Eden: lo show televisivo di realtà estrema in cui i partecipanti iniziano da zero

Troppo spesso coinvolgono partecipanti che affrontano sfide inventate dai produttori (Sono una celebrità), Urrà Henry che sputa sciocchezze a Sloane Rangers (Made In Chelsea) o persone che bevono molto alcol, litigano e fanno sesso (Grande Fratello) .


Ma Eden, una nuova serie di Channel 4 che inizia questo mese, promette di essere la cosa reale. Un gruppo di 23 uomini e donne di età compresa tra 24 e 55 anni è stato depositato su un appezzamento di terreno di 600 acri - circa l'equivalente di un miglio quadrato - nelle Highlands occidentali della Scozia. Per il prossimo anno saranno confinati in quest'area, che è in gran parte circondata da recinzioni e pattugliata da guardie di sicurezza, poiché vengono filmati da 47 telecamere che creano la loro società e vivono dei frutti della terra.

L'ultima volta che è stato tentato qualcosa del genere, nella serie Castaway (2000), ai partecipanti sono stati forniti eco-pod in cui vivere, hanno ricevuto lettere regolari da casa, hanno avuto diritto a una visita da parte dei propri cari e hanno avuto contatti regolari con lo spettacolo ;s produttori.

Ma Eden promette di essere il reality show televisivo più estremo di sempre. Come Channel 4 ha chiarito quando ha annunciato per la prima volta la serie: “Senza un'infrastruttura prescritta, il gruppo porterà con sé solo ciò che può trasportare e le basi necessarie per dare il via alla propria esperienza. Dopodiché devono decidere le proprie regole e leggi, costruire il proprio rifugio, coltivare il proprio cibo e allevare il proprio bestiame.”

Il contatto con il mondo esterno è ridotto al minimo. Non ci saranno visite da parte della famiglia e l'interazione con produttori e operatori di telecamere sarà limitata poiché la maggior parte delle riprese sarà effettuata da telecamere fisse installate in posizioni strategiche intorno al campo e i partecipanti stessi utilizzando telecamere GoPro (famose tra gli appassionati di sport d'avventura in quanto ;re così compatto e portatile).


Il gruppo – che comprende una pastorella, un'istruttrice di yoga, due medici e un pescatore – è arrivato nella loro nuova casa il 23 marzo e il loro primo compito è stato quello di costruire rifugi.

Sono stati forniti con teli di plastica e seghe e tutti i componenti necessari per costruire un compost toilet. Fu dato loro anche un gregge di pecore, capre, maiali e polli; Cibo per animali; attrezzatura per la pesca e la caccia; attrezzi da cucina; materiali per la conservazione degli alimenti; e un kit iniziale di cibo che include patate, cipolle, avena, farina e zucchero più semi e attrezzi da giardinaggio.


Sono state fornite anche attrezzature mediche e veterinarie, così come una barca a remi, utile visto che il sito comprende un tratto di spiaggia. Agli individui è stato permesso di prendere gli strumenti del loro mestiere. Così arrivò il guardiacaccia con il suo fucile e lo chef con i suoi coltelli. E potevano prendere qualsiasi cosa personale potessero portare in uno zaino. Questi includevano lettere e foto, alcol, tabacco, un soffione doccia e… preservativi.

Il che ci porta alla questione dei produttori’ atteggiamento verso l'intimità. Dato che tutti i volontari sono single tranne Raphael, un falegname di 55 anni sposato con figli grandi, è probabile che si creino relazioni tra alcuni membri.


Un visitatore del campo, a cui è stato consentito l'ingresso solo dopo che ai detenuti era stato detto di allontanarsi per preservare il loro stato di quarantena, ha notato che una delle zone notte è stata dotata di una telecamera. Quindi Eden trasmetterà persone che fanno sesso?

“Direi ‘no’, probabilmente, non è quel tipo di programma” dice l'editor della serie Liz Foley. “Se qualcuno si innamora, sono molto più interessato a questo che alle persone che fanno sesso. Sporco.

