First Man (2018)

MULINELLO FACCIA: FACCIA REALE:
Ryan Gosling nel ruolo di Neil Armstrong Ryan Gosling
Nato:12 novembre 1980
Luogo di nascita:
London, Ontario, Canada
Neil Alden Armstrong Neil Armstrong
Nato:5 agosto 1930
Luogo di nascita:Wapakoneta, Ohio, USA
Morte:25 agosto 2012, Cincinnati, Ohio, USA (complicazioni da intervento chirurgico di bypass)
Claire Foy nel ruolo di Janet Armstrong Claire Foy
Nato:16 aprile 1984
Luogo di nascita:
Stockport, Inghilterra, Regno Unito
Janet Armstrong (nata Janet Shearon) Janet Armstrong
Nato:23 marzo 1934
Luogo di nascita:Cook, Illinois, Stati Uniti
Corey Stoll è Buzz Aldrin Corey Stoll
Nato:14 marzo 1976
Luogo di nascita:
New York City, New York, Stati Uniti
Edwin Eugene Buzz Aldrin
Nato:20 gennaio 1930
Luogo di nascita:Glen Ridge, New Jersey, Stati Uniti
Pablo Schreiber è Jim Lovell Pablo Schreiber
Nato:26 aprile 1978
Luogo di nascita:
Ymir, British Columbia, Canada
James Arthur Lovell Jr. Jim Lovell
Nato:25 marzo 1928
Luogo di nascita:Cleveland, Ohio, USA
Kyle Chandler nel ruolo di Deke Slayton Kyle Chandler
Nato:17 settembre 1965
Luogo di nascita:
Buffalo, New York, Stati Uniti
Donald Kent Deke Slayton
Nato:1 marzo 1924
Luogo di nascita:Sparta, Wisconsin, USA
Morte:13 giugno 1993, League City, Texas, USA (tumore cerebrale maligno)
Patrick Fugit è Elliot See Patrick Fugit
Nato:27 ottobre 1982
Luogo di nascita:
Salt Lake City, Utah, Stati Uniti
Elliot McKay See Jr. Elliot See
Nato:23 luglio 1927
Luogo di nascita:Dallas, Texas, Stati Uniti
Morte:28 febbraio 1966, St.Louis, Missouri, USA (Incidente aereo dell'addestratore della NASA)
Jason Clarke è Ed White Jason Clarke
Nato:17 luglio 1969
Luogo di nascita:
Winton, Queensland, Australia
Edward Higgins White II Ed White
Nato:14 novembre 1930
Luogo di nascita:San Antonio, Texas, Stati Uniti
Morte:27 gennaio 1967, Cape Kennedy, Florida, USA (modulo di comando fuoco durante il test pre-volo)
Shea Whigham è Gus Grissom Shea Whigham
Nato:5 gennaio 1969
Luogo di nascita:
Tallahassee, Florida, Stati Uniti
Virgil Ivan Gus Grissom
Nato:3 aprile 1926
Luogo di nascita:Mitchell, Indiana, Stati Uniti
Morte:27 gennaio 1967, Cape Kennedy, Florida, USA (modulo di comando fuoco durante il test pre-volo)
Cory Michael Smith è Roger Chaffee Cory Michael Smith
Nato:14 novembre 1986
Luogo di nascita:
Columbus, Ohio, USA
Roger Bruce Chaffee Roger Chaffee
Nato:15 febbraio 1935
Luogo di nascita:Grand Rapids, Michigan, Stati Uniti
Morte:27 gennaio 1967, Cape Kennedy, Florida, USA (modulo di comando fuoco durante il test pre-volo)
Lukas Haas è Mike Collins Lukas Haas
Nato:16 aprile 1976
Luogo di nascita:
West Hollywood, California, Stati Uniti
Michael Collins Mike Collins
Nato:31 ottobre 1930
Luogo di nascita:Roma, Italia
Christopher Abbott è Dave Scott Christopher Abbott
Nato:Febbraio 1986
Luogo di nascita:
Greenwich, Connecticut, Stati Uniti
David Randolph Scott Dave Scott
Nato:6 giugno 1932
Luogo di nascita:San Antonio, Texas, Stati Uniti
Ethan Embry è Pete Conrad Ethan Embry
Nato:13 giugno 1978
Luogo di nascita:
Huntington Beach, California, Stati Uniti
Charles Pete Conrad
Nato:2 giugno 1930
Luogo di nascita:Philadelphia, Pennsylvania, USA
Morte:8 luglio 1999, Ojai, California, USA (incidente in moto)

