Mani di pietra (2016)

MULINELLO FACCIA: FACCIA REALE:
Robert De Niro nel ruolo di Ray Arcel Robert De Niro
Nato:17 agosto 1943
Luogo di nascita:
New York City, New York, Stati Uniti
Ray Arcel Ray Arcel
Nato:30 agosto 1899
Luogo di nascita:Terre Haute, Indiana, Stati Uniti
Morte:6 marzo 1994, Manhattan, New York City, USA
Edgar Ramírez nel ruolo di Roberto Duran Edgar ramirez
Nato:25 marzo 1977
Luogo di nascita:
Caracas Venezuela
Roberto Duran Samaniego Roberto Duran
Nato:16 giugno 1951
Luogo di nascita:El Chorrillo, Panama
Usher Raymond nel ruolo di Sugar Ray Leonard Usher Raymond
Nato:14 ottobre 1978
Luogo di nascita:
Dallas, Texas, Stati Uniti
Sugar Ray Leonard (nato Ray Charles Leonard) Sugar Ray Leonard
Nato:17 maggio 1956
Luogo di nascita:Wilmington, North Carolina, Stati Uniti
Ana de Armas nel ruolo di Felicidad Iglesias Ana de Armas
Nato:30 aprile 1988
Luogo di nascita:
L'Avana, Cuba
Felicità Iglesias Felicità Iglesias
Luogo di nascita:Panama
Jurnee Smollett-Bell nel ruolo di Juanita Leonard Jurnee Smollett-Bell
Nato:1 ottobre 1986
Luogo di nascita:
New York City, New York, Stati Uniti
Juanita Leonard (nata Juanita Wilkinson) Juanita Leonard
Nato:1957
Luogo di nascita:Maryland, Stati Uniti
Ellen Barkin nel ruolo di Stephanie Arcel Ellen Barkin
Nato:16 aprile 1954
Luogo di nascita:
The Bronx, New York City, New York, Stati Uniti
Stefania Stephanie Arcel
Nato:9 dicembre 1918
Morte:8 agosto 2014, New York City, New York, USA
John Turturro nel ruolo di Frankie Carbo John Turturro
Nato:28 febbraio 1957
Luogo di nascita:
Brooklyn, New York City, New York, Stati Uniti
Frankie Carbo Frankie Carbo
Nato:10 agosto 1904
Luogo di nascita:Lower East Side, Manhattan, New York, Stati Uniti
Morte:22 novembre 1976, Miami Beach, Florida, USA
Reg E. Cathey nel ruolo di Don King Reg E. Cathey
Nato:18 agosto 1958
Luogo di nascita:
Huntsville, Alabama, Stati Uniti
Don King Don King
Nato:20 agosto 1931
Luogo di nascita:Cleveland, Ohio, USA
Rubén Blades e Carlos Eleta Ruben Blades
Nato:16 luglio 1948
Luogo di nascita:
Città di Panama, Panama
Carlos Eleta Almaran Carlos Eleta
Nato:16 maggio 1918
Luogo di nascita:Città di Panama, Panama
Morte:16 gennaio 2013, Panama City, Panama
Mi sono appassionato alla boxe per comprare una casa a mia madre. Dopo aver costruito la casa stavo per ritirarmi dalla boxe, perché non ero interessato. Ma poi grazie al mio allenatore mi ha convinto ad avere ancora più case. E lottare per un campionato del mondo. -Roberto Duran

Mettere in discussione la storia:

Roberto Duran è davvero cresciuto povero e affamato?

Sì. Nel film, Roberto Duran (Edgar Ramírez) afferma: “Lavoro tutta la vita. Quando ero bambino non mangiavo. Ho fame. Non voglio più avere fame. Il Mani di pietra la storia vera rivela che il vero Roberto Duran è cresciuto in povertà nei bassifondi di El Chorrillo a Panama City, Panama. È nato in un condominio di cemento noto come La Casa de Piedra (la casa di pietra). -Christian Giudice book

Il giovane Roberto Duran e Edgar RamírezUn giovane Roberto Duran (a sinistra) è raffigurato nei primi anni '70. L'attore Edgar Ramírez (a destra), che aveva 38 anni al momento delle riprese, ritrae un giovane Duran durante una scena nel Mani di pietra film.




