Hillbilly Elegy (2020)

REEL FACE: VERO VISO:Il giovane J.D. Vance da bambino
Gabriel basso
Nato:11 dicembre 1994
Luogo di nascita:
St. Louis, Missouri, Stati UnitiHillbilly Elegy Book
James David 'J.D.' Vance
Nato:2 agosto 1984
Luogo di nascita:Middletown, Ohio, USAAmy Adams e Bev Vance
Amy Adams
Nato:20 agosto 1974
Luogo di nascita:
Vicenza, Veneto, ItalyJ.D. Vance Child
Bev Vance
Nato:20 gennaio 1961
Luogo di nascita:Middletown, Ohio, USAJ.D. Vance Sorella Lindsay Vance
Glenn Close
Nato:19 marzo 1947
Luogo di nascita:
Greenwich, Connecticut, Stati UnitiMamaw Bonnie Blanton
Bonnie Blanton (Mamaw)
Nato:16 aprile 1933
Luogo di nascita:Kentucky, Stati Uniti
Morte:24 aprile 2005J.D. Vance Teenager
Bo Hopkins
Nato:2 febbraio 1942
Luogo di nascita:
Greenville, South Carolina, Stati UnitiJ.D. Vance Wedding Usha Chilukuri
James Lee Vance (Papaw)
Nato:22 settembre 1929
Luogo di nascita:Kentucky, Stati Uniti
Morte:16 ottobre 1997, Middletown, Ohio, USAReal J.D. Vance Military
Haley Bennett
Nato:7 gennaio 1988
Luogo di nascita:
Fort Myers, Florida, Stati UnitiJ.D. Vance Nonna Mamaw Bonnie Blanton
Lindsay Vance
Nato:1980
Luogo di nascita:Middletown, Ohio, USA
Freida pinto
Nato:18 ottobre 1984
Luogo di nascita:
Bombay, Maharashtra, India
Usha Chilukuri
Nato:6 gennaio 1986
Luogo di nascita:San Diego, California, USA
Precisione storica (Q&A):

J.D. Vance è cresciuto a Middletown, Ohio?

Sì. Quando i nonni di J.D. si trasferirono lì da una pittoresca cittadina di montagna nel Kentucky settentrionale, si stavano lasciando alle spalle la regione del carbone per la speranza di una vita migliore. Il Elegia collinosa la storia vera rivela che quando nacque J.D., l'acciaieria di Middletown non era più fiorente e la città si stava gradualmente dirigendo verso la disperazione economica.

Il giovane J.D. Vance è interpretato dall'attore Owen Asztalos (a sinistra) nel film. Il vero J.D. Vance da bambino è raffigurato a destra.




J.D. è tornato a casa da Yale dopo che sua madre ha avuto un'overdose di eroina?

Nel film, J.D. Vance viene chiamato a casa per aiutare la sorella maggiore Lindsay con la madre, che era stata ricoverata in ospedale a causa di un'overdose di eroina. Nel libro, J.D. afferma solo di non essere sicuro di quante volte sua madre sia finita in ospedale a malapena cosciente a causa di qualche farmaco. Sua sorella lo ha chiamato verso la fine della scuola di legge per fargli sapere che sua madre aveva usato l'eroina e aveva deciso di entrare di nuovo in riabilitazione. Non tornò a casa fino a settimane dopo, dopo la laurea in legge a Yale, e dichiarò solo che era preoccupato per Lindsay che doveva occuparsi di tutto da sola mentre era a centinaia di miglia di distanza. Sembra che sia stato meno coinvolto in tali incidenti rispetto al suo personaggio nel film.

Nelle interviste, J.D. ha menzionato sua madre sopravvissuta a un'overdose di eroina. Nel libro, entra nei dettagli per quanto riguarda gli amici e le altre persone in overdose della città.



J.D. ha davvero rischiato di perdere il lavoro in un prestigioso studio legale tornando a casa per aiutare la madre tossicodipendente?

No. Nel film, un giorno prima dell'intervista per un lavoro da socio estivo che potrebbe finanziare il suo prossimo semestre, J.D. Vance viene chiamato a casa per occuparsi di sua madre che è appena sopravvissuta a un'overdose di eroina. Come affermato nella domanda precedente, nel suo libro di memorie, Vance parla di aver ricevuto una chiamata da sua sorella Lindsay verso la fine della scuola di legge a Yale. Tuttavia, non è tornato a casa fino a diverse settimane dopo, dopo la laurea. J.D. è tornato a casa per aiutare la madre senzatetto ad allontanarsi dalla strada e a rimetterla in piedi. Il suo precipitarsi a casa e potenzialmente perdere un lavoro come impiegato legale sembra essere una fantasia.