Mettere in discussione la storia:

Quanto della vita di Neil Armstrong fa il Primo uomo copertina del film?

Il film biografico copre il periodo della vita di Neil Armstrong dal 1961 fino allo sbarco sulla Luna dell'Apollo 11 il 20 luglio 1969. In quel giorno, Armstrong divenne la prima persona a mettere piede sulla superficie lunare. Fu raggiunto da Buzz Aldrin circa 20 minuti dopo. Questo può essere visto in Video dello sbarco sulla luna dell'Apollo 11 .

Neil Armstrong e Ryan GoslingL'astronauta Neil Armstrong si prepara a prendere parte a un veicolo spaziale Countdown Demonstration Test (CDDT) nel 1969 prima di andare sulla Luna. L'attore Ryan Gosling (a destra) indossa la tuta nel film di Neil Armstrong.




L'astronauta Neil Armstrong era davvero un eroe introverso e silenzioso come viene ritratto nel film?

Sì. Il Primo uomo la storia vera rivela che a differenza di molti astronauti, Neil Armstrong non era il tipo hotshot, né era un cercatore di fama. Era un uomo di poche parole che era spinto a realizzare qualcosa che nessun altro essere umano aveva fatto. Fino alla sua morte, è rimasto in gran parte un enigma.



È il Primo uomo film basato su un libro di Neil Armstrong?

Sì. Il film è basato sull'autore James R. Hansen New York Times biografia bestseller Primo uomo: la vita di Neil A. Armstrong . Pubblicato per la prima volta nel 2005, il libro è l'unica biografia ufficiale di Armstrong. Racconta il suo coinvolgimento nel programma spaziale, concludendosi con la missione Apollo 11. Allo stesso tempo, esplora anche la sua vita personale. Armstrong ha dato il suo pieno sostegno a Hansen e ha incoraggiato gli altri a fornire tutte le informazioni necessarie richieste dall'autore. I diritti cinematografici del libro sono stati venduti nel 2003, prima della sua pubblicazione, ma un film di Neil Armstrong ha impiegato anni per decollare. Inizialmente, Clint Eastwood era stato assegnato alla regia.

First Man Neil Armstrong Biografia di James R. HansenLa biografia di Neil Armstrong del 'First Man' di James R. Hansen è l'unica biografia ufficiale dell'astronauta.



Ryan Gosling è stato la prima scelta per il ruolo di Neil Armstrong?

Sì. Lo ha detto il regista Damien Chazelle People Magazine che la prima volta che ha incontrato Ryan Gosling è stato per presentargli il ruolo nel film biografico di Neil Armstrong. Questo è stato prima che il regista e l'attore si unissero per realizzare il musical del 2016 La La Land insieme.



La scena di apertura del film, in cui Neil Armstrong pilota un aereo a razzo X-15 nella stratosfera, è rappresentata accuratamente?

Per la maggior parte, sì. In effetti ha avuto problemi a tornare sulla Terra quando l'aereo ha iniziato a rimbalzare sull'atmosfera invece di tagliarvi dentro. Armstrong era a più di 20 miglia sopra la Terra. L'unica parte di quella scena che non è così realistica è quando siamo in grado di guardare fuori dal finestrino del suo aereo e vedere le nuvole bianche appena sotto. A 120.000 piedi, era all'incirca il doppio dell'altitudine delle nuvole più alte, quindi realisticamente le nuvole sarebbero state molto più in basso di lui. -TEMPO




La canzone che suona quando Neil e Janet ballano in soggiorno è basata su una canzone che hanno ascoltato?

