300: Rise of an Empire (2014)

MULINELLO FACCIA: FACCIA REALE:
Sullivan Stapleton nel ruolo di Temistocle Sullivan Stapleton
Nato:14 giugno 1977
Luogo di nascita:
Melbourne, Australia
Temistocle Temistocle
Nato:c. 524 a.C.
Luogo di nascita:Atene, Grecia
Morte:459 a.C., Magnesia sul Maeander (probabile causa naturale)
Eva Green nel ruolo di Artemisia Eva Green
Nato:5 luglio 1980
Luogo di nascita:
Parigi, Francia
Regina Artemisia I di Caria Artemisia I di Caria
Nato:V secolo a.C.
Luogo di nascita:Alicarnasso, Caria, Persia
Morte:V secolo a.C.
Rodrigo Santoro nel ruolo di Serse Rodrigo Santoro
Nato:22 agosto 1975
Luogo di nascita:
Petrópolis, Rio de Janeiro, Brasile
Serse re di Persia Serse
Nato:519 a.C.
Luogo di nascita:Persia
Morte:465 a.C., Persepoli, Persia (assassinio per accoltellamento, probabilmente dal suo consigliere politico Artabano)
Lena Headey nel ruolo della regina Gorgo Lena Headey
Nato:3 ottobre 1973
Luogo di nascita:
Hamilton, Bermuda
Regina Gorgo di Sparta Queen Gorgo
Nato:c. 513 a.C.
Luogo di nascita:Sparta, Grecia

Sebbene non Gorgo, questo manufatto spartano non identificato di quel periodo riflette come si sarebbe presentata.
immortali Immortali ( 300: Nascita di un Impero Film)
I soldati imperiali persiani nel film, ispirato al romanzo grafico di Frank Miller '300' e al suo seguito 'Serse'.
Guardia degli immortali persiani Immortals (storia persiana)
Gli Immortali erano una divisione della Guardia Imperiale che proteggeva i governanti persiani durante il periodo delle guerre greco-persiane.
Ho fatto delle ricerche su Artemisia e ho scoperto che era molto diversa dal film. Era una donna comandante molto coraggiosa, ma era innamorata di Serse, quindi è una storia completamente diversa. E mi sono ispirato di più a Cleopatra, o Lady Macbeth, sai, un tipo di personaggi assetati di sangue ... -Eva Green ( JoBlo.com Colloquio , 2014)

Mettere in discussione la storia:

Artemisia aveva davvero fame di guerra?

Sì. Erodoto, noto anche come il 'padre della storia', fa numerosi riferimenti ad Artemisia mentre racconta gli eventi della guerra greco-persiana. La descrive come una governante che non guidava passivamente e invece si è impegnata attivamente sia nell'avventura che nella guerra. '& hellip; il suo spirito coraggioso e l'audacia virile la mandarono in guerra, quando nessun bisogno la richiedeva di avventurarsi. Il suo nome, come ho detto, era Artemisia ... '- Le storie




Artemisia era davvero nota per la sua astuzia tattica e intelligenza in combattimento?

Sì. Nell'esplorare il 300: Nascita di un Impero storia vera, ci siamo imbattuti nelle opere di Polyaenus, lo scrittore macedone del II secolo. Descrive un esempio della vera intelligenza di Artemisia in combattimento. Racconta di come avrebbe portato due bandiere a bordo della sua nave, una bandiera persiana e l'altra bandiera del suo nemico, la Grecia. Artemisia avrebbe battuto bandiera greca mentre si avvicinava a un'ignara nave da guerra greca. Una volta che era sul suo nemico, avrebbe scatenato tutta la forza della sua flotta Carian.

Eva Green nel ruolo di Artemisia in 300 Rise of an Empire
Simile ad Artemisia (Eva Green) nel 300: Nascita di un Impero film, la vera Artemisia, regina di Caria, era un'astuta conquistatrice con un debole per la guerra.
In un altro esempio descritto da Polyaenus, Artemisia preparò una grande festa da tenersi a circa un chilometro dall'antica città di Latmus, che intendeva conquistare. Il festival ha attirato l'attenzione della città vicina e sia i civili che i soldati hanno lasciato la città per vedere di cosa si trattava. Dopo che la città si svuotò, Artemisia lanciò un'invasione su vasta scala, conquistando Latmus con poca resistenza.



I greci erano davvero arrabbiati per il fatto che una donna avesse preso le armi contro di loro?

Sì. Secondo Erodoto, i Greci uniti offrirono persino una ricompensa di 10.000 dracme per la cattura di Artemisia.