Nel suo libro bestseller, J.D. Vance entra più in dettaglio sulla lotta di sua madre contro la dipendenza e l'epidemia di consumo di droga nelle comunità di Rust Belt.



J.D. ha usato quattro carte di credito per pagare che sua madre andasse in riabilitazione?

No. Nel film, l'ospedale in cui si trova Bev (Amy Adams), la madre di J.D. Vance è sul punto di cacciarla fuori. Per pagare un soggiorno di una settimana in riabilitazione, J.D. addebita il conto su quattro carte di credito. Poi scopre che sua madre non ha alcun interesse ad andare in riabilitazione. La vera storia di J.D. Vance presentata nel libro non menziona il fatto che abbia pagato per uno dei soggiorni di riabilitazione di sua madre. Dopo che sua madre è morta, parla del fatto che alcuni dei suoi debiti sono il risultato del suo pagamento per i soggiorni di riabilitazione di sua figlia. Allude ad alcune delle sue decisioni finanziarie sbagliate e ad avere debiti con carta di credito, ma non a causa di sua madre. L'unica menzione di sua madre che gli prendeva dei soldi è quando racconta di essere cresciuto e di dover nascondere i soldi che aveva in posti diversi per impedire a sua madre di trovarli e 'prenderli in prestito'.



La mamma di J.D. Vance, Bev, soffriva di un disturbo della personalità?

Nel libro, J.D. parla del suo capovolgimento come fa il personaggio di Amy Adam nel film. Potrebbe essere una mamma giocosa e ottimista un momento e un mostro furioso e fuori controllo il prossimo. Il film non chiarisce se avesse un disturbo di personalità prima di diventare un tossicodipendente, e il libro di memorie di Vance sembra attribuire la maggior parte della sua personalità mutevole alla tossicodipendenza e alle sue relazioni in continua evoluzione, spesso tumultuose.


L'attrice Amy Adams (a sinistra) interpreta Bev nel film e il vero Bev Vance (a destra) nella foto all'inizio degli anni 2000.




La mamma di J.D. Vance, Bev, è ritratta accuratamente nel film?

Per la maggior parte, sì. Il Elegia collinosa la storia vera conferma che Bev Vance ha sposato il suo fidanzato del liceo ed è entrata in una vita tormentata da lotte, drammi e violenza, simile alla disfunzione che aveva osservato nella relazione dei suoi genitori. Ha dato alla luce la sorella di J.D., Lindsay, all'età di 19 anni e ha chiesto il divorzio nello stesso anno. Bev si risposò nel 1983, questa volta sposando il padre di J.D., un uomo di nome Don Bowman. J.D. è nato l'anno successivo. Suo padre è uscito dalla sua vita quando era all'asilo.

L'uomo successivo nella vita della madre di J.D. Vance era un camionista di nome Bob Hamel, che descrive come uno stereotipato montanaro. J.D. ha visto sua madre e Bob impegnarsi in abusi verbali, partite urlanti e violenza fisica (hanno stabilito regole di base che Bob non poteva colpire per primo). Bev e Bob hanno accumulato un debito considerevole per cose di cui non avevano bisogno, comprese macchine nuove e una piscina. Bev entrò in numerosi affari e si dedicò alla droga e all'alcol. Alla fine si sono separati. A quel punto, i voti di J.D. avevano cominciato a soffrire. È ingrassato, è stato afflitto da forti dolori allo stomaco e ha avuto problemi a dormire.



J.D. Vance ha avuto una porta girevole di 'patrigni' che entravano e uscivano dalla sua vita da bambino?

Sì. Questo è ritratto accuratamente nel film, forse anche minimizzato in qualche modo. Il vero J.D. Vance dice di aver avuto 15 diversi 'patrigni' da bambino. Ciò includeva i diversi mariti e fidanzati che entravano e uscivano dalla vita di Bev. -Conoscenza insolita

L'attore Owen Asztalos (a sinistra) nei panni del giovane J.D. Vance nel film e il vero J.D. Vance da bambino (a destra).




La madre di J.D. Vance, Bev, è finita in ospedale per un tentativo di suicidio fallito?

