Chasing Mavericks (2012)

MULINELLO FACCIA: FACCIA REALE:
Jonny Weston nel ruolo di Jay Moriarity Jonny Weston
Luogo di nascita:
South Carolina, USA
Jay Moriarity Jay Moriarity
Nato:16 giugno 1978
Luogo di nascita:Georgia, USA
Morte:15 giugno 2001, Isole Maldive, Oceano Indiano (annegato durante l'immersione in apnea)

Foto di Bob Barbour
Gerard Butler nel ruolo di Frosty Hesson Gerard Butler
Nato:13 novembre 1969
Luogo di nascita:
Paisley, Scotland, Regno Unito
Rick Rick 'Frosty' Hesson
Nato:6 settembre 1949
Luogo di nascita:San Francisco, California, USA
Living Rambin come Kim Moriarity Life Rambin
Nato:17 maggio 1990
Luogo di nascita:
Houston, Texas, Stati Uniti
Kim Moriarity Kim Moriarity
Nato:16 luglio 1976
Abigail Spencer nel ruolo di Brenda Hesson Abigail Spencer
Nato:4 agosto 1981
Luogo di nascita:
Gulf Breeze, Florida, Stati Uniti
Brenda Hesson Brenda Hesson
Luogo di nascita:Annapolis, Maryland, Stati Uniti
Morte:Dominican Hospital, Santa Cruz, California, USA (aneurisma)
Devi solo apprezzare tutto. E questa è una delle cose più importanti nella vita, è solo apprezzarla davvero, perché, sai, possiamo farlo solo una volta, e non è per molto tempo, quindi goditela. -Jay Moriarity

Mettere in discussione la storia:

Jay ha davvero incontrato il suo mentore Frosty quando Frosty lo ha salvato dall'annegamento quando era un ragazzo?

Il giovane Jay Moriarity
Jay si è avvicinato a Frosty da giovane surfista (a destra). Riquadro: l'attore Cooper Timberline nei panni del giovane Jay. No. Nel Chasing Mavericks film, un giovane Jay viene trascinato in acqua dopo aver salvato il cane di Kim. Frosty poi pagaia e salva Jay. Nella vita reale, il salvataggio non è mai avvenuto. Jay incontrò Frosty per la prima volta nel 1990 quando aveva dodici anni e gli si avvicinò al suo furgone a Pleasure Point a Santa Cruz per chiedere a Frosty di insegnargli a fare surf. -Fare Mavericks




Il padre di Jay Moriarity era davvero assente dalla sua vita?

Sì. Come in Chasing Mavericks film, la storia vera conferma che il vero padre di Jay Moriarity, Doug, è stato assente per la maggior parte della sua infanzia. Come nel film, suo padre ha lavorato nell'esercito, prestando servizio come Airborne Ranger. Jay è nato ad Augusta, in Georgia, ma si è trasferito nella zona di Pleasure Point di Santa Cruz quando aveva otto anni. Dopo la separazione dei suoi genitori, è andato in mare per aiutare ad affrontare una difficile vita familiare, incontrando infine il suo mentore Rick 'Frosty' Hesson.



Jay era davvero l'unico allievo di Frosty?

In alto: Jay Moriarity e Frosty, in basso: Gerard Butler e Jonny Weston
Frosty e Jay (in alto) erano amici intimi proprio come gli attori Gerard Butler e Jonny Weston interpretano nel film (in basso). No. Il vero Frosty Hesson aveva lavorato con dozzine e dozzine di giovani, insegnando loro a diventare grandi surfisti e anche grandi persone. Nonostante abbia accettato di insegnare a Jay come fare surf, come nel film, Frosty non ha addestrato nessuno per i Mavericks. 'Se non fosse stato per la sua passione e il desiderio di fare il lavoro', scrive Frosty, 'non avrei mai permesso al ragazzo di avvicinarsi a Mavericks'. -Fare Mavericks



Frosty ha davvero costretto Jay a scrivere saggi?