In cosa consistono gli eventi 300: Nascita di un Impero hanno a che fare con gli eventi del film originale 300 ?

300: Nascita di un Impero è un prequel, un sequel secondario e un sequel del film originale, 300 (2007), con gli eventi nel follow-up che si svolgono prima, durante e dopo gli eventi nell'originale. La prima battaglia che si svolge in 300: Nascita di un Impero il film è la Battaglia di Maratona nel 490 aC. Questo accade dieci anni prima degli eventi del 2007 300 film. La vittoria di Atene sulla Persia a Maratona, in Grecia, pone le basi per le motivazioni alla base della trasformazione di Serse nell'immaginario Dio Re del film.

La seconda battaglia che si verifica in 300: Nascita di un Impero , la battaglia di Artemisio (un impegno navale del 480 a.C.), si svolse in concomitanza con la battaglia delle Termopili che si svolge nel film originale, 300 . Fu Temistocle a proporre ai Greci di tentare di fermare l'avanzata persiana affrontandoli sulla terraferma nello stretto stretto delle Termopili. Leonida e i 300 spartani hanno intrapreso il compito, che è raccontato nel film 300 , con gli Spartani che alla fine furono superati dalle forze persiane. Allo stesso tempo, la marina greca ha tentato di bloccare i persiani sull'acqua nello Stretto di Artemisio. Tuttavia, furono costretti a ritirarsi dopo la sconfitta alle Termopili.

Serse osserva Leonida caduto
Il re persiano Serse (Rodrigo Santoro), con l'ascia in mano, siede in cima al suo cavallo mentre osserva il suo nemico caduto, il re spartano Leonida (Gerard Butler). A partire dal 300: Nascita di un Impero .
La terza battaglia in Ascesa di un impero , la battaglia di Salamina, si verifica dopo che i persiani sono avanzati e hanno rasa al suolo Atene. Come nel film, Temistocle aveva imparato dagli errori commessi nella battaglia di Artemisio, rendendosi conto che la Grecia probabilmente non aveva alcuna possibilità di fronte alla più grande marina persiana in mare aperto. Ha capito che se i greci avessero vinto, avrebbero dovuto impegnarsi in un combattimento ravvicinato con i persiani in stretti più stretti, come quelli di Salamina. Lì, le grandi navi da guerra persiane potevano essere manovrate dalle navi greche più piccole.



Il generale ateniese Temistocle era nato in povertà?

Sì. Secondo gli storici Erodoto e Plutarco, il coraggioso generale ateniese Temistocle non era nato nella ricchezza. Suo padre, Neocle, era un ambiguo cittadino ateniese di mezzi modesti. Si ritiene che sua madre fosse un'immigrata. Altri bambini tenevano Temistocle a distanza. Non gli dava molto fastidio, perché mentre gli altri bambini giocavano insieme, Temistocle studiava e affinava le sue abilità. Come descritto da Plutarco, i suoi insegnanti gli dicevano: 'Tu, ragazzo mio, non sarai nulla di insignificante, ma grande in un modo o nell'altro, nel bene o nel male'.

Nella ricerca di 300: Nascita di un Impero storia vera, abbiamo appreso che Temistocle l'educazione meno che modesta gli ha giovato nel nuovo governo democratico di Atene. Ha condotto una campagna per le strade e ha potuto relazionarsi con i comuni e i diseredati in un modo che nessuno aveva prima, prendendosi sempre del tempo per ricordare i nomi degli elettori. All'età di trent'anni fu eletto alla più alta carica governativa di Atene, Archon Eponymous.




Temistocle era davvero responsabile della forte marina greca?

Sì. Temistocle ha sempre creduto nella costruzione della marina ateniese. Sapeva che i persiani avrebbero potuto sostenere un'invasione terrestre solo se la loro marina fosse in grado di sostenerla dalle acque costiere. Tuttavia, la maggior parte degli ateniesi, compresi i generali ateniesi, non erano d'accordo con Temistocle. Non credevano che un'invasione persiana fosse imminente e pensavano che l'esercito ateniese fosse abbastanza forte da compensare eventuali carenze per quanto riguarda la marina.

Per ottenere il suo desiderio di una marina più forte, Temistocle usò la sua posizione politica per mentire e indurre gli Ateniesi a credere che la vicina isola rivale di Egina rappresentasse una minaccia per le navi mercantili. Accettando la sua tesi, gli Ateniesi decisero di investire nella marina, lasciando Atene con la forza navale più dominante di tutta la Grecia. Pertanto, si può sostenere che la civiltà greca è stata salvata da una menzogna.