Sì. Nella ricerca Elegia collinosa Con l'accuratezza storica, abbiamo appreso che Bev Vance ha intenzionalmente schiantato il suo minivan nuovo di zecca contro un palo del telefono poco dopo che suo marito Bob l'ha affrontata per avere una relazione e ha chiesto il divorzio. Era stata impegnata in una relazione lunga anni con un vigile del fuoco locale. La mamma aveva una teoria diversa sul motivo per cui sua figlia si è schiantata sul furgone. Pensò che Bev fosse fuggita di casa e avesse fatto schiantare il furgone per distogliere l'attenzione dalle sue indiscrezioni e dai suoi problemi finanziari. 'Chi cerca di uccidersi facendo schiantare una fottuta macchina?' Ha detto la mamma. 'Se voleva uccidersi, ho un sacco di pistole.' Bev Vance non ha subito ferite gravi e ha trascorso solo un paio di giorni in ospedale.



J.D. Vance ha visto sua madre Bev essere arrestata?

Sì. La vera storia di J.D. Vance conferma che ha visto sua madre essere arrestata più di una volta. Il più significativo di questi arresti è avvenuto quando aveva dodici anni. 'Ho detto qualcosa, o un argomento di conversazione le ha davvero acceso la rabbia', ha ricordato JD in un'intervista con Megyn Kelly, 'e poi ha solo accelerato, e ha continuato a dire:' Sto solo andando a schiantare questa macchina e uccidere noi entrambi. Farò schiantare questa macchina e ci ucciderò entrambi. '' Quando si fermò e iniziò a cercare di picchiarlo, J.D. saltò fuori dalla macchina e corse a una casa vicina per chiedere aiuto. Riconoscendo che era in pericolo, la donna che ha risposto ha chiamato la polizia. Bev diede un calcio alla porta della donna e trascinò J.D. sul prato davanti a casa mentre gridava aiuto.

La polizia è arrivata e ha visto sua madre che veniva trascinata via in un'auto della polizia. 'Onestamente, mi sono sentito sollevato. In quel momento, mi sono sentito sollevato ', ha ricordato J.D.,' e ho pensato tra me e me, va bene, vivrò un altro giorno. Ecco quanto ero terrorizzata. Seduto nel retro di un'auto della polizia, J.D. ha aspettato che sua sorella Lindsay (nella foto sotto) arrivasse e lo salvasse. L'arresto ha comportato l'inserimento della famiglia nel sistema, il che ha significato l'inizio della consulenza familiare obbligatoria e delle visite dell'assistente sociale. Dopo l'arresto di Beverly Vance, J.D. ha iniziato a vivere con Mamaw di tanto in tanto.

La sorella di J.D. Vance, Lindsay Vance, nel film (a sinistra) e quando era più giovane nella vita reale (a destra).




Beverly ha davvero pattinato sui pattini per i corridoi dell'ospedale dove lavorava?

In un episodio del film indotto dalla droga, Beverly Vance (Amy Adams) va sui pattini a rotelle per i corridoi dell'ospedale dove lavora come infermiera. Il lavoro le aveva dato accesso agli oppioidi, che aveva rubato ai suoi pazienti. Questo incidente è tratto dal libro di memorie di J.D. Vance. Nel libro, Beverly andava sui pattini al pronto soccorso del Middletown Hospital. J.D. inizialmente ha incolpato il comportamento bizzarro del suo recente divorzio da Bob, solo per poi rendersi conto del ruolo svolto dagli oppioidi. Come nel film, è ciò che l'ha licenziata dal suo lavoro di infermiera.



La nonna di J.D. Vance è intervenuta per aiutarlo a crescere mentre sua madre combatteva la tossicodipendenza?

Sì. Quando la madre di J.D., Beverly Vance, stava andando fuori controllo a causa della dipendenza, sua nonna (Mamaw), interpretata da Glenn Close nel film, è intervenuta e ha cresciuto sua sorella maggiore Lindsay e lui. J.D. descrive i suoi nonni come colmare le lacune quando sua madre non era adatta per il ruolo.

Glenn Close (a sinistra) nel ruolo di Mamaw in Elegia collinosa film, e la vera Mamaw (a destra), il cui vero nome è Bonnie Blanton.



J.D. si è ritrovato con un fratellastro delinquente fumatore di erba dopo che sua madre si era sposata per capriccio?

