Breakthrough (2019)

MULINELLO FACCIA: FACCIA REALE:
Chrissy Metz nel ruolo di Joyce Smith Chrissy Metz
Nato:29 settembre 1980
Luogo di nascita:
Homestead, Florida, Stati Uniti
Joyce Smith Joyce Smith
Nato:circa 1957
Luogo di nascita:Wichita, Kansas, Stati Uniti
Marcel Ruiz nel ruolo di John Smith Marcel ruiz
Nato:9 luglio 2003
Luogo di nascita:
Old San Juan, Porto Rico
John Smith John Smith
Luogo di nascita:Sansare, Guatemala
Josh Lucas nel ruolo di Brian Smith Josh Lucas
Nato:20 giugno 1971
Luogo di nascita:
Fayetteville, Arkansas, Stati Uniti
Brian Smith Brian Smith
Topher Grace nel ruolo del pastore Jason Noble Topher Grace
Nato:12 luglio 1978
Luogo di nascita:
New York City, New York, Stati Uniti
Pastore Jason P. Noble Pastore Jason Noble
Mike Colter nel ruolo di Tommy Shine Mike Colter
Nato:26 agosto 1976
Luogo di nascita:
Columbia, South Carolina, USA
Tommy Shine Tommy Shine

Capitano dei vigili del fuoco di Wentzville
Victor Zinck Jr. nel ruolo di Joe Morrow Victor Zinck Jr.
Nato:1986
Luogo di nascita:
Calgary, Alberta, Canada
Joe Morrow Joe Morrow

Ingegnere dei vigili del fuoco di Wentzville
Dennis Haysbert nel ruolo del dottor Garrett Dennis Haysbert
Nato:2 giugno 1954
Luogo di nascita:
San Mateo, California, USA
Dr. Jeremy S. Garrett Dr. Jeremy Garrett

Medico pediatrico in terapia intensiva
Sam Trammell nel ruolo del dottor Kent Sutterer Sam Trammell
Nato:29 gennaio 1969
Luogo di nascita:
New Orleans, Louisiana, Stati Uniti
Dott. Kent S. Sutterer Dott. Kent Sutterer
Nato:3 ottobre 1971
Luogo di nascita:USI

Medico di pronto soccorso
Chuck Shamata nel ruolo di Mike Marlo Chuck Shamata
Nato:1942
Luogo di nascita:
Toronto, Ontario, Canada
Mike Marlo Mike Marlo
Nato:circa 1949
Luogo di nascita:USI

Capo dei vigili del fuoco di Wentzville

Mettere in discussione la storia:

Perché John Smith ei suoi amici erano sul ghiaccio?

'Non ti aspetti di trovarti in quella situazione', ha detto John Smith. 'Pensavamo tutti che ci saremmo solo divertiti, per festeggiare. È una vacanza. Avevamo appena vinto una partita di basket, quindi ci saremmo divertiti, ma non ci aspettavamo che [con] una mossa sbagliata, saremmo stati tutti a un secondo dalla morte '. La foto mostrata sotto dell'allora quattordicenne John e dei suoi amici sul ghiaccio sul lago Sainte Louise è stata scattata la notte prima dell'annegamento, dopo la partita di basket, quando faceva molto più freddo e il ghiaccio era più spesso. Il giorno successivo era a metà degli anni '50 e il ghiaccio si era sciolto un po '. Nel film, vengono mostrati solo una volta sul ghiaccio, il giorno in cui sono caduti. -FOX 11

Joshua Rieger, Joshua Sander e John Smith sul lago Sainte LouiseJohn Smith (a destra) è raffigurato con gli amici Joshua Rieger (a sinistra) e Joshua Sander (al centro). Tutti e tre i ragazzi sono caduti nel ghiaccio quando sono tornati al lago il giorno seguente.




I bambini sapevano che il ghiaccio non era sicuro?

Sì. Il Sfondamento la storia vera rivela che la temperatura era salita a quasi 60 gradi quel giorno e il ghiaccio sul lago Sainte Louise (vicino a St. Louis, Missouri) aveva iniziato a sciogliersi. 'Potevamo ancora calpestarlo, ma stava cominciando a cedere e l'acqua stava andando su di esso', ha ricordato John. I tre ragazzi hanno rotto il ghiaccio prima di calpestarlo per vedere se era abbastanza spesso per camminarci sopra. -FOX 11



John Smith è stato davvero sott'acqua per 15 minuti?

