nato:14 febbraio 1963
Luogo di nascita:
Toronto, Ontario, Canada
William H. Isler Bill Isler

Mettere in discussione la storia:

Il film di Tom Hanks Mister Rogers è un film biografico?

Il film non è un biopic tradizionale, né parla principalmente di Fred Rogers, il creatore e conduttore del programma televisivo per bambini di lunga data. Quartiere del signor Rogers (1968-2001), che ha trasmesso quasi 1.000 episodi. Invece, la trama si concentra sull'amicizia nella vita reale tra Rogers e il cinico giornalista Tom Junod (ribattezzato Lloyd Vogel nel film e interpretato da Matthew Rhys). Il duro giornalista accetta con riluttanza l'incarico di scrivere una storia del profilo sull'amata icona TV per un numero speciale di Heroes del 1998 di Esquire . All'inizio scettico nei confronti di Rogers, la sua prospettiva inizia a cambiare mentre Rogers lo aiuta a esplorare i suoi sentimenti, inclusa la sua vita familiare travagliata e il rapporto fratturato con suo padre. Il pezzo di vita reale, intitolato Can You Say ... Hero?, È stato pubblicato in Esquire nel novembre 1998 ed è incluso nel libro Una bella giornata nel vicinato: parole di saggezza del vicinato di Mister Rogers .

Parole di saggezza del vicinato dal libro di Mister RogersUna bella giornata nel vicinato: parole di saggezza del vicinato di Mister Rogers è solo uno degli oltre 36 libri di Fred Rogers.




Il duro giornalista Tom Junod ha davvero assegnato la storia di Fred Rogers per aiutare a ripulire la sua reputazione di essere troppo duro con i suoi soggetti?

No. Il Una bella giornata nel vicinato la storia vera rivela che i tipici articoli dirompenti di Junod erano in netto contrasto con la persona di Mister Rogers. Tuttavia, invece di assegnargli l'articolo per migliorare la sua reputazione, i redattori di Esquire gli hanno dato l'articolo perché hanno trovato l'idea divertente. 'Mi è stata assegnata la storia su Fred perché uno dei redattori di Esquire Ho pensato che sarebbe stato divertente avermi, con la mia dichiarata determinazione a 'dire l'indicibile', a scrivere dell'uomo più gentile del mondo ', dice Junod, che è stato ribattezzato Lloyd Vogel nel film.



Il giornalista ha davvero litigato con suo padre al matrimonio di sua sorella?

No. Durante la conduzione del nostro Una bella giornata nel vicinato fact check, abbiamo scoperto che questo è falso. 'Non ho litigato con mio padre al matrimonio di mia sorella', ha detto Tom Junod, il giornalista della vita reale che ha ispirato liberamente il personaggio di Matthew Rhys. 'Mia sorella non ha avuto un matrimonio.'

Matthew Rhys nel ruolo di Lloyd Vogel in Una bella giornata nel vicinatoA differenza del film, il giornalista della vita reale non ha mai litigato con suo padre al matrimonio di sua sorella. Anche il matrimonio è di fantasia.



Quanto è vicino il personaggio di Matthew Rhys, Lloyd Vogel, basato sul giornalista reale Tom Junod?

Lloyd Vogel (Matthew Rhys) è una versione pesantemente romanzata e rinominata del giornalista Tom Junod. Il film ci presenta il giornalista nel 1998, l'anno dopo aver vinto il National Magazine Award. Nella vita reale, ha vinto due National Magazine Awards, ma prima, nel 1995 e nel 1996. Mentre Junod dice che Fred Rogers ha visto qualcosa in lui che non vedeva in se stesso (vale a dire che era una brava persona), non lo era. È il cinico giornalista consumato dalla rabbia che Matthew Rhys interpreta sullo schermo.

Anche le relazioni tra Lloyd e sua moglie e Lloyd e suo padre sono di fantasia. Una somiglianza è che Tom Junod si vestiva come la sua controparte sullo schermo, spesso sfoggiando un finto dolcevita nero e un blazer Armani alla fine degli anni '90. Aveva anche un giocattolo d'infanzia, Old Rabbit, di cui si parla sia nel film che nell'articolo di Junod. A seguito delle false dichiarazioni del film, Junod ha chiesto ai realizzatori di cambiare il suo nome e i nomi dei membri della sua famiglia, ed è così che è diventato Lloyd Vogel nel film. Ha anche in programma di scrivere un libro per condividere la sua storia in modo più accurato. -L'Atlantico

Tom Junod ha parlato di Fred Rogers per EsquireIl Una bella giornata nel vicinato il film si concentra sulla vera storia dell'amicizia che si è sviluppata tra il giornalista Tom Junod (a destra, nella foto nel 2010) e Fred Rogers mentre Junod scriveva un profilo su Rogers per Esquire .