Roberto Duran ha davvero lavorato per le strade da ragazzo per fare soldi per aiutare sua madre?

Sì, per aiutare la sua famiglia a mangiare, Duran ha lavorato per strada quando aveva appena cinque anni. Durante il controllo dei fatti Mani di pietra , abbiamo appreso che lucidava scarpe per pochi centesimi e ballava per monete, dando i soldi che guadagnava a sua madre. All'età di sette anni vendeva giornali con suo fratello. Altri lavori che ha svolto includono dipingere e pulire i piatti nei ristoranti. -Christian Giudice book



Quanti anni aveva Roberto Duran quando ha iniziato a fare boxe?

Roberto Duran ha iniziato a combattere con pugili esperti quando aveva solo otto anni al Gimnasio Nacional (in seguito ribattezzato palestra Neco de La Guardia). Nel 1968, all'età di 16 anni, Duran fece il suo debutto nella boxe professionistica. -Biography.com



Roberto Duran aveva davvero un chip sulla spalla verso l'America?

Sì. Nel film, quando Roberto Duran (Edgar Ramírez) incontra Ray Arcel (Robert De Niro) esprime che non gli piace nessuno dall'America. Cresciuto a Panama, il vero Roberto Duran nutriva ostilità verso l'America, il paese che controllava la Zona del Canale quando la costruzione del Canale di Panama fu terminata nel 1914 (un progetto che l'America aveva rilevato nel 1904). I diritti dell'America sulla regione della Zona, che comprendeva entrambi i lati del Canale, hanno causato tensioni. Gli americani hanno creato un'atmosfera da country club nella Zona e hanno governato l'area dalla legge degli Stati Uniti. Inoltre non aiutava il fatto che il padre di Roberto, Margarito Duran Sanchez, che lo aveva abbandonato quando aveva appena un anno e cinque mesi, fosse un americano. Margarito era un cuoco dell'esercito americano di origini messicane dell'Arizona che era stato di stanza nella zona del canale. Se n'è andato bruscamente quando il suo turno di servizio è terminato. -Christian Giudice book



Quanti anni avevano Roberto Duran e sua moglie quando si sono sposati?

Alcuni rapporti affermano che Roberto Duran sposò sua moglie Felicidad Iglesias all'inizio della sua carriera di pugilato professionistico quando aveva 17 anni e lei solo 14 ( Il Portland Press Herald ). Tuttavia, non è raro nelle zone povere di Panama che due persone si chiamino marito e moglie molto prima di avere una cerimonia ufficiale. Christian Giudice's book Mani di pietra , su cui era basato il film, colloca il matrimonio poco dopo la vittoria dei Duran nel 1980 contro Leonard, quando i genitori di Felicidad finalmente lo approvarono. Duran e Felicidad sono i genitori di otto figli. Nella ricerca di Mani di pietra storia vera, abbiamo appreso che Roberto Duran aveva un altro figlio, una figlia di nome Dalia. Sua madre era Silvia, una ragazza con cui era coinvolto mentre usciva con Felicidad.




Ray Arcel ha lasciato la boxe a causa delle pressioni della mafia?

Sì. Come nel film, Arcel è stato costretto a chiudere l'attività dal Mob, a cui non piaceva la sua idea di assicurarsi accordi televisivi per portare la boxe a livello nazionale. Nel 1953, un Arcel di allora 54 anni si trovava davanti a un hotel di Boston quando un uomo emerse dalla folla e lo colpì alla nuca con un pezzo di tubo avvolto in un sacchetto di carta. Arcel è quasi morto ed è stato rinchiuso in ospedale per 19 giorni. L'assalto fu una grande influenza sulla sua decisione di ritirarsi dallo sport nel 1956 e lavorare nell'ufficio acquisti di un'azienda di leghe. Non sarebbe tornato alla boxe per circa 16 anni. Nel 1972, il manager di Roberto Duran, Carlos Eleta, chiese a un Arcel di 72 anni di allenare uno dei suoi combattenti, Alfonso 'Peppermint' Frazer, che doveva lottare per il campionato del mondo. Dopo che Frazer ha vinto, Eleta ha chiesto ad Arcel di guardare la lotta dei Duran. Visualizza un'intervista a Ray Arcel durante il quale riflette sulla sua carriera e sui combattenti con cui ha lavorato. -Christian Giudice book