Sì. Prima di permettere a Jay di remare a Mavericks, il vero Jay Moriarity ha completato 55 saggi per Frosty, principalmente sul tema del surf. Ogni saggio era lungo almeno due pagine. Poi avrebbe avuto luogo una lunga discussione di due ore, spesso dopo la revisione del saggio originale. Per lo più parlavano seduti sul sedile anteriore del furgone di Frosty, ma a volte i saggi richiedevano loro di andare in spiaggia ( Mavsurfer.com ). La vedova di Jay Kim ricorda i saggi, '[Hesson] non pensava che l'avrebbe fatto', dice Kim. «Be ', l'ha fatto ed è andato ben oltre. È stato allora che Frosty ha capito di essere serio ». ( Sentinella di Santa Cruz )



Jay lavorava davvero in una pizzeria?

Sì. Il Chasing Mavericks la storia vera rivela che il vero Jay Moriarity ha lavorato part-time al Pleasure Pizza sul lato est di Santa Cruz. L'attuale pizzeria fungeva da location per le riprese ed è presente nel film.




Jay era davvero un ragazzo così gentile come il film ritrae?

Jay Moriarity
Si dice che Jay abbia quasi sempre avuto un sorriso sulle labbra. Sì. Ancor più di quanto il film ritrae, Jay aveva una personalità contagiosa. Si dice che avesse quasi sempre un sorriso sulle labbra e tu non potevi fare a meno di sorridere anche tu quando eri intorno a lui. '... non sapresti mai che era questo famoso ragazzo dalle grandi onde', dice la sua vedova Kim Moriarity. «Ti tratterebbe come se fossi suo fratello o sua sorella. Era semplicemente incredibilmente reale. In un mondo così falso, è difficile trovare una persona come quella che ha tutto ciò che serve, ma non ha ego. ' -Santa Cruz Sentinel

'Aveva una visione di chi voleva essere e la determinazione incessante per realizzarlo: lo si poteva vedere nei suoi luminosi occhi blu e nel sorriso assassino che attirava tutti a lui', scrive Frosty Hesson.

Bob Pearson, un leggendario surfista di Santa Cruz che ha disegnato tavole per Jay, ricorda il giovane surfista in un modo che molti che lo conoscevano ricordano: 'Jay ha insegnato alla gente come vivere', dice Pearson. 'Abbiamo tutti imparato da Jay.' Guidando per Santa Cruz, vedrai senza dubbio gli adesivi per paraurti 'Live Like Jay' che richiamano il suo spirito innegabile.



La moglie di Frosty Hesson, Brenda, è davvero morta di ictus?

Sì. La seconda moglie di Frosty Hesson, Brenda, che era la madre di due dei suoi tre figli, morì di un ictus.




Frosty ha davvero lasciato che Jay affrontasse i Mavericks dopo solo dodici settimane di allenamento?

No. A differenza del programma di allenamento di 12 settimane raffigurato nel film, il vero Frosty Hesson ha lavorato con Jay per quasi quattro anni prima di lasciarlo affrontare le grandi onde a Mavericks. Frosty aveva addestrato Jay per due anni e mezzo prima che Jay tirasse fuori la possibilità di Mavericks, e sarebbe passato un altro anno e mezzo prima che Frosty lo lasciasse remare a Half Moon Bay. -Fare Mavericks



Quanti anni aveva Jay Moriarity quando ha surfato per la prima volta sui Mavericks?

Il vero Jay Moriarity aveva sedici anni quando ha affrontato per la prima volta le leggendarie onde a Mavericks. 'Dire che Mavericks non è per i bambini è un'ingiustizia', ​​scrive Frosty Hesson. 'Non è certo per le persone.' -Fare Mavericks




Jay Moriarity ha davvero avuto un folle fallimento alla Mavericks?