Sì. L'inquietante melodia spaziale che Neil e Janet ballano nel film biografico è una vera canzone che hanno ascoltato. 'Era una traccia che Neil e Janet condividevano tra loro e che Neil finì per portare con sé nella missione Apollo 11', afferma il regista Damien Chazelle. 'Si chiama' Lunar Rhapsody '. È abbastanza appropriato, ma è questa sorta di strano brano orchestrale Theremin dei primi giorni del Theremin [uno strumento elettrico con antenne metalliche]. & Rdquo; -People.com


Janet Armstrong e Claire FoyJanet Armstrong (a sinistra) è raffigurata il 20 luglio 1969 mentre suo marito è sulla Luna. L'attrice Claire Foy interpreta Janet nel film Primo uomo film.



Neil Armstrong ha davvero perso una figlia a causa di un cancro al cervello?

Sì. Il 28 gennaio 1962, Neil e Janet persero la loro figlia di due anni Karen a causa di un caso di polmonite mentre soffrivano di un tumore cerebrale maligno. 'Pensavo che la cosa migliore da fare in quella situazione fosse continuare con il mio lavoro', ha detto Armstrong, 'mantenere le cose il più normali possibile e sforzarmi il più possibile per non influenzare la mia capacità di fare cose utili cose.' È diventato un astronauta quello stesso anno. Il film sembra rappresentare questa volta nella vita di Armstrong in modo piuttosto accurato. -Intervista al libro del primo uomo




La casa di Neil Armstrong ha davvero preso fuoco?

Sì. Sebbene la scena sia stata tagliata dalla versione finale del film, il file Primo uomo la storia vera conferma che la casa degli Armstrong a Houston prese fuoco nella primavera del 1964. Janet si svegliò nel cuore della notte e sentì odore di fumo, momento in cui allertò Neil. L'astronauta Ed White (interpretato da Jason Clarke nel film) era il loro vicino in quel momento e ha saltato la recinzione per aiutare. Gli Armstrong hanno quasi perso la vita. Neil ha passato il loro figlio Mark di dieci mesi attraverso una finestra a Ed. Poi è andato a salvare suo figlio Rick di sei anni, tenendo un panno bagnato sul viso di Rick mentre uscivano nel cortile sul retro. Neil ha descritto i 25 piedi verso la camera da letto di Rick come 'il viaggio più lungo che abbia mai fatto in vita mia'. Rick stava bene, tranne che per un'ustione sul pollice.

Neil Armstrong House FireNon mostrata nel film, la casa degli Armstrong è bruciata in cenere in un incendio nel 1964. Hanno quasi perso la vita. L'attore Ryan Gosling si trova nel cortile della casa in fiamme in una scena omessa dal film biografico (sopra).



Neil Armstrong è quasi morto mentre si allenava per l'atterraggio sulla luna?

Sì. Furono costruiti due veicoli di ricerca per l'atterraggio lunare. Ognuno utilizzava un singolo motore a reazione rivolto verso destra per simulare un sesto della gravità terrestre della Luna. Il 6 maggio 1968, Neil Armstrong stava pilotando uno dei veicoli a circa 100 piedi dal suolo. L'esaurimento imprevisto dell'elio utilizzato per pressurizzare i serbatoi di carburante ha portato a un fallimento totale dei suoi controlli di volo e l'LLRV ha iniziato ad andare in rollio. È stato espulso e si è paracadutato a terra in modo sicuro. L'analisi futura ha concluso che se fosse stato espulso solo mezzo secondo dopo, il suo paracadute non si sarebbe schierato in tempo. Il suo contatto con la morte può essere visto in Neil Armstrong LLRV Training Crash Video . L'immagine in alto sotto mostra Neil Armstrong che galleggia a terra dopo che il Lunar Landing Research Vehicle 1 è esploso in una palla di fuoco dopo aver colpito il campo. -Primo libro uomo

Neil Armstrong Lunar Landing Research Vehicle Crash Superiore:Neil Armstrong si paracaduta a terra dopo che il veicolo di ricerca per l'atterraggio lunare 1 non funziona correttamente e inizia a rotolare.Parte inferiore:L'attore Ryan Gosling si allontana dall'incidente nel Primo uomo film.