Trireme sul set e una vera trireme
In alto: gli attori si trovano sul ponte di una trireme ateniese (antica nave) costruita su un palcoscenico per il film. In basso: una ricostruzione idonea alla navigazione di una trireme, l'Olympias, è stata lanciata nel 1987.



Temistocle ha davvero ucciso il padre di Serse, il re Dario?

No. La vera storia dietro 300: Nascita di un Impero rivela che Temistocle non uccise il padre di Serse, il re Dario I di Persia (Dario il Grande), con una freccia nella battaglia di Maratona. Il re Dario morì circa quattro anni dopo, nel 486 a.C., per problemi di salute. Fu allora che Serse, il figlio maggiore di Dario e Atossa, divenne re, governando come Serse I.




Serse si è davvero trasformato in un Dio Re?

No. Come probabilmente hai intuito, il vero Serse non si è trasformato in un Dio Re soprannaturale come nel film (nella foto sotto). In effetti, la motivazione di Serse per la sua trasformazione non esisteva nemmeno nella vita reale, dal momento che Temistocle non uccise il padre di Serse nella battaglia di Maratona. Questa versione altamente romanzata di Serse viene dalla mente di Frank Miller, il creatore di 300 graphic novel e l'ancora inedito Serse serie di fumetti.

Serse si trasforma in Dio Re nel film
Il re persiano Serse (Rodrigo Santoro) si trasforma nell'immaginario God King in 300: Nascita di un Impero .



La famiglia di Artemisia fu assassinata dagli opliti greci, dopodiché fu presa come schiava?

No. Nel 300: Nascita di un Impero film, una giovane Artemisia (Caitlin Carmichael) guarda la sua famiglia assassinata da una squadra di opliti greci. Trascorre poi diversi anni come schiava sessuale nelle viscere di una nave di schiavi greca. Viene lasciata morire per strada e viene aiutata da un guerriero persiano. Presto si ritrova ad allenarsi con i migliori guerrieri dell'Impero Persiano, sperando un giorno di vendicarsi della Grecia. Questo retroscena per Artemisia è stato inventato da Frank Miller e dai realizzatori per spiegare le motivazioni dietro la spietata sete di vendetta di Artemisia nel film.




Artemisia aveva un marito?

Sì. La regina Artemisia di Caria, interpretata da Eva Green nel film, divenne regina quando fu sposata con il re di Caria. Lo storico greco antico Erodoto non menziona mai il re per nome nei suoi scritti intitolati Le storie . Poco si sa del marito di Artemisia, tranne che morì quando il loro figlio era ancora un ragazzo. Dopo la sua morte, Artemisia divenne la governatrice del ricco regno di Caria.



Eva Green e Guillaume Rouillé
A sinistra: Artemisia (Eva Green) rivestita di armatura in 300: Nascita di un Impero . A destra: un ritratto di Artemisia simile a una moneta del XVI secolo dal libro di Guillaume Rouillé Promptuarii Iconum Insigniorum .Artemisia aveva figli?

Sì. Artemisia I di Caria aveva un figlio di nome Pisindelis (non mostrato nel film), che era ancora un ragazzo quando suo padre morì e sua madre subentrò come sovrano.



Artemisia era l'unica donna comandante nelle guerre greco-persiane?

Sì. Secondo gli scritti di Erodoto, Artemisia I di Caria era l'unica donna comandante nelle guerre greco-persiane. Come nel film, era un'alleata di Serse e ha servito come comandante nella marina persiana.



Le città-stato greche si sono davvero alleate contro l'invasione dell'esercito persiano?

Sì. Nel 300: Nascita di un Impero film, vediamo la regina Gorgo di Sparta (Lena Headey) e Temistocle di Atene (Sullivan Stapleton) che si uniscono per unirsi contro l'esercito persiano. Nella vita reale, Atene e Sparta erano davvero in prima linea nell'alleanza tra le trenta città-stato greche. Quando l'alleanza prese piede, Temistocle divenne l'uomo più potente di Atene.




Come riuscirono i persiani a conquistare Atene?

Temistocle aveva convinto Atene a mettere ogni uomo abile, compresi i guerrieri ateniesi, su navi da guerra per fermare i persiani nello stretto di Artemisio, lasciando la città di Atene senza protezione. Plutarco scrive dell'evacuazione di Atene nella sua opera Temistocle . `` Quando l'intera città di Atene saliva a bordo, offriva uno spettacolo degno di pietà e ammirazione, vederli mandare via così i loro padri e figli davanti a loro e, impassibili con le loro grida e lacrime, passarono nell'isola . '

Vecchio film del Partenone e Partenone
Mentre sembra che il Partenone (a destra) stia bruciando nel film (a sinistra), in realtà è il Vecchio Partenone che è stato distrutto dalle forze persiane durante l'invasione. L'iconico Partenone che conosciamo è stato effettivamente costruito diversi decenni dopo per sostituire il Vecchio Partenone.