Jay Moriarity Wipeout 1994
(Clicca per ingrandire) Il sedicenne Jay Moriarity del 1994 appare in Il New York Times e sulla copertina di Rivista SURFER . Sì. Il leggendario wipeout di Jay ebbe luogo il 19 dicembre 1994 quando aveva solo sedici anni. Guarda il video di Jay Moriarity Wipeout . Quel giorno, i set che salivano dall'acqua gelida a 50 gradi spingevano per sei metri. Jay è andato direttamente alla vetta e ha iniziato a remare per un'onda. Quando si rialzò, il vento lo trattenne sull'orlo dell'onda gigantesca. Quel momento è stato catturato dal fotografo Bob Barbour, che in seguito è apparso sulla copertina del numero di maggio 1995 di Surfer Magazine ( guarda la foto ). Jay si è poi ritrovato rapidamente a cadere di 30-40 piedi verso il fondo dell'oceano. Quando l'onda iniziò a schiantarsi, Jay scomparve. Dopo essere stato tenuto sotto controllo per più di venti secondi (ma non più di 3 minuti come nel film), Jay è uscito illeso. Lo stesso non si poteva dire per la sua tavola da surf, che era stata rotta a metà. Dopo che la foto è stata pubblicata insieme alla storia, Jay è diventato un eroe istantaneo per i surfisti di tutto il mondo. Ironia della sorte, lo noterai sulla parte anteriore dello stesso numero di Surfer Magazine , il titolo in cima riconosce la morte del surfista professionista Mark Foo, morto a Mavericks solo quattro giorni dopo la cancellazione di Jay.



Jay è uscito di scena alla sua prima ondata di Mavericks?

No. A differenza di ciò che il file Chasing Mavericks Il film implica che Jay avesse surfato sui Mavericks per otto mesi prima del suo famoso wipeout del 1994. Ha iniziato a surfare sulle onde a Mavericks all'inizio di quella stagione. Tuttavia, non ha nemmeno avuto un'intera stagione al Mavs quando è avvenuto il wipeout. -Fare Mavericks



Il vero Jay Moriarity è tornato indietro dopo la sua enorme eliminazione?

Jay Moriarity Iron Cross Wipeout
La foto cancellata di 'Iron Cross' di Bob Barbour ha contribuito a trasformare Jay in una superstar della grande ondata. Sì. Dopo essere emerso dal suo leggendario wipeout 'Iron Cross' (chiamato per la foto a sinistra che mostra le sue braccia tese a formare la forma di una croce) per scoprire che la sua tavola si era rotta a metà, Jay recuperò la sua tavola di riserva e poi remò di nuovo fuori , trascorrendo altre cinque ore nell'acqua gelida a 50 gradi a Mavericks. Ha preso altre otto onde prima di terminare la giornata. -Mavsurfer.com



Da quanto tempo il mentore di Jay, Frosty Hesson, faceva surf sui Mavericks?

Al tempo del leggendario wipeout di Jay Moriarity a Mavericks, il suo mentore, Frosty Hesson, stava surfando sul posto da sette anni. -Fare Mavericks




In che modo Rick 'Frosty' Hesson ha ottenuto il suo soprannome?

Nella ricerca di Chasing Mavericks storia vera, abbiamo scoperto che il mentore di Jay Moriarity, Rick 'Frosty' Hesson, ha preso il suo soprannome dai suoi capelli biondi trasformati in platino.



Cosa rende così grandi le onde di Mavericks?

Diagramma delle onde di surf mavericks
Le gigantesche onde a forma di U a Mavericks si formano quando la corrente viene inviata bruscamente verso l'alto dopo aver incontrato la grande barriera corallina. Situato a circa 2 miglia dalla costa fuori Pillar Point Harbour, appena a nord della città di Half Moon Bay, il luogo per il surf della California settentrionale noto come Mavericks è un fenomeno naturale. La magnificenza dietro Mavericks risiede nella topografia del fondale oceanico sottostante, in particolare nel modo in cui l'acqua dell'oceano scorre sulla barriera corallina per formare enormi onde che possono arrivare fino a un edificio di 4 piani. Ciò che rende speciale Mavericks è che la barriera corallina si alza dal fondo dell'oceano così bruscamente da trasformare le onde ordinarie in mostri in un istante. Quando la corrente colpisce la piattaforma, l'acqua viene spinta verso l'alto formando le onde gigantesche. Tuttavia, queste onde si formano solo quando le condizioni sono giuste in relazione alla forza e alla direzione della corrente (da ovest, nord-ovest). L'immagine a destra mostra le onde che rallentano e si piegano attorno al ripiano di roccia che sporge dal fondo dell'oceano a Mavericks. Una delle cose più sorprendenti di Mavericks è che quando le onde sono al massimo (quindici, venti o anche trenta piedi) si schiantano sulla placca nordamericana con una forza tale da registrarsi sul sismografo della UC Berkeley. -RICERCA



La ragazza di Jay, Kim, era davvero più vecchia di lui?