Ray Arcel e Robert De Niro Il vero Ray Arcel (a sinistra) voleva rendere popolare la boxe attraverso accordi televisivi nazionali, ma la mafia aveva altre idee. Un assalto di massa ha quasi messo fine alla vita di Arcel e lo ha portato a lasciare la boxe per più di un decennio e mezzo.



L'allenatore Ray Arcel ha davvero pettinato i capelli di Roberto Duran tra un round e l'altro?

Nel Mani di pietra film, Ray Arcel (Robert De Niro) pettina i capelli di Roberto Duran tra un round e l'altro. Quando Duran (Edgar Ramírez) chiede ad Arcel perché lo fa, Arcel risponde: 'Il prossimo round inizia, ne esci fresco. Li fa impazzire. È credibile che Arcel lo abbia fatto, poiché aveva un debole per una vita pulita e un aspetto pulito (portava sempre le cravatte), ma non appare in Christian Giudice Mani di pietra libro o nella biografia di Ray Arcel di Donald Dewey. Inoltre, nel guardare il primo combattimento contro Sugar Ray Leonard, Ray Arcel non pettina mai i capelli di Roberto Duran tra i round (si asciuga solo il sudore dalla faccia di Duran). Nel film, il personaggio di De Niro lo usa come un modo per aiutare gli avversari di Duran, ma non sembra essere successo nella vita reale.




Roberto Duran ha davvero chiamato suo figlio Robin dopo Robin Hood?

Sì. Non appena Roberto Duran ha avuto successo come pugile, ha restituito gran parte dei suoi guadagni alla sua comunità a Panama ed era anche noto per distribuire denaro per le strade. 'Una volta mi ha detto:' Mi piace essere come Robin Hood. Se ho soldi, li darò tutti ai poveri. ' E lo ha fatto ', ha detto il suo primo allenatore Carlos Eleta. Ha persino chiamato suo figlio Robin dopo l'eroe del folclore inglese che deruba ai ricchi e dà ai poveri. -Oltre la gloria



Roberto Duran ha davvero insultato la moglie di Sugar Ray Leonard?

Sì. L'incontro è stato reale. Leonard in un primo momento ha offerto a Duran un sorriso quando ha visto il suo prossimo avversario venire verso di lui e sua moglie, ma Duran aveva altre cose in mente. 'Mi ha provocato', disse in seguito Leonard al Los Angeles Times . «Ha maledetto mia madre, i miei figli, mia moglie. Ha detto cose incredibili e ho lasciato che mi prendessero. Secondo l'allenatore di Leonard Angelo Dundee, Duran ha detto alla moglie di Leonard Juanita che avrebbe ucciso suo marito. 'Questo è successo a Ray,' dice Dundee. «Non poteva credere che Duran potesse essere così rozzo di fronte a sua moglie. Era un padre di famiglia e un padre. Per Duran, il campione olimpico statunitense Leonard rappresentava il cucchiaio d'argento privilegio americano, un combattente la cui durezza non era altro che una facciata creata dai media. -Christian Giudice book

Roberto Duran e Edgar Ramírez Il vero Roberto Duran (a sinistra) è interpretato dall'attore Edgar Ramírez (a destra) nel film Mani di pietra film.




Sugar Ray Leonard era davvero imbattuto quando ha affrontato per la prima volta Roberto Duran?