Sì. Nostro Sfondamento Il fact check conferma che John Smith era sott'acqua per circa 15 minuti prima che i soccorritori, compreso Tommy Shine, lo trovassero sul fondo roccioso del lago e lo tirassero in superficie. John è rimasto nell'acqua gelida per un totale di più di 20 minuti.

John Smith e Marcel RuizIl vero John Smith (a sinistra) è stato sott'acqua per circa 15 minuti, simile al personaggio di Marcel Ruiz (a destra) nel film.



Il soccorritore di John, Tommy Shine, ha davvero sentito una voce quando era in acqua, dicendogli di continuare a cercare?

Questo è in qualche modo drammatizzato nel film. Nel L'impossibile libro , Joyce Smith afferma che qualcosa nello spirito di Tommy Shine 'lo ha spinto e quasi spinto a muoversi in una direzione diversa, direttamente verso la piattaforma di ghiaccio'. Era 'come se qualcuno fosse accanto a lui a guidarlo'. Usando un palo lungo dieci piedi con un gancio all'estremità, ha colpito il fondo roccioso del lago vicino alla sporgenza di ghiaccio e ha trovato John Smith. Tommy fece risalire John in superficie. Lo stesso Tommy Shine non viene mai citato parlando di questa spinta spirituale nel libro, né ne parla con il suo capo alla stazione.

Nel film, Tommy Shine (Mike Colter) è anche interpretato come un agnostico che trova fede dopo aver assistito al miracolo di John Smith sopravvissuto all'annegamento. Tuttavia, la sua religione non è mai discussa nel libro. Sembra che questa trasformazione spirituale sia fittizia.



Quanto era profondo il lago in cui caddero John ei suoi due amici?

Il lago era profondo circa 10 piedi dove John ei suoi due amici hanno attraversato il ghiaccio. Dopo che John ha ceduto al lago gelido ed è annegato, il suo corpo senza vita è stato scoperto sul fondo roccioso.

John Smith Drowning Rescue sul Lago Sainte LouiseTommy Shine e altri soccorritori tentano di rianimare John Smith mentre vengono tirati indietro sul ghiaccio per mettersi in salvo. Il buco nel ghiaccio dove hanno salvato John è visibile dietro di loro.




John Smith ricorda qualcosa del giorno in cui è annegato?

Sì. 'Ricordo le urla', dice Smith. 'Chiama il 911! Non voglio morire! '' Ricorda di essere stato sott'acqua e di essere salito sopra il ghiaccio. Ricorda di aver combattuto per la sua vita e la sensazione di bruciore dell'acqua gelida e del ghiaccio che gli tagliavano la pelle mentre cercava di arrampicarsi '. Dice che ha cercato di spingere il ghiaccio ai suoi amici per farli afferrare in modo che potessero uscire. La sorella di Josh Rieger, Jamie, ha chiamato i servizi di emergenza e il direttore di un vicino complesso di appartamenti ha preso in carico la chiamata. Puoi ascolta la vera chiamata dei 911 . Nel film, la sorella di Josh, Jamie, non è presente al lago. -FOX 11



Come sono usciti dall'acqua gli altri due ragazzi?

L'amico di John, Joshua Sander, è riuscito a tirarsi fuori. L'altro ragazzo, Joshua Rieger, stava cercando di uscire spingendosi sul ghiaccio e tirandosi, ma il ghiaccio continuava a rompersi. Alla fine è stato tirato fuori quando è arrivato il personale di soccorso.




Joyce Smith aveva parlato con suo figlio pochi secondi prima che attraversasse il ghiaccio?

Sì. Nel film scrivono solo messaggi, ma nella vita reale hanno parlato al telefono dopo il primo messaggio. 'Avevo parlato con lui pochi istanti prima che entrasse in acqua', ha detto Joyce Smith. 'In effetti, ha praticamente riattaccato il telefono da me e il ghiaccio si è rotto sotto [di lui], è andato sotto. Quindi erano circa le 11:30 del mattino.Mi chiamarono alle 11:52 per dirmelo. ' -FOX 11

Joyce Smith e Chrissy MetzJoyce Smith (a sinistra) ha parlato con suo figlio pochi istanti prima che attraversasse il ghiaccio e annegasse. Chrissy Metz (a destra) interpreta Joyce nel film.



Per quanto tempo John Smith non aveva polso?

