Intervista a Dun Meng, vittima del furto d'auto della maratona di Boston

Dun Meng, l'uomo rapinato dagli attentatori della maratona di Boston, i fratelli Tamerlan e Dzhokhar Tsarnaev, viene intervistato sulla sua esperienza nell'aprile 2013. Dopo essere stato sequestrato, il 28enne Meng è stato tenuto in ostaggio nel suo SUV Mercedes dai fratelli Tsarnaev. Quando i fratelli si sono fermati a una stazione di servizio, Meng ha programmato la sua fuga. Fuggì dall'auto e attraversò di corsa la strada verso un minimarket dove chiese aiuto. Ironia della sorte, la ragione per cui Dun Meng è stato sequestrato in primo luogo era perché stava cercando di essere responsabile e si era ritirato dalla strada per digitare un messaggio di testo.Articolo correlato: Patriots Day: Storia contro Hollywood