Sì. Durante la nostra esplorazione nel Mani di pietra storia vera, abbiamo confermato che fino al primo incontro di Sugar Ray Leonard con Roberto Duran, noto come il ' Rissa a Montreal , 'era stato imbattuto. Dopo aver battuto Leonard con decisione unanime, Roberto Duran è diventato il campione mondiale dei pesi welter WBC. -Biography.com



Quanto hanno guadagnato Roberto Duran e Sugar Ray Leonard ciascuno per 'The Brawl in Montreal'?

In effetti, controllando il file Mani di pietra film, abbiamo appreso che Roberto Duran ha ricevuto 1,65 milioni di dollari per l'incontro del 20 giugno 1980 e Sugar Ray Leonard ha portato a casa quasi 8,5 milioni di dollari, rendendolo il pugile più pagato della storia all'epoca. Sentendo che la sua presa era ingiusta, Duran si è assicurato di essere ricompensato meglio per il loro secondo combattimento, soprattutto dopo essere uscito vittorioso nel primo. Per il 25 novembre 1980 rivincita , Duran ha ricevuto $ 8 milioni e Leonard $ 7 milioni. -Christian Giudice book



Roberto Duran era stato imbattuto prima di perdere contro Sugar Ray Leonard nella loro rivincita?

No. Dopo 31 vittorie consecutive, Roberto Duran ha perso il suo primo incontro in un incontro di pesi welter leggeri senza titolo contro Esteban De Jesús nel 1972. Dopo la sconfitta, ha accumulato 41 vittorie consecutive e sconfitto De Jesús nel 1978 per rivendicare il titolo WBC dei pesi leggeri. Nel 1979, Duran rinunciò alle cinture per passare alla classe dei pesi welter e il 20 giugno 1980 cercò di conquistare il titolo WBC dei pesi welter da un imbattuto Sugar Ray Leonard. Duran ha vinto l'incontro con decisione unanime dopo 15 round. Il suo record è stato quindi di 72-1 con 55 knockout. -Biography.com

Sugar Ray Leonard e Usher Raymond Sugar Ray Leonard (a sinistra) riflette sulla sua perdita contro Roberto Duran in un'intervista poco dopo il combattimento ( guarda l'intervista a Sugar Ray Leonard / Roberto Duran ). Usher Raymond (a destra) interpreta Leonard in Mani di pietra film.



L'avidità ha davvero spinto il manager di Roberto a fargli combattere di nuovo Sugar Ray solo cinque mesi dopo?

L'avidità ha giocato un ruolo, ma non è stata l'unica ragione per cui l'allenatore di Roberto Carlos Eleta si è affrettato alla rivincita. Come illustrato nel film, Eleta organizzò un secondo incontro con Sugar Ray Leonard il 25 novembre 1980, appena cinque mesi dopo che Roberto Duran lo aveva battuto. La lotta era stata promossa da Don King e avrebbe ottenuto Eleta con un punteggio di $ 8 milioni. Eleta ha affermato di aver affrettato la lotta perché Duran ha iniziato a bere e ad ingrassare. Sentiva che presto Duran non avrebbe nemmeno battuto un combattente di second'ordine. -Christian Giudice book




Roberto era pronto ad affrontare di nuovo Sugar Ray così presto?

No. Dopo aver sconfitto Sugar Ray Leonard ed essere diventato il campione mondiale dei pesi welter, Roberto Duran ha trascorso mesi festeggiando e celebrando la sua vittoria. Come nel film, aveva guadagnato circa 40 libbre (anche se Duran ha affermato che era di più), che poi aveva bisogno di perdere per combattere. È entrato nel ring di boxe a New Orleans Superdome mal preparato per la rivincita, sia fisicamente che mentalmente. Come campione, aveva perso il suo ardente desiderio di vincere. -Christian Giudice book



Perché Roberto Duran ha interrotto bruscamente il suo secondo incontro contro Sugar Ray Leonard?

