Extremely Wicked, Shockingly Evil and Vile (2019)

MULINELLO FACCIA: FACCIA REALE:
Zac Efron nel ruolo di Ted Bundy Zac Efron
Nato:18 ottobre 1987
Luogo di nascita:
San Luis Obispo, California, Stati Uniti
Theodore Robert Ted Bundy
Nato:24 novembre 1946
Luogo di nascita:Burlington, Vermont, USA
Morte:24 gennaio 1989, Florida State Prison, Bradford County, Florida, USA (Esecuzione da sedia elettrica)
Lily Collins nel ruolo di Liz Kloepfer Lily Collins
Nato:18 marzo 1989
Luogo di nascita:
Guildford, Surrey, Inghilterra, Regno Unito
Liz Kloepfer Liz Kloepfer

La fidanzata di Ted Bundy
Angela Sarafyan nel ruolo di Joanna (Marylynne Chino) Angela Sarafyan
Nato:30 giugno 1983
Luogo di nascita:
Yerevan, SSR armeno, URSS (ora Armenia)
Marylynne Chino Marylynne Chino
Nato:16 febbraio 1945

Ribattezzata Joanna nel film
John Malkovich nel ruolo del giudice Edward D. Cowart John Malkovich
Nato:9 dicembre 1953
Luogo di nascita:
Christopher, Illinois, Stati Uniti
Giudice Edward D. Cowart Giudice Edward D. Cowart
Nato:17 febbraio 1925
Luogo di nascita:Plant City, Florida, Stati Uniti
Morte:3 agosto 1987, Contea di Miami-Dade, Florida, USA
Kaya Scodelario as Carole Ann Boone Kaya Scodelario
Nato:13 marzo 1992
Luogo di nascita:
Holloway, Londra, Inghilterra, Regno Unito
Carole Ann Boone Carole Ann Boone
Nato:8 agosto 1954
Luogo di nascita:USI

Moglie di Bundy
Jim Parsons nel ruolo di Larry D. Simpson Jim Parsons
Nato:24 marzo 1973
Luogo di nascita:
Houston, Texas, Stati Uniti
Larry D. Simpson Larry D. Simpson

Procuratore della Florida
James Hetfield dei Metallica nei panni dell James Hetfield
Nato:3 agosto 1963
Luogo di nascita:
Downey, California, Stati Uniti
Robert Allen Hayward Robert 'Bob' Hayward
Nato:18 novembre 1926
Luogo di nascita:Salt Lake City, Utah, Stati Uniti
Morte:5 agosto 2017

L'agente di arresto di Ted Bundy
Grace Victoria Cox è Carol DaRonch Grace Victoria Cox
Nato:10 marzo 1995
Luogo di nascita:
Lexington, Kentucky, Stati Uniti
Carol Ann DaRonch Carol DaRonch
Nato:circa 1956
Luogo di nascita:Utah, Stati Uniti

Sopravvissuto

Mettere in discussione la storia:

Cosa ha studiato Ted Bundy al college?

Nella ricerca di Estremamente malvagio, incredibilmente malvagio e vile storia vera, abbiamo appreso che Bundy si è laureato in psicologia presso l'Università di Washington e ha frequentato la scuola di specializzazione presso la University of Utah Law School a Salt Lake City. In seguito avrebbe usato il suo background in legge per difendersi dal suo processo per omicidio .

Ted Bundy al suo processo per omicidio e Zac Efron nel film Estremamente malvagio, incredibilmente malvagio e vileTed Bundy (a destra) al processo per omicidio del 1979 e Zac Efron (a sinistra) nel Estremamente malvagio, incredibilmente malvagio e vile film.




Quando ha commesso i suoi primi omicidi il serial killer Ted Bundy?

Le donne iniziarono a scomparire a Seattle e nelle aree circostanti mentre Bundy stava terminando la sua laurea presso l'Università di Washington nel 1972. La sua prima vittima identificata fu assassinata a Washington il 31 gennaio 1974. I rapporti indicano che le donne furono viste l'ultima volta con un uomo di nome Ted . La tendenza continuò quando Bundy si trasferì nello Utah per la sua laurea nel 1974.



Ted Bundy ha davvero incontrato la fidanzata Liz Kloepfer in un bar del college?