Il personaggio di Chris Cooper, Jerry Vogel, è basato sul padre della vita reale di Tom Junod?

Nel film, il padre di Lloyd, Jerry Vogel (Chris Cooper), è quasi interamente immaginario. Il vero giornalista, Tom Junod, dice che suo padre, Lou Junod, era in realtà un donnaiolo eccentrico e ubriaco, ma 'non aveva mai rifiutato né lui né il suo messaggio'. Tom idolatrava suo padre, nonostante i suoi difetti.

Durante l'analisi Una bella giornata nel vicinato Grazie all'accuratezza storica, abbiamo appreso che quasi tutto il dramma che circonda il personaggio di Chris Cooper è un'invenzione del film. Tom Junod non è mai svenuto sul set e Fred Rogers non ha mai fatto visita al padre di Tom sul letto di morte, tenendo una torta in mano. Uno degli unici aspetti della trama di Jerry Vogel nel film che ha un briciolo di verità è quando Jerry è sul letto di morte e Rogers gli chiede di pregare per lui. Jerry chiede perché, e Rogers risponde: 'Qualcuno che soffre così tanto deve essere molto vicino a Dio'. Anche se il vero Fred Rogers non l'ha mai detto al padre di Tom Junod, ha detto qualcosa di simile a un ragazzo con paralisi cerebrale che ha visitato in California, spiegando in seguito: 'Gli ho chiesto [di pregare per me] perché penso che chiunque abbia affrontato sfide del genere deve essere molto vicino a Dio. ' -Puoi dire ... Eroe? (articolo)




Gli scolari cantavano al signor Rogers in metropolitana?

Sì. Anche se sembra un bel momento cinematografico che è difficile credere che sia accaduto nella vita reale, in realtà proviene direttamente dall'articolo di Tom Junod. Come nel film, il vagone della metropolitana era gremito di scolari, nessuno dei quali si è avvicinato al signor Rogers. 'Hanno appena cantato', ha scritto Junod. 'Hanno cantato, tutti insieme, tutti insieme, la canzone che canta all'inizio del suo programma,' Won't You Be My Neighbor? ' e ha trasformato il frastuono del treno in un unico coro sommesso e in fuga.

Mister Rogers Subway Kids Sing ItGli scolari che fanno la serenata a Mister Rogers in metropolitana sono storicamente accurati. Veniva direttamente dal 1998 di Tom Junod Esquire articolo.



La relazione del giornalista con Fred Rogers è ritratta accuratamente nel film?

Per la maggior parte, sì. Il co-sceneggiatore Micah Fitzerman-Blue ha affermato che mentre le lotte personali che il giornalista sperimenta nel film sono fittizie, il suo rapporto con Fred Rogers è `` molto accurato '', il che sembra essere vero (meno i momenti in cui Rogers lo aiuta con conflitti). Tom Junod e Fred Rogers sono davvero diventati così intimi. 'Si è fidato di me quando pensavo che non fossi degno di fiducia', dice Junod, non molto prima dell'uscita del film. 'Molto tempo fa, un uomo aveva visto qualcosa in me che non avevo visto in me stesso.' -L'Atlantico




Le conversazioni tra Lloyd (Matthew Rhys) e Fred Rogers (Tom Hanks) sono avvenute nella vita reale?

Per la maggior parte no. Sebbene siano diventati amici intimi e abbiano molti scambi - di persona, al telefono e via e-mail - le conversazioni del film sono per lo più fittizie. Ad esempio, a un certo punto il personaggio di Matthew Rhys dice a Fred Rogers (Tom Hanks), 'Tu ami le persone come me', a cui Hanks come Rogers risponde: 'Cosa sono le persone come te?' Rhys risponde: 'Gente distrutta'. Il giornalista della vita reale, Tom Junod, ammette di essersi rotto allora, ma dice: 'Non avevo mai pronunciato quelle parole a Fred in vita mia'. -L'Atlantico



Il film di Tom Hanks Mister Rogers è in parte basato sul documentario del 2018 Non vuoi essere il mio vicino ?

No. L'acclamato documentario di Mister Rogers Non vuoi essere il mio vicino? , presentato in anteprima al Sundance Film Festival 2018, non faceva parte della base per il 2019 Una bella giornata nel vicinato con Tom Hanks. Il documentario offre uno sguardo molto più completo sulla vita di Fred Rogers.

Ha vintoNon vuoi essere il mio vicino è un documentario acclamato dalla critica di Morgan Neville che è un eccellente complemento del film.




La moglie di Lloyd è basata su una persona reale?

Il personaggio di Matthew Rhys, il cinico Lloyd Vogel, è solo vagamente ispirato dal giornalista della vita reale Tom Junod, da cui il cambio di nome. Una bella giornata nel vicinato Il fact check rivela che anche la moglie di Lloyd, Andrea, è per lo più fittizia. Era molto vagamente ispirata dalla moglie nella vita reale di Tom Junod, Janet, che non ha mai incontrato Fred Rogers.