L'astronauta Neil Armstrong si è ferito al volto durante l'incidente di addestramento del Lunar Lander come nel film?

No, non si è ferito al viso quando è stato costretto a espellersi dal Lunar Landing Research Vehicle e paracadutarsi a terra. Il peggio che è successo è stato che si è morso la lingua con forza durante il suo impatto con il suolo.



Neil Armstrong ha davvero parlato seriamente con i suoi figli sulla possibilità che non tornasse dalla missione?

Sì. I figli di Armstrong, Rick e Mark, hanno detto USA Today che il loro padre ha davvero parlato con loro prima di andare nello spazio e camminare sulla luna. 'Quella scena è venuta da noi,' disse Rick. Lui e suo fratello hanno collaborato con il regista Damien Chazelle per due anni e mezzo. Per quanto riguarda le specificità della conversazione, Mark dice che era troppo giovane per ricordare, ma Rick dice che il film ne capisce bene il succo. Tuttavia, non ricorda mai di aver chiesto direttamente a suo padre: 'Pensi di tornare?'

'Non avevo alcun dubbio che sarebbe tornato', dice Rick, che all'epoca aveva 12 anni. 'Quindi non l'avrei chiesto.' -Collider

'Pensiamo di tornare, ma c'è qualche rischio', è fondamentalmente ciò che Armstrong ha detto ai suoi figli. Per quanto riguarda il figlio maggiore che stringe la mano al padre alla fine della conversazione, questo è stato aggiunto dai realizzatori. Rick ha detto che poteva essere successo, o forse era un abbraccio. Non ne era sicuro.



Neil e Buzz stavano davvero esaurendo il carburante mentre si avvicinavano alla superficie lunare?

Mentre Neil Armstrong e Buzz Aldrin scendevano sulla superficie lunare nel Lunar Lander, credevano di essere a corto di carburante perché i computer lo dicevano al controllo della missione, indicando che avevano meno di un minuto per atterrare o interrompere il missione. La sequenza del mangiarsi le unghie è vera. Tuttavia, in seguito hanno appreso che il lander non era effettivamente a corto di carburante.

'Hai un gruppo di ragazzi che stanno per diventare blu. Respiriamo di nuovo. Grazie mille, 'il controllore di volo Charlie Duke ha mandato una radio ad Armstrong dopo l'atterraggio riuscito. -L'involucro



L'impronta lunare nella famosa foto appartiene a Neil Armstrong?

No. La famosa foto dell'impronta lunare che viene spesso mostrata con l'iconica citazione di Armstrong, 'Questo è un piccolo passo per l'uomo, un passo da gigante per l'umanità', è in realtà l'impronta di Buzz Aldrin, non di Neil Armstrong. Pertanto, non è l'impronta del primo passo compiuto sulla Luna, che vediamo nel film. Aldrin ha realizzato l'impronta di avvio nella foto come parte di un esperimento per testare le proprietà della regolite lunare (la roccia sciolta e la polvere che si trovano sulla parte superiore del substrato roccioso lunare).




Perché non ci sono buone foto di Neil Armstrong sulla Luna?