Roberto Duran ha lasciato il combattimento all'ottavo round, dicendo al suo allenatore e ai corner men: 'Non combatterò più con questo clown'. Come si è visto in Sugar Ray Leonard Roberto Duran video di combattimento Leonard scherniva Duran ea volte lo faceva sembrare uno sciocco. In seguito Duran avrebbe detto alla stampa che il mal di stomaco lo aveva costretto a smettere, ma era irritato dalla mancanza di rispetto di Leonard. -Il Portland Press Herald

Roberto Duran e Edgar RamírezIl vero Roberto Duran (a sinistra) non ha mai detto 'no mas' quando ha lasciato durante la rivincita contro Sugar Ray Leonard.



Roberto Duran ha mai pronunciato le parole 'No mas'?

No. Il Mani di pietra la storia vera conferma che Roberto Duran non ha mai detto 'No mas'. Lo stesso Duran dice di non aver mai usato quelle parole. Secondo il manager Carlos Eleta, Duran ha detto: 'Non combatterò più con questo clown'. Howard Cosell, che stava trasmettendo l'incontro, ha raccolto solo le parole 'no mas' (non di più), che si sono consolidate nella storia dello sport. 'No mas' ha anche creato titoli migliori. -Christian Giudice book



Roberto Duran ha tentato una rimonta dopo aver lasciato la lotta 'No Mas' contro Sugar Ray Leonard?

Sì, ma le perdite consecutive hanno alimentato la speculazione che la sua carriera di pugile fosse giunta alla fine. Il promotore Don King lo ha lasciato cadere. Anche il suo manager Carlos Eleta e il resto del suo angolo hanno stretto i legami con lui. Era diventato una battuta finale nel mondo della boxe. Tuttavia, il fuoco che una volta bruciava dentro di lui cominciò lentamente a riaccendersi, e all'età di 33 anni si trovò a dover affrontare Davey Moore, l'allora imbattuto campione dei pesi medi junior. Nessuno credeva che Duran potesse vincere, ma lo ha fatto con un knockout, assicurandosi il suo terzo campionato del mondo. Ha inscatolato per quasi altri due decenni, salendo di un'altra classe di peso (medi) e vincendo un quarto campionato del mondo il 24 febbraio 1989 contro l'Iran Barkley. Duran ha subito una frattura alle costole e un polmone perforato in un incidente automobilistico del 2001, che lo ha spinto a ritirarsi ufficialmente dalla boxe nel 2002 quando aveva 50 anni. -Oltre la gloria

Roberto Duran e Edgar RamírezIl vero Roberto Duran (a sinistra) e l'attore Edgar Ramírez (a destra) al Festival di Cannes nel maggio 2016.



Da dove viene il titolo del film 'Mani di pietra'?

Il titolo è basato sul soprannome di Roberto Duran, 'Manos de Piedra' ('Mani di pietra'), che allude al suo potere di ammaccatore sul ring. Il soprannome è stato coniato dallo scrittore / emittente di boxe panamense Alfonso Castillo, che lo ha inventato dopo aver visto i Duran polverizzare Benny Huertas nel 1971, vincendo per TKO al primo turno. -Christian Giudice book



Roberto Duran ha mai combattuto di nuovo Sugar Ray Leonard dopo aver lasciato il combattimento 'No Mas'?

Sì. Quasi un decennio dopo il Combattimento 'No More' , Roberto Duran ha ottenuto la sua rivincita contro Sugar Ray Leonard nel dicembre del 1989. Entrambi i combattenti erano passati al massimo e Leonard ha vinto il terzo incontro sostanzialmente con decisione unanime.



Roberto Duran Ray Arcel era il preferito tra i campioni che ha allenato?

No. Secondo la moglie di Ray, Stephanie Arcel, dei 22 campioni allenati da suo marito, il suo preferito era Benny Leonard, un pugile leggero che divenne campione durante la prima guerra mondiale. 'Era un grande combattente', ha detto Stephanie di Benny, 'e A Ray piacevano i cervelli più che i muscoli. -Il New York Times



Cosa sta facendo Roberto Duran oggi?

Roberto Duran vive nel suo paese natale, Panama, dove possiede un ristorante. -Il Portland Press Herald