Nella ricerca di Sfondamento storia vera, abbiamo appreso che John Smith è rimasto senza polso per circa un'ora. Aveva trascorso 15 minuti sott'acqua e altri 40 e più minuti senza un battito cardiaco dopo essere stato estratto dal lago. Fu in quel periodo che tecnicamente era morto. 'Nessuna respirazione spontanea. Nessun tono di cuore. In sostanza, aveva freddo ed era morto. Se n'era andato ', ha detto il dottor Kent Sutterer, il medico del pronto soccorso in servizio quel giorno. Il dottor Sutterer è interpretato da Sam Trammell nel film. -CBN

John Smith in ospedale dopo lI medici pensavano che ci fossero poche speranze che John Smith sarebbe sopravvissuto all'annegamento nel lago ghiacciato.




Il cuore di John ha ricominciato a battere dopo che sua madre ha pregato accanto a lui?

Sì. Il dottore si avvicinò a Joyce e le disse che poteva salire e parlare con suo figlio per salutarla. 'Lo faceva perché si stava preparando a chiamare l'ora della morte', dice Joyce. Si avvicinò alla fine del letto e gli toccò i piedi, che erano l'unica parte delle sue estremità che erano scoperte. Li ricorda che erano freddi e grigi. Fu allora che iniziò a pregare ad alta voce disperatamente. 'Spirito Santo, vieni e ridammi mio figlio.' E in pochi istanti ha iniziato ad avere un battito cardiaco ', ha ricordato Joyce. Suo figlio John era stato senza polso per circa un'ora e i medici avevano cercato di rianimarlo per mezz'ora.


Chrissy Metz e Marcel Ruiz nei panni di Joyce e John Smith in HospitalCome nel film, il battito cardiaco di John Smith è tornato subito dopo che sua madre aveva iniziato a pregare ad alta voce, chiedendo a Dio di restituirle suo figlio.



L'attrice Chrissy Metz (che interpreta Joyce) crede nel potere della preghiera?

Sì. 'Mi ha aiutato così tanto nella mia vita', ha detto Inside Edition , 'e penso che sia il motivo per cui sono qui, sai, a questa incredibile premiere.'



Una catena di preghiere è davvero diventata virale mentre John giaceva insensibile in ospedale?

Sì. Gli amici si sono riuniti in ospedale per pregare per John. La sua storia è diventata virale quando le catene di preghiera si sono diffuse su Facebook. 'Facebook stava solo esplodendo', dice sua madre, Joyce. 'Il mio telefono si stava staccando dal muro: persone che pregavano, persone che mi inviavano scritture dicendo che stavano pregando per Giovanni.' -CBN

Catena di preghiera rivoluzionariaÈ vero che una catena di preghiere per John Smith è diventata virale su Facebook.



Joyce e il pastore hanno litigato?

No. Il vero pastore Jason Noble ha ammesso che questa scena è di fantasia. 'In realtà non abbiamo mai litigato', ha detto Notizie KSDK . Ha detto che sebbene la discussione non sia mai avvenuta, rappresentava ciò che stavano attraversando come chiesa in quel momento.

'È come uno dei miei figli', ha aggiunto Joyce.




I dottori credevano che John non sarebbe sopravvissuto alla prima notte?

Sì. Il dottor Garrett (Dennis Haysbert) lo dice alla famiglia nel film e si allinea con il Sfondamento storia vera. 'I medici ci hanno detto che John non sarebbe sopravvissuto per tutta la notte', dice Joyce Smith. Sebbene il suo battito cardiaco fosse tornato, John aveva solo la funzione del tronco cerebrale ei suoi livelli di ossigeno nel sangue erano critici. Come nel film, Joyce non avrebbe permesso ai dottori di dire qualcosa di negativo nella stanza. Ci sono volute quasi 48 ore prima che John aprisse gli occhi. I medici credevano che avrebbe sicuramente avuto un danno cerebrale. Hanno anche previsto gonfiore del cervello, convulsioni e infezioni polmonari, ma fortunatamente le loro previsioni non si sono mai materializzate.

'Proprio a un'ora senza alcuna vita nel suo corpo', dice il dottor Kent Sutterer, il medico che lavorava al pronto soccorso il giorno in cui John è stato portato all'ospedale SSM St. Joseph West. 'Una guarigione completa. Non ha crisi epilettiche. Non ha deficit neurologici, tutte le cose che ci aspettiamo da queste cose. Niente. È completamente lo stesso ragazzo di prima ». Il dottor Sutterer aveva riconosciuto John quando è stato portato al pronto soccorso perché sua figlia frequentava l'ottava classe di John. -USA Oggi

Dennis Haysbert in BreakthroughCome il personaggio di Dennis Haysbert nel film, è vero che i dottori non pensavano che John sarebbe sopravvissuto la prima notte.



