12 Strong (2018)

MULINELLO FACCIA: FACCIA REALE:
Chris Hemsworth nel ruolo del Capitano Mitch Nelson Chris Hemsworth
Nato:11 agosto 1983
Luogo di nascita:
Melbourne, Victoria, Australia
Mark D. Nutsch Il capitano Mark Nutsch
Nato:17 giugno 1969

Ribattezzato 'Mitch Nelson' nel film
Michael Shannon come Chief Warrant Officer Hal Spencer Michael Shannon
Nato:7 agosto 1974
Luogo di nascita:
Lexington, Kentucky, Stati Uniti
Bob Pennington Chief Warrant Officer 2 Bob Pennington

Ribattezzato 'Hal Spencer' nel film
William Fichtner nel ruolo del colonnello John F. Mulholland Jr. William Fichtner
Nato:27 novembre 1956
Luogo di nascita:
Long Island, New York, Stati Uniti
John F. Mulholland Jr. Col. John F. Mulholland Jr.
Nato:circa 1955
Luogo di nascita:Clovis, Nuovo Messico, USA
Rob Riggle nel ruolo del colonnello Max Bowers Rob Riggle
Nato:21 aprile 1970
Luogo di nascita:
Louisville, Kentucky, Stati Uniti
Colonnello Max Bowers Col. Max Bowers
Elsa Pataky nel ruolo di Mitch Nelson Elsa Pataky
Nato:18 luglio 1976
Luogo di nascita:
Madrid, Spagna
Amy Nutsch Amy Nutsch

Foto del 2016 circa
Navid Negahban nel ruolo del generale Dostum Navid Negahban
Nato:2 giugno 1968
Luogo di nascita:
Iran
Generale Abdul Rashid Dostum Generale Abdul Rashid Dostum
Nato:1954
Luogo di nascita:Khwaja Du Koh, Afghanistan
Nota: i ranghi dei soldati in alto riflettono i loro ranghi al momento della missione del 2001, non i loro ranghi attuali o quelli in cui si sono ritirati.

Mettere in discussione la storia:

Mark Nutsch stava davvero lavorando in una posizione di personale (lavoro d'ufficio) al momento dell'11 settembre?

Sì. Mark Nutsch, interpretato da Chris Hemsworth nel film, era stato recentemente promosso dal lavoro che amava, servendo sul campo come capitano della squadra delle forze speciali. Il 12 Forte la storia vera conferma che gli era stata assegnata una posizione di personale amministrativo nella sede del quinto gruppo. Sapeva che doveva impiegare il suo tempo a mescolare carte per salire di grado. Come nel film Il libro di Doug Stanton Soldati a cavallo descrive Nutsch che si reca dal colonnello Bowers dopo gli attacchi per chiedere di essere ricollocato con la sua squadra. 'Signore,' disse. 'Devo tornare nella mia squadra.'

Chris Hemsworth 12 film forteCome il personaggio di Chris Hemsworth nel film, il capitano Mark Nutsch era stato recentemente promosso a un lavoro d'ufficio amministrativo prima dell'11 settembre.




Alcuni dei soldati delle forze speciali della squadra erano impegnati in un'esercitazione la mattina dell'11 settembre?

Sì. Nell'esplorare quanto sia accurato 12 Forte Abbiamo appreso che alcuni membri della squadra delle forze speciali dell'ODA 595 erano stati coinvolti in un'esercitazione notturna lungo il fiume Cumberland. Sono stati costretti a trascorrere la notte sulla riva del fiume dopo che la fitta nebbia ha reso impossibile navigare con i loro gommoni Zodiac. Nel film, un altro membro della squadra arriva a raccoglierli e racconta loro degli attacchi. Nella vita reale, hanno appreso del primo aereo che ha colpito il World Trade Center tramite la radio del camion mentre tornavano alla base. -Libro di Soldati di cavallo



I soldati a cavallo furono davvero le prime truppe statunitensi ad essere inviate in Afghanistan dopo l'11 settembre?

Sì. In risposta agli attacchi dell'11 settembre 2001, l'unità d'élite delle forze speciali statunitensi, Operational Detachment-Alpha 595 (ODA 595 in breve), era una delle tre squadre di soldati delle forze speciali inviate in Afghanistan. All'inizio, la loro missione era di recupero del personale, incaricato di salvare tutti i piloti abbattuti durante la guerra aerea in Afghanistan. Tuttavia, la missione cambiò rapidamente e si trasformò nel convincere i leader etnici (alcuni erano più simili ai signori della guerra) a unire le forze con loro per combattere il loro nemico comune: i talebani ei suoi alleati di Al Qaeda.

La CIA ha fornito informazioni sui leader etnici con cui lavorare, compreso il generale afghano Rashid Dostum. Una volta che l'ODA 595 si è collegato a Dostum, avrebbero dovuto 'rendere l'area pericolosa per l'attività dei talebani e dei terroristi', dice il berretto verde Mark Nutsch, interpretato da Chris Hemsworth nel film. -Il Fayetteville Observer



Perché è stato scelto il team ODA 595 per la missione in Afghanistan?