Sì. Come in Elegia collinosa film, Bev, la madre di J.D., uscirebbe da una relazione o da un matrimonio per entrare rapidamente in un altro. Dopo aver finito le cose con un bravo ragazzo di nome Matt, ha quasi subito accettato di sposare il suo capo al centro di dialisi dove lavorava come infermiera. Si frequentavano solo da una settimana. Era un uomo di origine coreana di nome Ken e aveva dieci anni più di lei. Aveva tre figli, due maschi e una femmina. J.D. e sua madre andarono a vivere con loro. Era la quarta casa di J.D. in due anni.

Al ragazzo più grande non piaceva Bev e litigava costantemente con lei. J.D. ha combattuto con lui per difenderla. Mentre stava esplorando una piccola serra, si è imbattuto in una pianta di marijuana quasi completamente cresciuta. Più tardi, ha sperimentato con una scorta di erba di Ken che il figlio di Ken aveva trovato. A quel tempo, J.D., che aveva 15 anni e frequentava il secondo anno al liceo, beveva anche un po 'di alcol e aveva voti pessimi. A quel punto, sua sorella Lindsay era entrata in un matrimonio di successo e non poteva più contare su di lui. Dopo diversi mesi, sua nonna (Mamaw) iniziò a rendersi conto di cosa stava succedendo, incluso che sua madre stava usando di nuovo droghe. La storia vera di J.D. Vance conferma che Bev si presentò chiedendo a J.D. la sua urina in modo che potesse superare un test antidroga. Ha spinto Mamaw a prendere la decisione che J.D. sarebbe vissuta con lei in modo permanente.

L'attore Gabriel Basso (a sinistra) nei panni di J.D. Vance nel film e il vero Vance (a destra) da adolescente.



La nonna di J.D. Vance è stata determinante nell'impostarlo su un percorso migliore nella vita?

Sì. Come vediamo con il personaggio fumante di Glenn Close nel film, la vita reale di J.D. Mamaw lo ha aiutato a raddrizzarlo, a concentrarlo sui suoi studi ea indirizzarlo nella giusta direzione nella vita. Andò a vivere con lei in modo permanente durante il suo secondo anno di liceo. Mamaw lo ha anche incoraggiato a liberarsi degli amici sgradevoli che lo stavano trascinando giù. Quando aveva 12 anni e usciva con un ragazzo che era noto per essere un drogato locale, sua nonna lo scoprì e gli disse: 'Se non la smetti di uscire con quel ragazzo, lo investirò con la mia macchina e nessuno lo scoprirà mai. ' Come nel film, in effetti aveva quasi sempre una sigaretta che le usciva dalla bocca.

Mamaw e Papaw hanno incoraggiato i loro figli e nipoti a vivere una vita migliore di quella che avevano vissuto. Come la loro figlia Bev, avevano problemi con la violenza domestica, l'abuso di sostanze (l'alcolismo di Papaw) e la gravidanza adolescenziale. Hanno sempre sperato che la prossima generazione avrebbe fatto meglio.

Vale la pena notare che la madre di J.D., Bev, aveva incoraggiato gli accademici quando era giovane, essendo stata la salutatrice della sua classe di liceo. Bev non è mai andata al college, tuttavia, perché la sorella maggiore di J.D., Lindsay, è nata poche settimane dopo essersi diplomata al liceo. Bev in seguito è andato a un college della comunità locale e ha conseguito una laurea in infermieristica, pagata da Mamaw.




La ragazza di J.D. Vance, Usha, è basata su una persona reale?

Sì. Usha (Freida Pinto) è basato sulla fidanzata della vita reale di J.D., Usha Chilukuri, una donna indiano-americana che ha incontrato mentre frequentava la Yale Law School. Nel 2014-15, Usha ha assunto l'allora giudice Brett Kavanaugh. È stata impiegata legale presso il giudice capo della Corte suprema John Roberts nel mandato 2017-18. J.D. e Usha si sono sposati nel 2014 nel Kentucky orientale. Attualmente hanno due figli, Ewan (nato nel 2017) e un neonato.

Usha Chilukuri e J.D. Vance il giorno del loro matrimonio nel 2014 nel Kentucky orientale.



JD non sapeva davvero quali utensili usare alla cena di un prestigioso studio legale che era anche un'intervista?

Sì. Ha seguito il consiglio di Usha di iniziare a lavorare dall'esterno e di utilizzare un utensile separato per ogni portata. Nel suo libro di memorie, inoltre, non sapeva che l'acqua 'frizzante' significava gasata e si è lamentato con la cameriera dopo averla assaggiata. Inoltre, non conosceva la differenza tra i vari tipi di vino bianco, come sottolineato nel film.