Il giornalista della vita reale e sua moglie hanno avuto un figlio neonato?

No. Nel film, Lloyd Vogel (Matthew Rhys) e la sua paziente moglie Andrea (Susan Kelechi Watson) hanno un neonato. Durante la ricerca del file Una bella giornata nel vicinato storia vera, abbiamo scoperto che il giornalista della vita reale e sua moglie non avevano un bambino appena nato. Tom Junod attribuisce a Fred Rogers il merito di aver dato a sua moglie Janet ea lui il coraggio di adottare la loro figlia. Tuttavia, quell'incoraggiamento è arrivato durante la sua ultima conversazione con Fred Rogers (dopo gli eventi del film), momento in cui lui e sua moglie hanno iniziato il processo di adozione. -L'Atlantico



Cosa è Una bella giornata nel vicinato La più grande omissione?

La fede di Fred Rogers in Dio è fondamentale per capire chi fosse, eppure è per lo più assente dal film. 'La fede di Fred in Dio era incrollabile', dice il giornalista Tom Junod, 'e lo era anche la sua fede nella bontà stessa'. Junod, che ha ispirato vagamente il personaggio di Matthew Rhys, dice che Rogers era più apertamente religioso nelle sue e-mail di quanto non fosse di persona o nel suo programma televisivo, l'ultimo dei quali mancava quasi completamente della menzione di Dio. Nella vita reale, Rogers era un ministro presbiteriano ordinato. -L'Atlantico


Tom Hanks Mr. Rogers Film Una bella giornata nel vicinatoTom Hanks interpreta Fred Rogers nel film Una bella giornata nel vicinato , da TriStar Pictures.



Il signor Rogers aveva una relazione tesa con uno dei suoi figli?

Come sottolinea il film, non è difficile immaginare che avere il signor Rogers come tuo padre possa essere sia una benedizione che un peso. Nel film, vediamo Rogers (Tom Hanks) confessare di avere una relazione tesa con uno dei suoi due figli. Un fact check rivela che questo è accurato.




Il giornalista Tom Junod e Fred Rogers sono rimasti amici intimi?

Sì. È stata un'amicizia 'duratura' che è durata dal momento in cui si sono incontrati nel 1998 fino alla morte di Rogers nel 2003. Tom Junod si è infatti trovato ad aprirsi a Fred Rogers, facendogli le sue 'domande più profonde e preoccupanti'. Si sono scambiati non meno di 70 e-mail solo durante il primo anno della loro amicizia. Rogers ha scritto principalmente sulla fede, chiudendo ogni e-mail dicendo a Junod che lo teneva nei suoi pensieri e nelle sue preghiere. «E, immagino tu lo sappia, ogni mattina prego per te; Lo voglio davvero. -L'Atlantico

Ha vinto



Fred Rogers è ritratto accuratamente in Una bella giornata nel vicinato ?

Sì, almeno molto più accuratamente di qualsiasi altro personaggio principale. Nell'esplorare il Una bella giornata nel vicinato realtà contro finzione, abbiamo appreso che Fred Rogers era davvero vegetariano. Aveva rinunciato alla carne nel 1970, quando suo padre morì, e aveva spesso affermato, come fa nel film, che non avrebbe 'mangiato nulla che avesse una madre'. È persino diventato un comproprietario di Tempi vegetariani rivista ed è apparso in copertina. Durante un 1987 intervista con Rick Sebak , Fred ha detto che ha rinunciato al pesce negli anni '80 dopo aver sentito la risposta di qualcuno quando ha detto: 'Ho sentito che il pesce era molto buono per te'. Gli dissero: 'Sì, ma non va bene per il pesce'.

Come la moglie di Fred, Joanne, dice a Lloyd nel film, Fred ha iniziato ogni mattina nuotando e pregando per le persone per nome. Anche i manierismi di Tom Hanks sembrano molto accurati, compreso il suo modo lento di parlare e l'uso del silenzio, considerando attentamente ogni parola e dando al suo pubblico il tempo di meditarle. Chiunque abbia visto Quartiere del signor Rogers riconoscerà anche l'accurato guardaroba di Hanks, compreso il cappotto sportivo blu e il cardigan rosso.


Tom Hanks Mr. Rogers Lancio delle scarpeTom Hanks (a sinistra) nei panni di Fred Rogers in Una bella giornata nel vicinato rievoca l'apertura dello show televisivo, compreso il cambio delle sue scarpe. Fred Rogers (a destra) durante un vero episodio di Quartiere del signor Rogers .