Jay Moriarity e Kim Moriarity
Real Kim e Jay (in alto) negli anni precedenti alla sua morte. In basso: gli attori Leven Rambin e Jonny Weston. Sì. Il vero Kim ha incontrato Jay quando lei aveva 17 anni e lui 15.



Jay e Kim si sono sposati?

Sì. Jay e Kim sono fuggiti a South Lake Tahoe, Nevada, sposandosi il 19 agosto 2000. Si erano sposati da meno di un anno quando Jay è annegato nell'incidente in apnea. 'Ero solo insensibile', dice Kim riguardo alla perdita di Jay. 'Ero sottosopra, si voltò nel buio. Ero a disagio nella mia pelle. Non sapevo cosa fare di me stesso. Ero perso.' -Santa Cruz Sentinel



Quali sono i dettagli sulla morte di Jay Moriarity?

Il vero Jay Moriarity è morto il 15 giugno 2001, il giorno prima del suo 23 ° compleanno, durante un'immersione in apnea nelle acque calde, calme e limpide dell'Oceano Indiano alle Isole Maldive. Era alle Maldive per un servizio fotografico per il suo sponsor O'Neill. Come parte del suo rigido regime di addestramento, è andato in apnea al largo dell'isola di Lohifushi. Durante le immersioni, spesso scendeva più in basso rispetto a chiunque altro, concentrandosi sull'esercizio dei limiti della sua capacità di trattenere il respiro. 'È andato laggiù, senza maschera, senza pinne', dice la sua vedova Kim Moriarity, che stima che Jay fosse a 80 piedi sotto la superficie. «Stava solo seduto sul fondo, trattenendo il respiro il più a lungo possibile. Poi è venuto in superficie e ho pensato che avesse avuto un blackout per acque poco profonde prima di arrivare in cima. Kim vuole sottolineare che Jay non stava facendo qualcosa di spericolato quando è morto, che è una percezione comune. Invece, crede che stesse praticando il tipo di allenamento che lo aveva reso un ciclista di grande successo. -Santa Cruz Sentinel



Gli amici e gli altri surfisti di Jay hanno davvero tenuto un memoriale per lui sull'acqua?

Frosty Hesson e Gerard Butler Memorial sul set
Il vero Frosty Hesson (a sinistra) e l'attore Gerard Butler (a destra) condividono un momento durante le riprese della rievocazione storica commemorativa nel 2011. Sì. Il 26 giugno 2001, pochi giorni dopo la sua morte, centinaia di amici della vita reale e compagni di surf di Jay hanno remato nelle acque di Pleasure Point vicino a Santa Cruz, in California, per il suo funerale. Sua moglie Kim ha disperso le sue ceneri nell'oceano e, proprio come nel film, hanno lanciato collettivamente acqua nell'aria in onore di Jay. Molti degli stessi surfisti sono usciti per le riprese della rievocazione commemorativa venerdì 14 ottobre 2011, incluso il vero Frosty Hesson, nella foto a destra con la sua controparte sullo schermo, l'attore scozzese Gerard Butler.



L'attore Gerard Butler è stato portato in ospedale dopo essere stato trattenuto a Mavericks?

Sì. L'attore Gerard Butler, che stava girando una scena a Mavericks in cui il suo personaggio rema verso il leggendario spot delle grandi onde, è stato trattenuto sott'acqua per due onde dopo che un giro di onde anomale ha colto di sorpresa lui e tre dei suoi allenatori di surf. 'Sono con i migliori surfisti del mondo, e loro stanno solo dicendo,' Paddle, Gerry! Pagaia! '' Ricordò Butler giorni dopo. 'Poi è arrivata quest'onda e ha bloccato il cielo. Era alto circa 30 piedi. ( Mens Journal ) Il cavo di Butler è stato strappato e ha perso la sua tavola da surf. Alla fine finì per essere lavato attraverso alcune rocce, dopo di che un agente di sicurezza su una moto d'acqua lo prese e lo portò a riva. Illeso, è stato portato in ambulanza allo Stanford Medical Center dove è stato tenuto in osservazione e poi rilasciato. L'attore non era un surfista esperto e non aveva surfato molto prima di girare il film ( Notizie sull'azione KSBW 8 )



Perché lo spot di surf Mavericks si chiama 'Mavericks'?