La nonna di J.D. Vance era una grande fan di Terminator 2: Judgment Day ?

Sì. Nel film, si vede Mamaw (Glenn Close) che guarda Terminator 2: Judgment Day per l'ennesima volta. Dice a J.D. che tutti nel mondo rientrano in una delle tre categorie. Una persona è un 'buon Terminator, un cattivo Terminator o un neutrale'. Nel libro, è J.D., non sua nonna, a parlare di sentirsi come se fosse 'inseguito dal cattivo terminator o protetto da quello buono'. Parla anche dell'amore di sua madre per la serie HBO I Soprano .



J.D. Vance si è davvero arruolato nell'esercito?

Sì. Il Elegia collinosa la storia vera conferma che J.D. Vance si arruolò nei Marines dopo il diploma di scuola superiore. Ha prestato servizio in Iraq, svolgendo compiti di relazioni con i media. Nel suo libro di memorie, parla del suo tempo nell'esercito come la prima volta che si è sentito un adulto, in gran parte a causa del fatto che poteva aiutare a prendersi cura dei suoi familiari invece che loro si prendevano cura di lui.

L'attore Gabriel Basso (a sinistra) e il vero J.D. Vance (a destra) nei primi anni 2000.



Un professore di parte di Yale ha davvero insinuato che JD non fosse adatto a Yale dicendogli in modo sprezzante che ci sono `` molte ottime scuole statali ''?

Una cosa in qualche modo simile accade nelle memorie di Vance. Aveva sentito voci secondo cui uno dei suoi professori disprezzava gli studenti di legge di Yale che non provenivano da scuole prestigiose come Standford, Harvard, Yale e Princeton. Dopo aver consegnato un compito di scrittura sciatto, il professore ha definito uno dei suoi paragrafi un 'vomito di frasi mascherate da paragrafo'. Vance ha lavorato per far cambiare idea al suo professore sugli studenti di legge di Yale che provengono dalle scuole statali. Alla fine del semestre, il professore si riferì alla scrittura di Vance come 'eccellente', ammettendo persino che avrebbe potuto sbagliarsi sugli studenti che provengono dalle scuole statali.



Mamaw ha davvero dato fuoco al marito ubriaco?

In un flashback nel film, osserviamo Mamaw (Glenn Close) che dà fuoco al marito ubriaco violento. Papaw è davanti all'albero di Natale e alla radio è in onda 'O Holy Night'. Questo è tratto quasi direttamente dal libro. Mamaw ha avvertito Papaw che lo avrebbe ucciso se fosse tornato a casa ubriaco di nuovo. Dopo essere tornato a casa ubriaco una settimana dopo e svenuto sul divano, Mamaw prese una tanica di benzina o di liquido per accendini e gliela versò addosso, accese un fiammifero e gliela lasciò cadere addosso. La zia undicenne di J.D. ha spento in fretta il fuoco e gli ha salvato la vita. Papaw ha subito solo lievi ustioni.



La mamma ha detto cose come 'Baciami il mio culo rosso rubino'?

Sì. UN Elegia collinosa Il fact check conferma che questo è preso direttamente dalle memorie di J.D. Vance. Parla del fatto che la frase fa parte del 'vetriolo marchio di fabbrica' ​​di sua nonna.

La nonna di J.D. Vance, alias Mamaw, è interpretata da Glenn Close (a sinistra). Il vero Mamaw è raffigurato a destra all'inizio degli anni 2000.



La nonna di J.D. Vance aveva la sua storia di violenza domestica?

Nel film, lo vediamo nei flashback, ma è in qualche modo minimizzato per dipingere il personaggio di Glenn Close come il centro morale del film. Nel libro, J.D. scrive del danno che Mamaw e Papaw hanno causato ai loro figli, inclusa la mamma di J.D. Bev. Discute la battaglia di Papaw con l'alcolismo e il desiderio di Mamaw di riparare in seguito il danno.

Anche Mamaw aveva avuto una relazione violenta. Nel libro, J.D. non sa se Mamaw abbia subito abusi da bambina, ma parla del suo desiderio di aiutare i bambini poveri, maltrattati e trascurati. Comprava materiale scolastico e scarpe per i bambini più poveri del quartiere. Sognava persino di diventare avvocato per bambini. J.D. riflette da dove provenissero questi desideri, chiedendosi se lei stessa sia stata abusata da bambina.