Sì. Nel film, vediamo Bundy (Zac Efron) incontrare la segretaria Liz Kloepfer (Lily Collins) per la prima volta in un bar del college di Seattle nel 1969. Il vero bar era il Sandpiper Lounge. Come nel film, Kloepfer era una mamma single di una giovane figlia di nome Tina. Kloepfer è diventato il partner domestico di Bundy negli anni in cui si è affermato come un prolifico serial killer. Sono rimasti insieme per sette anni. Tuttavia, secondo il libro di Ann Rule Lo sconosciuto accanto a me , Bundy ha frequentato 'almeno una dozzina' di altre donne mentre frequentava la facoltà di giurisprudenza nello Utah. Kloepfer usciva anche con altre persone.

Ted Bundy e Liz KloepferSuperiore:Il vero Ted Bundy e la fidanzata Liz Kloepfer.Parte inferiore:Zac Efron e Lily Collins nei panni di Bundy e Kloepfer in Estremamente malvagio film.



Nel film Netflix Ted Bundy, la migliore amica di Liz Kloepfer, Joanna, è basata su una persona reale?

Sì. Joanna (Angela Sarafyan) è stata probabilmente ispirata da Marylynne Chino, la migliore amica di Liz all'epoca, che era al bar con lei quando ha incontrato Bundy. 'Se ne andava nel cuore della notte quando era con Liz', dice Chino. «Be ', se qualcuno fosse a casa mia e se ne andasse e tornasse, lo metterei sicuramente in dubbio. Sai, per cosa esci nel cuore della notte? Quando Liz ha mostrato a Marylynne la bozza della polizia sul giornale, l'ha immediatamente riconosciuta come Bundy, a quel punto Liz è scoppiata in lacrime. Hanno denunciato i loro sospetti alla polizia ma sono stati ignorati.



Ted Bundy ha attirato le sue vittime fingendo un infortunio o fingendo di essere una figura autoritaria come un agente di polizia?

Sì. Un rapporto del team multi-agenzia del 1992 diretto dal Dipartimento di Giustizia degli Stati Uniti conferma ciò che si vede nel film di Ted Bundy. Il rapporto afferma: 'Fingeva un infortunio e indicava che aveva bisogno di assistenza o interpretava una figura autoritaria come un agente di polizia'. Ha così convinto la vittima ad accompagnarlo volontariamente al suo Maggiolino Volkswagen abbronzato dove aveva nascosto un piede di porco vicino alla parte posteriore del veicolo.

Una volta raggiunto il veicolo, recuperava il piede di porco e colpiva la vittima sulla testa, rendendola svenuta. L'avrebbe quindi ammanettata e posizionata sul lato passeggero del veicolo, che aveva modificato rimuovendo il sedile. Il rapporto si basava su interviste con Bundy mentre era nel braccio della morte.

Ted BundyGli strumenti dell'omicidio a sinistra sono stati trovati nel Maggiolino Volkswagen di Ted Bundy (nella foto). Gli oggetti includevano un piede di porco che usava per stordire le sue vittime, un passamontagna, un rompighiaccio, sacchi della spazzatura, corda, guanti, collant, ecc.




Ted Bundy ha violentato le sue vittime?

Sì. Il Estremamente malvagio, incredibilmente malvagio e vile la storia vera conferma che Ted Bundy ha violentato molte delle sue vittime. Tuttavia, è improbabile che abbia commesso solo stupri. Secondo il rapporto del Dipartimento di Giustizia del 1992, 'Era interessato sessualmente a vittime semicoscienti o incoscienti'.

La sopravvissuta Rhonda Stapley ha raccontato che l'aveva soffocata al punto che lei era dentro e fuori di coscienza. L'ha violentata ripetutamente e quando è tornato momentaneamente alla sua macchina (probabilmente per recuperare il suo kit del delitto), è fuggita ed è caduta in un fiume di montagna, che l'ha trascinata abbastanza lontano da lui per salvarle la vita. Rhonda condivide la sua straziante storia nel suo libro Sono sopravvissuto a Ted Bundy .


Ted Bundy Survivor Rhonda Stapley Dopo essere stata soffocata e violentata, Rhonda Stapley è sopravvissuta all'attacco di Ted Bundy quando è fuggita ed è caduta accidentalmente in un fiume di montagna ed è stata portata in salvo.



Quante donne ha ucciso Ted Bundy?

Come nel film, il Estremamente malvagio la storia vera conferma che Bundy ha confessato gli omicidi di 30 donne. Tuttavia, il suo avvocato, John Henry Browne, e altri hanno affermato che avrebbe potuto uccidere fino a 100 donne tra il 1973 e il 1978, oltre a un uomo.