In un ristorante affollato, Fred Rogers ha chiesto a Lloyd di unirsi a lui in 10 secondi di silenzio 'per pensare alle persone che ci hanno amato fino in fondo'?

Non esattamente. Non l'ha mai chiesto al giornalista della vita reale, Tom Junod. Invece, ha chiesto al pubblico di farlo durante il suo Discorso di ringraziamento nel 1997 quando ha ricevuto l'Emmy Lifetime Achievement Award . Mentre si trovava davanti a una folla di star delle soap opera e presentatori di talk show, ha detto: 'Tutti noi abbiamo persone speciali che ci hanno amato fin dall'inizio. Vorresti solo prendere, insieme a me, 10 secondi per pensare alle persone che ti hanno aiutato a diventare quello che sei. ' Dopo aver capito che era serio, le lacrime iniziarono a riempirsi i loro occhi. Fu durante questo stesso discorso che disse anche che la fama è una parola di quattro lettere.



Nel complesso, quanto è accurato Una bella giornata nel vicinato ?

È una domanda che i fan stavano facendo anche prima dell'uscita del film. 'Quanto è accurato il film di Mister Rogers con Tom Hanks?' Forse l'errore più grande del film è quello dell'omissione. Per evocare chi era Fred Rogers, il film si concentra su come aiuta un giornalista cinico e antisociale (in gran parte immaginario) a comprendere i suoi sentimenti e ad affrontare i suoi problemi radicati. Quartiere del signor Rogers lo faceva regolarmente con i bambini, usando burattini, canzoni e discorsi diretti per aiutare i bambini a capire i loro sentimenti. Sebbene la storia del film offra un esempio dell'impatto di Fred Rogers sulle persone, probabilmente non lo conosciamo meglio di quanto abbiamo già fatto.

Creando un arco narrativo attorno al giornalista in gran parte immaginario del film, Lloyd Vogel, non c'è tempo per un vero arco narrativo su Fred Rogers. Ad esempio, uno che approfondisce la sua infanzia, la creazione di Quartiere del signor Rogers , come ha trascorso i suoi tre anni in pensione prima di decidere di riportare il suo amato programma televisivo. E poi c'è l'enorme influenza della religione sulla vita e sulla carriera di Fred Rogers (era un ministro presbiteriano ordinato ma pensava di poter diffondere meglio un messaggio positivo ai giovani attraverso la televisione pubblica).

Il cristianesimo ha fornito le basi per il messaggio di Fred Rogers ed è stato il fondamento della sua vita. Eppure, è tutto tranne che assente dal film. Invece, il film si concentra gran parte del suo tempo sullo scettico Lloyd (Matthew Rhys) che cerca di capire se Fred Rogers è il vero affare. Il signor Rogers è come il suo personaggio televisivo o è un impostore? Il problema con questo approccio è che la risposta è già stata ben stabilita. 'Ormai è una verità lapalissiana che non ci fosse differenza tra Fred Rogers e Mister Rogers', dice Tom Junod, il giornalista della vita reale che ha ispirato vagamente il personaggio di Matthew Rhys ( L'Atlantico ). Forse è perché sono cresciuto a Pittsburgh, dove Fred Rogers ha vissuto e il suo spettacolo è stato creato, ma nessuno che conosco ha mai messo in dubbio la sua sincerità. Guarda semplicemente il suo 1969 discorso prima del congresso per chiedere finanziamenti per la televisione pubblica ed è sufficiente da solo per cancellare ogni dubbio.

Alla fine, mentre la trama immaginaria di Lloyd è efficace e commovente, otteniamo un film in cui Fred Rogers (Tom Hanks) è sullo schermo solo per circa la metà del tempo di esecuzione. Invece di passare più tempo ad esplorare il suo 'vicinato' e ciò che era al centro di esso, la vera storia di Fred Rogers è rimasta in gran parte intatta e Tom Hanks è sottoutilizzato in un ruolo per cui è nato.



Ho sentito che Tom Hanks è imparentato con il signor Rogers, è vero?

Secondo la portavoce di Ancestry.com Keri Madonna, 'Fred Rogers e Tom Hanks sono sesti cugini che condividono lo stesso bisnonno 5 volte ... immigrato dalla Germania in America nel XVIII secolo'. Dopo aver appreso la notizia, Hanks ha detto ad Access Hollywood: 'Tutto si risolve, vedete'.

Tom Hanks correlato al diagramma dellIl grafico sopra pubblicato da Ancestry mostra come sono imparentati Tom Hanks e Mister Rogers. Apparentemente sono sesti cugini.



Fred Rogers era un fan di Tom Hanks?

Sì. 'Fred Rogers era un GRANDE fan di Tom Hanks', dice la vedova di Fred, Joanne. Suo figlio John ha detto che suo padre probabilmente aveva visto Forrest Gump 100 volte. Amava anche il film GRANDE .