“Farò una foto a tutti coloro che corrono in mare mentre si tuffano magri? Certo, perché è divertente, gioioso.”

Proprio come alcuni individui possono formare relazioni significative, altri possono cadere. Come dice James, 31 anni, un ex ufficiale della Household Cavalry: “È solo quando alcune persone decidono che non faranno lo stesso sforzo di chiunque altro che iniziano a mostrare le fratture – e questo è il punto in cui Penso che potrebbe esserci una sorta di struttura.”


Il colono dellCANALE.

Jack è un altro colono nel reality show di Channel 4

Eden si è sviluppato in parte come risposta a un crescente malessere tra i giovani con i sistemi politici tradizionali

Ma non ci saranno sfratti in stile Grande Fratello e i “coloni” partiranno solo se verranno espulsi dall'Eden da altri che prenderanno parte allo spettacolo. Foley ha rifiutato di confermare o negare se tutti e 23 rimangono nel campo per tre mesi e mezzo.

Interrogata sui rapporti tra i partecipanti ha detto: “Non è tutto totalmente armonioso ma anche non esplosivo in senso negativo.”

La serie è stata concepita 'per sfidare tutto ciò che riguarda la vita moderna, sollevando domande su ciò di cui abbiamo bisogno per essere felici, cosa vogliamo dalle nostre comunità e come siamo tutti influenzati dalla società nel suo insieme'.

Liam Humphreys, capo del factual entertainment di Channel 4, afferma: 'Eden si è sviluppato in parte come risposta a un crescente malessere tra i giovani con i sistemi politici tradizionali. Offre una semplice intuizione, come sarebbe il mondo se ricominciassimo? Promette di essere un'idea audace, non da ultimo per la portata del concetto, ma anche perché come creatori di programmi non abbiamo idea di cosa accadrà.”

RaffaelloCANALE.

Raphael, 55 anni, è l'unico concorrente sposato

I produttori’ La prima sfida è stata quella di trovare un sito sufficientemente remoto da fornire il livello di isolamento necessario per il successo del progetto. Si stabilirono nella tenuta di Ardnamurchan vicino a Lochaber, uno dei paesaggi selvaggi più belli della Gran Bretagna.

Prima di finalizzare gli accordi, hanno dovuto superare le obiezioni di un certo numero di persone che vivono nelle vicinanze, preoccupate che le riprese potessero rovinare un'area di bellezza naturale, danneggiare la fauna selvatica, causare inquinamento e avere un impatto negativo sull'economia locale.

Ma KEO Films, che sta realizzando la serie per Channel 4, è riuscita a convincere i consiglieri locali e ad ottenere i permessi necessari.

“Non vogliamo vedere costruire qualcosa che non dovrebbe esserci” ha detto Donnie Kerr del Consiglio delle Highland.

KatieCANALE.

Katie, nella foto, sarà una delle partecipanti al nuovo reality show

“A parte questo, sono molto rilassato al riguardo. Fornirà una buona fonte di nutrimento per i moscerini locali!”

Le piccole mosche che in estate infestano la costa occidentale della Scozia preoccupano almeno uno dei volontari. Caroline, 27 anni, una pastorella e toelettatrice che è arrivata nell'Eden con il suo cane da pastore, esprime la speranza che l'esperienza sia 'più rondini e amazzoni che Lord Of The Flies'.

Dato che lo spettacolo si chiama Eden, forse è saggio considerare il Libro della Genesi. Dio espulse Adamo ed Eva dal Giardino dell'Eden originale per aver disobbedito al suo ordine di non mangiare del frutto proibito. Ma è improbabile che l'intervento divino saboti questo particolare esperimento sociale. Nella tenuta di Ardnamurchan non c'è un melo in vista. Tutto il suo bosco è rigorosamente di conifere.

Eden inizia lunedì 18 luglio, Canale 4, 21:00.