'Potremmo non conoscere mai la portata totale della sua devastazione', ha detto l'ex direttore dell'FBI William S. Sessions nel 1992. La follia omicida di Bundy si è estesa in tutto il paese; ha confessato di aver ucciso 11 persone a Washington, una in California, due in Idaho e in Oregon, tre in Florida e in Colorado e otto in Utah. -Persone




Un cane ha abbaiato violentemente a Ted Bundy?

No. Nel film, Ted e la sua ragazza Liz vanno al canile a guardare i cani. Un cane che stanno prendendo in considerazione blocca gli occhi con Ted e inizia ad abbaiare violentemente, cosa su cui la coppia in seguito scherza. Questo segnale di avvertimento non è mai accaduto nella vita reale. Il regista Joe Berlinger ha detto che la scena è di finzione e che ha fatto la sua 'interpretazione personale di avere alcuni indizi lungo la strada'.



Ted Bundy provava davvero sentimenti genuini per la fidanzata Liz Kloepfer?

Sì. La vera storia rivela che l'attaccamento di Ted Bundy a Liz Kloepfer nel film è accurato. Secondo le memorie di Kloepfer del 1981 Il principe fantasma: la mia vita con Ted Bundy , il suo affetto era genuino e fu persino preso dal panico all'idea di perderla dopo essere stato arrestato.


La vera Liz Kloepfer e lLa vera Liz Kloepfer (a sinistra) e l'attrice Lily Collins (a destra) nei panni di Kloepfer in Estremamente malvagio, incredibilmente malvagio e vile .




Ted Bundy è tornato sulle scene del crimine?

Sì. Secondo il rapporto del Dipartimento di Giustizia, Ted Bundy ha fatto viaggi di ritorno a tutte le sue scene del crimine.



La ragazza di Ted Bundy, Liz Kloepfer, credeva davvero che fosse innocente durante i suoi arresti e processi?

Sì, ed è per questo motivo che non vediamo nessuno degli omicidi nel film fino agli ultimi minuti del film, momento in cui la verità viene rivelata a Liz. Tuttavia, come nel film, nonostante Ted insistesse di essere innocente, Liz aveva i suoi dubbi sul fatto che avesse tentato di affogare nell'alcol. Ciò che rimane fuori dal film è che Liz ha notato alcuni indizi lungo il percorso che le hanno fatto grattare la testa. Ciò includeva vedere le stampelle a casa di Bundy (i notiziari descrivevano il sospetto come aver usato una stampella per mettere fuori combattimento una vittima), lui che prendeva un piede di porco da casa sua, lei scopre un'accetta sotto il sedile del passeggero della sua auto e lei trova intonaco di Paris nel cassetto della sua scrivania (i rapporti affermavano che il sospetto lo usava per fare un gesso sul braccio).

Il film Netflix Ted Bundy è basato sul libro di Liz Kloepfer, Il principe fantasma: la mia vita con Ted Bundy , che ha scritto sotto lo pseudonimo di Liz Kendall. Durante L'intervista sull'esecuzione di Ted Bundy , il serial killer ha detto che era 'essenzialmente una persona normale'. Aveva amici, una ragazza ed era apparentemente come tutti gli altri.

Zac Efron e Ted BundyCome il personaggio di Zac Efron in Estremamente malvagio film, il vero Ted Bundy (a destra) ha mantenuto la sua ragazza Liz convinta di essere innocente.



Da dove viene il titolo 'Extremely Wicked, Shockingly Evil and Vile'?

Il titolo del film di Ted Bundy è un riferimento alle osservazioni fatte dal giudice Edward Cowart (John Malkovich nel film) mentre condannando Bundy a morte . Ha definito gli omicidi di Bundy 'estremamente malvagi, incredibilmente malvagi e vili'.



Bundy ha dato a Liz il romanzo francese sulla fuga dalla prigione? Farfalla come regalo?

No. Nel film, Bundy continua a raccontare a Liz del romanzo di fuga dalla prigione dell'autore Henri Charrière Farfalla . Glielo regala persino quando viene a trovarlo in prigione. Nella vita reale, Liz non menziona mai Farfalla nel suo libro di memorie. Invece, sembra essere un elemento simbolico aggiunto al film per dare a Ted la speranza che un giorno uscirà di prigione.




Ted Bundy è scappato saltando dalla finestra di un palazzo di giustizia al secondo piano?