È risaputo che Mavericks prende il nome da un cane di nome Maverick, a cui viene spesso attribuito il merito di essere il primo a surfare sul posto. Tuttavia, per quanto riguarda chi fosse il proprietario del cane, la maggior parte delle fonti indica due individui diversi. Il primo è il surfista Jeff Clark che ha aperto il Mavericks Surf Shop. Il secondo è il compagno di stanza del surfista Alex Matienzo. Secondo quanto riferito, Alex ha surfato sui Mavericks negli anni '60 con gli altri surfisti Jim Thompson e Dick Notmeyer. Mentre quella storia va, portò il pastore tedesco dai capelli bianchi a Pillar Point e lo lasciò a terra. Mentre il trio usciva, notarono che il cane stava remando per unirsi a loro. Matienzo riportò il cane a riva e lo legò. La storia di Matienzo appare nel libro di Matt Warshaw Maverick's: The Story of Big-Wave Surfing . La storia è proliferata online perché raccontata sul sito web di condivisione collaborativa delle informazioni Wikipedia .



L'attore Jonny Weston aveva avuto esperienze di surf prima di girare il film?

Sì. L'attore Jonny Weston, nel suo primo ruolo da protagonista, afferma di aver fatto surf prima di girare il film. Tuttavia, sottolinea che non aveva mai surfato su un longboard prima del film e che era un po 'ironico che fosse il vero Frosty Hesson ad insegnargli a surfare su un longboard per il film.



Ho sentito che l'attrice Abigail Spencer, che interpreta la moglie di Frosty nel film, è la figlia di un famoso surfista?

Abigail Spencer e Yancy Spencer
L'attrice Abigail Spencer (a sinistra), che interpreta la moglie di Frosty Brenda nel film, è la figlia della leggenda del surf della Florida Yancy Spencer III (a destra). L'attrice Abigail Spencer, che interpreta la moglie di Frosty Hesson (Gerard Butler) nel film, è la figlia di Pensacola, la leggenda del surf della Florida Yancy Spencer III. Crescendo, Abigail ha trascorso molto tempo nei negozi di surf di suo padre e ha modellato il suo personaggio su sua madre, che secondo lei era 'la moglie del surfista consumato'.

Purtroppo, Yancy è morta nel 2011 mentre visitava sua figlia e suo figlio in California. All'età di 60 anni faceva ancora surf tutti i giorni e nel pomeriggio era uscito a fare surf a County Line a Malibu. Mentre era in spiaggia, si rese conto di avere un attacco di cuore e chiamò rapidamente sua figlia. 'Era davvero calmo', ricorda Abigail. 'Ha detto:' Abby, ho un attacco di cuore. Chiama il 911. Ti amo. ' Quando il capo dei vigili del fuoco lo ha trovato, aveva in mano il biglietto di San Valentino di mia madre e guardava le onde che gli hanno cambiato la vita. Molti, tra cui Abigail, sono rimasti scioccati dalla sua scomparsa poiché era in buona forma. -NY Daily News



Jay e Kim Moriarity
Jay con la moglie Kim Moriarity, che ha trascorso del tempo sul set del film.La famiglia di Jay Moriarity è stata coinvolta nella produzione del film?

Sì. Durante la nostra indagine sul Chasing Mavericks storia vera, abbiamo appreso che la moglie di Jay Kim era spesso sul set e ha trascorso un bel po 'di tempo sia con la sua controparte sullo schermo, l'attrice Leven Rambin, sia con l'attore Jonny Weston, che interpreta Jay nel film. Anche il vero Frosty Hesson era sul set e ha insegnato all'attore Jonny Weston come fare surf su un longboard. “C'era chiunque fosse parte integrante della storia”, dice l'attrice Abigail Spencer (Brenda nel film), “ed erano sempre i benvenuti sul set e ne facevano parte. A Santa Cruz e Half Moon Bay le comunità ci hanno sostenuto e abbiamo coinvolto molti surfisti locali, il che ha davvero aiutato a riunire tutto. ' -Surfer Magazine