ODA 595 era un team maturo e esperto di Berretti Verdi che aveva recentemente lavorato con le forze operative speciali in Uzbekistan, il vicino settentrionale dell'Afghanistan. Il team lavorava insieme da due anni e l'età media era di 32 anni. Ogni membro aveva una media di otto anni di esperienza e la maggior parte aveva esperienza di combattimento in Desert Storm, Kosovo o Somalia. Per quanto riguarda il team leader Mark Nutsch, la controparte nella vita reale del personaggio principale del film interpretato da Chris Hemsworth, non aveva alcuna esperienza di combattimento reale prima della missione. La sua mancanza di esperienza di combattimento è evidenziata nel film. Tuttavia, era stato dispiegato in Medio Oriente e in tutto il mondo. -Il Fayetteville Observer

Foto del team di soldati a cavallo delle forze speciali ODA 595Una foto del team ODA 595, alias i veri Horse Soldiers. Mark Nutsch (Chris Hemsworth nel film) è in prima fila, secondo da destra, e Bob Pennington (Michael Shannon nel film) indossa una giacca blu all'estrema sinistra verso il retro.



Quanto tempo dopo l'11 settembre la squadra delle forze speciali è arrivata in Afghanistan?

In origine, la squadra delle forze speciali, ODA 595, avrebbe dovuto essere in Afghanistan il 14 settembre, solo tre giorni dopo gli attacchi. Tuttavia, almeno 3 false partenze hanno ritardato la loro implementazione di quasi un mese. Il 12 Forte la storia vera rivela che alla fine hanno lasciato il Kentucky il 5 ottobre 2001. -Il Fayetteville Observer




Il film racconta davvero la 'vera storia declassificata dei soldati a cavallo?'

Sì, ma lo slogan è un po 'esagerato. Il film non sta rivelando nulla di nuovo. La missione ha smesso di essere segreta il 16 novembre 2001, appena due mesi dopo l'11 settembre. Fu allora che il segretario alla Difesa Donald Rumsfeld mostrò alla stampa l'immagine di un berretto verde barbuto a cavallo e spiegò che l'uomo stava dirigendo attacchi aerei contro i talebani e obiettivi di al-Qaeda nel nord dell'Afghanistan. La missione è stata raccontata anche nel libro di Doug Stanton del 2009, Soldati a cavallo , su cui si basa il film. Nonostante la conoscenza della missione fosse disponibile al pubblico, era rimasta in gran parte sconosciuta fino al libro. Le persone camminano ancora accanto alla statua in bronzo di 16 piedi di un berretto verde a cavallo che si affaccia su Ground Zero e non sono consapevoli del suo significato (il monumento a Horse Soldiers è raffigurato in fondo a questa pagina).

Foto di Rumsfeld del Dipartimento della Difesa dei soldati a cavalloIl segretario alla Difesa Donald Rumsfeld ha rivelato al pubblico questa foto il 16 novembre 2001. Mostra soldati statunitensi con il generale Dostum e altri combattenti afgani che cavalcano a cavallo nella valle di Darya Suf (Nota: abbiamo aggiunto le frecce per specificare quali sono i soldati statunitensi) .



La maggior parte dei 12 uomini aveva una famiglia?

Sì. Durante la ricerca per rispondere alla domanda: 'Quanto è accurato 12 Forte ? abbiamo scoperto che tutti tranne uno dei 12 soldati a cavallo raffigurati nel film erano sposati e 10 di loro avevano almeno due figli. 'Erano molto maturi, molto orientati alla famiglia', ha detto Bob Pennington. 'E per me, questo è stato un vantaggio quando sei stato incaricato di una missione che sarebbe stata complessa come questa.' Pennington è interpretato da Michael Shannon nel film. -Il Fayetteville Observer




Quanti dei veri Horse Soldiers sono effettivamente menzionati per nome nel film?

Solo due dei personaggi del film hanno effettivamente gli stessi nomi delle loro controparti dei Berretti Verdi nella vita reale. Entrambi i Berretti Verdi nominati sono ufficiali comandanti, John Mulholland e Max Bowers. Per quanto riguarda il motivo per cui i nomi sono stati cambiati, un articolo affermava che lo studio non voleva dover pagare tutte le persone nella vita reale per i diritti di usare i loro nomi. Tuttavia, quando il 2009 Soldati a cavallo libro era in fase di scrittura, Mark Nutsch aveva chiesto che il suo nome fosse cambiato per proteggere la sua identità, come nel caso della maggior parte degli altri soldati a cavallo. Tuttavia, è difficile immaginare che fosse il caso di 12 Forte film, da quando Nutsch è diventato un personaggio pubblico abbastanza noto. Altri hanno ipotizzato che i realizzatori abbiano cambiato alcuni nomi per diversificare la squadra delle forze speciali per il film, ma ciò non è stato confermato. -SOFREP

Libro di soldati a cavallo Doug StantonIl libro di Doug Stanton Horse Soldiers ha fornito la base per il film.



La moglie di Mark Nutsch era incinta quando è partito per la missione?