La comunità ha tenuto una veglia per John fuori dall'ospedale?

Non esattamente. Il pastore Jason ha organizzato una veglia, alla quale hanno partecipato 'circa 350 persone', ma si è svolta nella chiesa, non fuori dall'ospedale.



Quanto tempo è passato prima che John Smith venisse tolto dal ventilatore dopo l'annegamento?

Le sue condizioni hanno continuato a migliorare e il decimo giorno è stato rimosso dal ventilatore ed è stato in grado di respirare da solo. Ha parlato circa tre ore dopo. 'Sto pensando a me stesso:' Hanno torto. Hanno torto. Ha più della funzione del tronco cerebrale, perché si guarda intorno nella stanza e sa chi sono le persone. Sai, Dio sta restituendo tutto a questo bambino '', ricorda sua madre, Joyce.

John è stato dimesso dall'ospedale il 4 febbraio, 16 giorni dopo che il soccorritore Tommy Shine lo ha tirato su dal fondo del lago ghiacciato. È vero che come nel Sfondamento film, John è uscito dall'ospedale con le proprie forze. -CBN

Joshua Rieger, Joshua Sander, John Smith, Jamie RiegerJoshua Rieger (in alto a sinistra) e Joshua Sander (in basso a sinistra) sono caduti nel ghiaccio con John Smith (al centro). La sorella di Joshua Rieger, Jamie Rieger (a destra), ha chiamato il 911.



I medici erano d'accordo sul fatto che la guarigione di John fosse un miracolo?

Sì. Come nel film, i dottori erano increduli e l'hanno definito un miracolo. 'È entrata qui, è entrata, si è seduta e ha gridato:' Vieni Spirito Santo! ' e ha detto il suo nome, e pochi secondi dopo abbiamo avuto un battito cardiaco ', ricorda la dottoressa Nancy Bauer, pediatra. 'Mi ha fatto venire la pelle d'oca.' La dottoressa Bauer ha detto che non aveva mai sentito qualcuno così freddo in vita sua. -OGGI

Il dottor Jeremy Garrett, interpretato da Dennis Haysbert nel film, ha definito la guarigione di John un 'miracolo autentico'. -NBC News



Che ne è stato di John Smith e della sua famiglia dopo la sua guarigione?

Joyce ha scritto un libro sull'annegamento e la resurrezione di suo figlio John Smith, intitolato L'impossibile , che è diventata la base per il Sfondamento film. Quanto a John, spera di diventare un giorno pastore.

Joyce Smith e il figlio John Smith vittima dell Joyce Smith è raffigurata con suo figlio John, che è sopravvissuto dopo essere annegato e senza polso per circa un'ora. Persino i medici di John hanno definito la sua guarigione un miracolo. Non ha subito effetti duraturi dall'incidente.



C'è una spiegazione medica per la sopravvivenza e il recupero di John?

'L'unico fattore medico che era veramente a favore di John è che si è trattato di un annegamento in acqua fredda', ha detto il dottor Jeremy Garrett (interpretato da Dennis Haysbert nel film). Ha detto che abbassare la temperatura corporea può preservare la funzione cerebrale, ma che 'non avrebbe dovuto funzionare nel caso di John'. Questo perché l'acqua del lago era di soli 40 gradi e la temperatura corporea di John è scesa solo a 88 gradi, il che non è abbastanza freddo da proteggere adeguatamente il cervello.

'Di solito ti piacerebbe che fosse più freddo e vorresti che la vittima fosse effettivamente più piccola', ha detto il dottor Garrett, 'perché ciò di cui hai veramente bisogno che accada è che il cervello si raffreddi prima che il flusso sanguigno si fermi a il cervello. Quindi, il fatto che il cervello di John si sia raffreddato per essere protetto dalla mancanza di flusso sanguigno e dalla mancanza di ossigeno è davvero un miracolo in sé, se questo ha fatto qualcosa qui. ' -Cincinnati.com



John Smith si pente di quello che è successo?

'Vedo tre ragazzi di 14 anni che erano muti sul ghiaccio e che sono caduti e che il Signore ci ha salvati', dice John. 'E in realtà l'ha usato a modo suo per salvare altre persone, non solo noi tre.' -USA Oggi


Marcel Ruiz e John SmithL'attore Marcel Ruiz (a sinistra) e il vero John Smith (a destra) sono raffigurati nei mesi precedenti l'uscita del film nel 2019.