Sì. Potrebbe sembrare inverosimile, ma esaminando il file Estremamente malvagio storia vera, questo è realmente accaduto. Ted Bundy è stato arrestato nel 1975 ed è stato condannato per il rapimento e il tentato omicidio di Carol DaRonch. Diversi mesi dopo la sua pena detentiva, fu accusato dell'omicidio di una donna del Colorado di nome Caryn Campbell. Il processo per omicidio si è svolto ad Aspen, in Colorado, e Bundy è stato trasferito nella prigione della contea di Garfield a Glenwood Springs, in Colorado, prima dell'inizio del processo. È riuscito a scappare saltando dalla finestra della biblioteca di un tribunale al secondo piano mentre fungeva da avvocato. È stato ripreso otto giorni dopo.

Zac Efron nel ruolo di Ted Bundy salta dalla finestra del tribunaleTed Bundy è davvero scappato saltando dalla finestra di un palazzo di giustizia del secondo piano.



Ted Bundy è davvero scappato due volte?

Sì. Appena sei mesi dopo essere saltato fuori dalla finestra del tribunale di Aspen, è scappato dal carcere di Glenwood Springs usando una lama per seghetto che gli era stata data da altri detenuti. Aveva tagliato un metro quadrato nelle barre di rinforzo d'acciaio nel soffitto della sua cella ed era riuscito a farsi strada nel vespaio soprastante. Sebbene non sia mostrato nel film, Bundy ha trascorso quattro mesi perdendo circa 35 libbre per adattarsi allo spazio di scansione del soffitto. All'epoca sembrava scarno. Tuttavia, non vediamo alcun cambiamento di peso nel personaggio di Zac Efron nel film.

Bundy scappò la notte del 30 dicembre 1977 mentre la maggior parte del personale della prigione era durante le vacanze di Natale. Ha ammucchiato libri e fascicoli sotto le coperte per far sembrare che stesse dormendo, e le guardie hanno impiegato fino a mezzogiorno del giorno successivo per rendersi conto che era scomparso. Prese un autobus per Denver, volò a Chicago e infine si diresse a Tallahassee, in Florida. Come indicato nel film Netflix Ted Bundy, è stato lì che ha commesso alcuni dei suoi atti di omicidio più selvaggi.



Il personaggio di Haley Joel Osment, Jerry, è basato su una persona reale?

No. 'Jerry è un personaggio inventato che è nella posizione di cercare di tirare fuori Liz dal buco nero di Bundy', ha detto Osment al Sundance, 'e di convincerla a immaginare una vita al di là di lui'. ( IMDb ). Anche se non c'era un vero collega di nome Jerry a cui si è rivolta, nel suo libro di memorie, alla fine si confida con un uomo che chiama Hank e che ha incontrato a una riunione degli Alcolisti Anonimi.


Haley Joel Osment estremamente malvagio, incredibilmente malvagio e vile JerryIl personaggio di Haley Joel Osment, Jerry, che cerca di far capire a Liz la verità su Ted, è di fantasia.



Come è stato catturato Ted Bundy?

Come in Estremamente malvagio, incredibilmente malvagio e vile film, la storia vera conferma che Ted Bundy è stato catturato in seguito alla sua follia omicida in Florida quando l'agente di polizia di Pensacola David Lee ha notato che il Maggiolino Volkswagen di Bundy era stato rubato. Dopo che gli è stato detto che era in arresto, Bundy ha preso a calci le gambe di Lee da sotto di lui e ha iniziato a correre. Lee ha sparato due colpi di avvertimento e ha dato la caccia, affrontando Bundy. Hanno lottato per la pistola di Lee, ma Lee lo ha sottomesso e preso in custodia. Nella Volkswagen di Bundy c'erano gli ID di tre studentesse dell'ex Unione Sovietica, oltre ad altri oggetti rubati.



I segni di morsi su una delle natiche della sua vittima lo hanno ferito?

Sì. Bundy ha inflitto i segni dei morsi durante la sua follia omicida del 1978 presso la casa di sorelle Chi Omega della Florida State University, dove ha bastonato quattro donne con un pezzo di legna da ardere di quercia. Due delle donne sono morte per le ferite riportate e le autorità sono state in grado di abbinare i segni dei morsi su una delle natiche delle donne decedute ai rigetti dei denti di Bundy.



Perché ci è voluto così tanto tempo prima che Ted Bundy venisse catturato per i suoi omicidi?

Anche se gli anni '70 non sono stati molto tempo fa, la scienza forense ha fatto molta strada da allora. Ad esempio, il profilo del DNA non è stato utilizzato dalle forze dell'ordine fino alla fine degli anni '80 (è stato accettato per la prima volta come ammissibile nei tribunali statunitensi nel 1988), circa un decennio dopo l'arresto finale di Bundy.