Mentre esploravamo il file Primo uomo storia vera, abbiamo subito scoperto che non ci sono buone foto di Neil Armstrong sulla Luna. L'immagine migliore è visualizzata di seguito. È stata scattata dal compagno astronauta Buzz Aldrin e mostra Armstrong che rimuove l'equipaggiamento dal deposito nel modulo lunare. La ragione per la mancanza di foto di Armstrong sulla superficie lunare è perché la maggior parte delle volte era Armstrong a portare la fotocamera. Alcune persone hanno incolpato Aldrin per il numero insufficiente di foto di Armstrong, ragionando che voleva le luci della ribalta da quando Armstrong è stato il primo a salire sulla luna. Aldrin in seguito ha affrontato le critiche, dicendo che si sentiva orribile per il fatto che c'erano così poche foto di Armstrong ma che in quel momento c'erano troppe cose per rendersene conto.

Foto di Neil Armstrong sulla lunaQuesta è la migliore foto scattata a Neil Armstrong sulla superficie della luna. È stato catturato da Buzz Aldrin e mostra Armstrong mentre recupera l'equipaggiamento immagazzinato nel modulo lunare.
Lo scatto più iconico di un astronauta sulla Luna è quello di Buzz Aldrin in piedi e in posa davanti alla telecamera. Se guardi da vicino quella foto, puoi effettivamente vedere Armstrong che scatta la foto nel riflesso della visiera.



Neil Armstrong ha davvero lasciato il braccialetto di sua figlia Karen sulla luna?

No. È qui che il film forse si prende una delle sue più grandi libertà. Non c'è traccia storica che Armstrong abbia lasciato un braccialetto di sua figlia sulla luna (nel film, lo lascia cadere nel Little West Crater). Gli astronauti hanno volato con un PPK (kit di preferenze personali), che includeva qualsiasi oggetto non regolamentare o sentimentale che volevano portare con sé. Armstrong ha detto di aver perso il manifest per il suo PPK, quindi non possiamo essere sicuri di cosa contenga. Sappiamo che portò con sé resti di tessuto e l'elica dell'aereo dei fratelli Wright in cui presero il primo volo a motore nel 1903. Poiché si ritiene che la morte di Karen abbia segnato il corso della vita di Armstrong (specialmente alla NASA), è non è difficile immaginarlo mentre porta sulla luna un oggetto sentimentale di Karen come il braccialetto. Semplicemente non sappiamo per certo se l'ha fatto e, in tal caso, cosa ha portato. -TEMPO



Quanto tempo ha trascorso Neil Armstrong camminando sulla Luna?

La passeggiata sulla luna di Armstrong è durata 2 e 3/4 ore, anche se nel film sembra molto più breve. Agli astronauti delle cinque successive missioni della NASA che sbarcarono uomini sulla Luna furono concessi periodi di tempo progressivamente più lunghi per esplorare la superficie lunare, con gli astronauti dell'Apollo 17 che trascorsero 22 ore in EVA (attività extraveicolare). Il motivo per cui Armstrong e Buzz Aldrin non sono riusciti a trascorrere più tempo fuori dal modulo lunare è che c'erano incertezze su quanto bene le tute spaziali avrebbero resistito alle temperature estremamente elevate sulla superficie lunare. -Space.com

Foto di Neil Armstrong dopo Moon Walk e Ryan Gosling nel film First ManSinistra:Gli occhi di Neil Armstrong si riempiono di lacrime dopo essere tornati al Modulo Lunare dopo la sua passeggiata sulla Luna del 1969.Giusto:L'attore Ryan Gosling interpreta l'astronauta in Primo uomo biopic.



Neil Armstrong e sua moglie Janet sono rimasti insieme?

No. Dopo 38 anni di matrimonio, la moglie di Neil Armstrong, Janet, ha divorziato da lui il 12 aprile 1994 dopo una lunga separazione. Aveva iniziato una relazione con Carol Held Knight, una vedova che aveva incontrato a un torneo di golf nel 1992. Armstrong sposò Knight, che aveva 15 anni più giovane di lui, il 12 giugno 1994, esattamente due mesi dopo che il suo divorzio divenne definitivo.