Temistocle vinse la battaglia di Salamina attirando Serse in una trappola?

Sì. Temistocle aveva inviato un messaggero a Serse, dicendo al re persiano che i greci intendevano fuggire con navi che erano ospitate nell'istmo di Corinto. A differenza del film, quel messaggero non era Efialte di Trachide, il gobbo sfigurato che aveva tradito gli spartani alle Termopili. Il vero Efialte, che non era un gobbo sfigurato, fuggì in Tessaglia ei greci offrirono una ricompensa per la sua morte.

Pensando che le forze greche fossero disperse, deboli e intenzionate a fuggire, Serse credette al messaggero e inviò la sua flotta per una facile vittoria. Con sua sorpresa, le sue navi incontrarono l'intera forza della marina greca pronta a combattere.



Temistocle e Artemisia hanno condiviso un momento di passione violenta e sfrenata?

Eva Green e Sullivan Stapleton nei panni di Artemisia e Themistocles
Artemisia (Eva Green) e Themistocles (Sullivan Stapleton) condividono un immaginario momento di passione in 300: Nascita di un Impero . No. In quella che è diventata la scena più discussa del film, Artemisia invita Temistocle a bordo della sua nave da guerra nel tentativo di indurlo ad abbandonare la Grecia e unirsi a lei. Prima che lui la convinca che non abbandonerà mai Atene, i due si impegnano in una lotta sessuale nel profondo sottocoperta che è l'equivalente a porte chiuse di una qualsiasi delle turbolente e feroci sequenze di battaglia del film. Nella vita reale, non a caso, non c'è traccia di un incontro sessuale mai avvenuto tra Temistocle e Artemisia. Nonostante ciò, la scena molto probabilmente diventerà quello che 300: Nascita di un Impero è ricordato per.



Temistocle era sposato?

Sì. Nel film, Temistocle dice ad Artemisia che la sua unica famiglia è la flotta greca, che ha passato tutta la vita a prepararsi a combatterla. Secondo gli scritti di Plutarco, il vero Temistocle aveva una moglie, Archippe, dalla quale ebbe tre figli: Archeptoli, Polyeuctus e Cleophantes. Aveva anche due figli maggiori, Neocle e Diocle. Oltre ai suoi figli, Temistocle ebbe cinque figlie menzionate da Plutarco, almeno una delle quali ebbe in seguito durante un secondo matrimonio.



Serse ha assistito alla battaglia di Salamina mentre sedeva sul suo trono arroccato in cima a una scogliera?

Sì. Serse osservò la battaglia svolgersi in cima a una scogliera vicina sul Monte Egaleo. Non mostrato nel film, ha visto Artemisia speronare un'altra nave che inconsapevolmente aveva attraversato il suo percorso mentre cercava di allontanarsi da una trireme ateniese inseguitrice. Serse pensava che fosse un vascello ateniese che aveva sfondato e rimase così colpito dalla ferocia di Artemisia in battaglia che si dice che abbia detto: 'I miei uomini combattono come donne e le mie donne come uomini!' In realtà e all'insaputa di Serse, Artemisia aveva attraversato direttamente una nave alleata. In tal modo, l'inseguitrice di Artemisia rinunciò all'inseguimento, credendo che fosse un'alleata dei Greci. Fortunatamente per Artemisia, la nave alleata affondò e il suo intero equipaggio annegò, senza lasciare nessuno a dire la verità a Serse. -Le storie

Battle of Salamis Location in Movie and Today
Dall'alto di una scogliera, Serse (Rodrigo Santoro) domina la sua flotta nello Stretto di Salamina nel film (a sinistra). Uno sguardo dal vero Monte Egaleo che si affaccia sullo Stretto di Salamina dove si svolse la battaglia (a destra).



Artemisia era d'accordo con Serse riguardo alla battaglia di Salamina?

No. Tuttavia, a differenza del film in cui Artemisia (Eva Green) richiede che Serse ordini la flotta persiana a Salamina per finire i greci, la vera Artemisia aveva effettivamente consigliato al re persiano Serse contro la battaglia, sostenendo che non è saggio ingaggiare i Greci in mare. A questo punto, Serse aveva già raso al suolo la grande città di Atene. La vittoria era alla sua portata ei suoi consiglieri / ufficiali, ad eccezione di Artemisia, gli dissero che doveva lanciare un assalto navale per finire i greci. Artemisia vedeva le cose diversamente.