Ted Bundy in prigione estremamente malvagio Zac EfronIl vero Ted Bundy (a destra) a Tallahassee nel luglio 1978 durante il suo atto d'accusa per triplo omicidio. Zac Efron nel ruolo di Bundy in prigione nel Estremamente malvagio, incredibilmente malvagio e vile film.



Gli ammiratori hanno davvero chiesto a Bundy di autografare i suoi poster 'Wanted'?

Sì. Bundy ha assunto la personalità di una celebrità e, come menzionato nel film, il Estremamente malvagio la storia vera conferma che gli ammiratori gli hanno chiesto di autografare i suoi poster 'Wanted'.



Ted Bundy si è rappresentato durante il processo per omicidio in Florida?

Sì. Nell'effettuare la nostra verifica dei fatti del Estremamente malvagio, incredibilmente malvagio e vile Ted Bundy, abbiamo confermato che questa parte del film è in gran parte accurata (in parte perché c'è filmati del processo ). L'ex studente di legge ha agito come il suo avvocato dopo aver messo da parte il suo consiglio nominato dallo stato. È stato il primo processo televisivo a livello nazionale in America e Bundy è diventato la star dello spettacolo. Indossava davvero un blazer blu e un grande papillon scuro, come se fosse un artista (o un venditore di auto usate) pronto a vendere al pubblico la sua innocenza.

Ted Bundy ha agito come il suo avvocato nel suo processo per omicidioTed Bundy (a destra) ha agito come il suo avvocato durante il suo processo per omicidio in Florida. Come Zac Efron nel film, molte persone in pubblico credevano al suo atto e pensavano che fosse innocente.



Ted Bundy si è davvero proposto a Carole Ann Boone mentre era sotto processo?

Sì. Carole Ann Boone era una vecchia amica di Bundy dai tempi in cui lavorava al Dipartimento dei servizi di emergenza a Olympia, Washington. Avevano lavorato lì insieme per sei anni. Durante il suo processo per omicidio del 1979 in Florida, Bundy, che rappresentava se stesso, interrogò Boone sulla loro relazione. Fu in quel momento che lui le chiese se voleva sposarlo. Lei ha detto sì. Guarda il filmato della proposta in tribunale di Ted Bundy . La loro figlia, Rose, è stata concepita in carcere ed è nata nel 1981/1982. Si crede che sia l'unica figlia di Bundy. Boone ha divorziato da Bundy nel 1986, tre anni prima della sua esecuzione.



Ted Bundy ha davvero detto di persona la verità a Liz Kloepfer?

No. Il regista Joe Berlinger ha ammesso che l'incontro di persona alla fine del film è di fantasia. Ted Bundy ha effettivamente rivelato la verità all'ex fidanzata Kloepfer durante una telefonata, non di persona in prigione. 'La telefonata è molto meno drammatica di un confronto finale nella vita reale', ha detto Berlinger Collider al Sundance, 'ma la verità emotiva di ciò che è accaduto in quella conversazione, sia che sia fatta di persona o contro un telefono, stai cercando la stessa verità emotiva. Questa è comunque la mia filosofia.

Secondo Kloepfer, a differenza del film, Bundy non ha mai ammesso direttamente la sua colpa nei suoi confronti. Le disse che 'c'è qualcosa che non va in me ... non riuscivo a contenerlo. L'ho combattuto per molto, molto tempo ... è diventato troppo forte. ' Quando lei gli ha chiesto di chiarire, lui ha risposto: 'Non farmelo dire'. Non l'ha mai fatto e la telefonata è finita.

Lily Collins nel ruolo di Liz KloepferA differenza del film, Ted Bundy ha accennato alla verità al telefono. Non ha dato a Liz la risposta esatta che aveva bisogno di sentire come nel film, né l'ha fatto di persona.



Ted Bundy ha mai tentato di uccidere la fidanzata Liz Kloepfer?

Sì. Nella vita reale, Kloepfer lo ha chiesto a Bundy durante la loro ultima conversazione telefonica. Ha ammesso di aver chiuso una volta la serranda sul suo camino in modo che il fumo non potesse fuoriuscire mentre lei dormiva una notte di bevute. Prima di uscire di casa, ha anche messo un asciugamano contro una porta per intrappolare ulteriormente il fumo. Nel suo libro di memorie, Kloepfer dice che ricorda di essersi svegliata tossendo.



Quando è stato giustiziato Ted Bundy?

Per i suoi crimini nello stato della Florida, Ted Bundy è stato giustiziato sulla sedia elettrica della Florida il 24 gennaio 1989 all'età di 42 anni.