«Risparmia le tue navi», consigliò Artemisia, «e non rischiare una battaglia; perché queste persone sono tanto superiori alla tua gente nella marineria, quanto gli uomini alle donne. Che bisogno c'è di tanto grande per te per incorrere in pericoli in mare? Non sei padrone di Atene, per il quale hai intrapreso la tua spedizione? L'Hellas non è soggetto a te? Nessuna anima ora resiste alla tua avanzata & hellip; ' -Le storie

Alla fine, sebbene Serse rispettasse il suo consiglio, decise comunque di lanciare un assalto navale su vasta scala nel settembre del 480 a.C. Sfortunatamente per i persiani, è stata la decisione sbagliata e la battaglia di Salamina si è rivelata il punto di svolta nella guerra. Come in 300: Nascita di un Impero film, i persiani furono sconfitti e sconfitti da una marina greca che era meglio preparata a fare la guerra negli stretti stretti tra la terraferma e l'isola di Salamina (conosciuta come Stretto di Salamina).



Eva Green come Artemisia nella battaglia di Salamina
Artemisia (Eva Green) prepara il suo arco durante la battaglia di Salamina nel 300: Nascita di un Impero film.Artemisia morì nella battaglia di Salamina?

No. Il 300: Nascita di un Impero la storia vera rivela che, a differenza di quanto mostrato nel film, la vera Artemisia non morì per mano di Temistocle nella battaglia di Salamina. È sopravvissuta alla battaglia e non ha incontrato il suo destino mentre era impegnata in combattimento.

Sebbene Artemisia I di Caria non sia morta in battaglia, non è chiaro come sia effettivamente morta. Una leggenda riportata da Fozio, il patriarca ecumenico di Costantinopoli dall'858 all'867 e dall'877 all'886, vede Artemisia innamorarsi di un uomo di nome Dardano. Secondo Fozio, quando Dardano la respinse, Artemisia si gettò sulle rocce di Leucas e fu inghiottita dal Mar Egeo. Tuttavia, alcuni storici sostengono che questa azione va contro la sua natura di conquistatrice volitiva.



Cosa è successo ad Artemisia dopo la battaglia di Salamina?

Dopo essere stata dalla parte dei perdenti della battaglia contro la quale aveva sconsigliato il re persiano, Serse chiese ancora una volta il suo consiglio. Questa volta ha agito e è tornato a casa, abbandonando la sua campagna.

Ad Artemisia fu affidata la cura dei figli di Serse (i figli illegittimi che aveva portato con sé in campagna). Li ha accompagnati alla città di Efeso sulla costa ionica. Nonostante i greci continuassero a impegnarsi in guerra per molti altri anni, Artemisia e il suo popolo guadagnarono il favore dell'Impero Persiano e prosperarono dalla relazione.



Dove posso leggere la graphic novel di Frank Miller Serse , in cui 300: Nascita di un Impero è basato?

A partire dal rilascio di 300: Nascita di un Impero film nel marzo del 2014, Frank Miller non aveva ancora completato il suo sequel della sua serie a fumetti del 1998 300 . All'inizio del 2011, ha detto il CEO di Dark Horse Comics Mike Richardson ICv2 che Miller aveva finito due numeri ma aveva diversi impegni a Hollywood che gli impedivano di finire il resto. Questi obblighi di Hollywood includevano la recitazione come co-regista per Sin City 2 , in uscita ad agosto 2014. Il ICv2 l'articolo afferma che Frank Miller ha tutte le intenzioni di finire il Serse serie di fumetti.

L
Il dio re Serse (Rodrigo Santoro) nel film (a sinistra) e Serse dalla graphic novel inedita di Frank Miller (all'uscita del film).



Perché il regista Zack Snyder, che ha diretto il primo film, non l'ha diretto anche lui Ascesa di un impero ?

Nel 2008, Varietà ha riferito che Zack Snyder, che ha diretto il 2007 300 interpretato da Gerard Butler, era interessato alla regia di un adattamento del romanzo a fumetti di Frank Miller Serse (l'originale 300 film era basato sul romanzo grafico di Miller del 1998 300 ). Tuttavia, Zack Snyder ha invece scelto di dirigere il riavvio di Superman Uomo d'Acciaio , uscito nel 2013. Di conseguenza, Noam Murro è stato chiamato a dirigere 300: Nascita di un Impero con Snyder in qualità di produttore e co-sceneggiatore ( Scadenza Hollywood ).