Nel film, la moglie del personaggio di Chris Hemsworth non è incinta. Tuttavia, la vera Amy Nutsch, la moglie di Mark Nutsch, era incinta di sei mesi al momento degli attacchi dell'11 settembre. Avevano anche due maschi, poi di 4 e 3 anni (nel film hanno una bambina). Il bambino è nato presto mentre Mark era in Afghanistan.

È interessante notare che la moglie nella vita reale dell'attore Chris Hemsworth, Elsa Pataky, interpreta la moglie del suo personaggio nel film. 'Abbiamo avuto sette anni di prove per quella relazione', dice Hemsworth. -BUILD Series




Mark Nutsch portava con sé un pezzo di acciaio del World Trade Center?

Non esattamente. Il 12 Forte il film ha il personaggio di Chris Hemsworth (Mark Nutsch nella vita reale) che riceve il pezzo di metallo delle dimensioni di una caramella dal colonnello Mulholland. Nel libro di Doug Stanton Soldati a cavallo , è stato il colonnello Max Bowers, interpretato da Rob Riggle, che ha portato con sé un pezzo di acciaio dal World Trade Center in Afghanistan. La vendetta era sicuramente nelle menti di alcuni membri del team, mentre altri si concentravano principalmente sulla missione a portata di mano. Nel libro, Bowers aveva pianificato di dare il pezzo di metallo al generale afghano Dostum e al signore della guerra Atta Muhammad Noor, se necessario, per legarli nella loro comune lotta contro i talebani.

Più tardi, diversi mesi dopo la caduta dei talebani, le squadre delle operazioni speciali sono tornate a Mazar-i-Sharif per seppellire il pezzo del World Trade Center. Lo misero in un sacco per cadaveri e lo abbassarono nel terreno. Le immagini di loro che lo fanno possono essere viste di seguito e nel breve documentario di Alex Quade Soldati a cavallo dell'11 settembre .

Il colonnello Max Bowers detiene i detriti del World Trade CenterNella vita reale, il colonnello Max Bowers (a sinistra) era colui che portava con sé il pezzo di metallo dal World Trade Center. È interpretato da Rob Riggle nel film.



La base aerea di Karshi-Khanabad in Uzbekistan era così costruita come nel film?

No. L'allora base aerea segreta dell'Uzbekistan, nota anche come K2, è raffigurata come una sorta di tendopoli nel film. La base della vita reale non era stata costruita a quel punto e ammontava a poco più di una serie di bunker dell'era sovietica. 'Non è stato costruito nulla', ha detto Mark Nutsch. 'Abbiamo dormito per terra le prime due notti.' Nutsch è interpretato da Chris Hemsworth nel film e ribattezzato Mitch Nelson. È stato al K2 che la loro squadra ha ricevuto nuovi ordini, dopodiché non era più una missione di recupero del personale. -Il Fayetteville Observer



Quante squadre delle forze speciali sono state inviate in Afghanistan subito dopo l'11 settembre?

Oltre a ODA 595, sono state selezionate altre tre squadre. Tuttavia, uno è stato abbandonato per mancanza di fiducia nella squadra. A seguito di diversi ritardi meteorologici, ODA 595 e ODA 555 sono volati in Afghanistan su elicotteri MH-47 il 19 ottobre 2001, 39 giorni dopo l'attacco di Al-Qaeda al World Trade Center. La squadra di Mark Nutsch, ODA 595, è stata lasciata a Dehi, a circa 100 miglia dalla città di Mazar-i-Sharif. Si sono collegati al generale Abdul Rashid Dostum e ai suoi combattenti uzbeki. L'ODA 555 è stato poi inserito a est nella valle del Panjshir, con la missione di lavorare con combattenti di etnia tagika. ODA 595 seguito da ODA 555 sono state le prime due squadre ad avere gli stivali sul campo in Afghanistan dopo l'11 settembre. -Il Fayetteville Observer



Il generale afghano Abdul Rashid Dostum era davvero un personaggio traballante con una reputazione sanguinosa?

Sì. Dostum, un ex generale comunista, aveva una reputazione per la violenza. Ciò che rendeva particolarmente pericoloso lavorare con lui era il fatto che era noto per aver cambiato squadra durante diversi conflitti con l'Afghanistan. 'Non sapevamo nulla di questi ragazzi', ha detto il tenente generale in pensione John F. Mulholland. “Tutti questi ragazzi hanno le mani sporche di sangue. Nessuno di questi ragazzi è un attore pulito. ' William Fichtner interpreta Mulholland nel film e Patria Navid Negahban interpreta il generale Dostum. Nella vita reale, Dostum è diventato il vicepresidente dell'Afghanistan, come affermato prima dei titoli di coda del film. -Il Fayetteville Observer

Il generale Abdul Rashid Dostum e il capitano Mark NutschSuperiore:Il vero generale afghano Abdul Rashid Dostum (a sinistra) e il leader dell'ODA 595, il capitano Mark Nutsch.Parte inferiore:Navid Negahban e Chris Hemsworth interpretano Dostum e Nutsch nel film 12 Forte film.




Hanno davvero regalato la vodka al generale Dostum?

Sì. Come nel film ( disponibile per guardare qui ), all'inizio hanno provato a dargli del mangime per cavalli, ma il generale Dostum non è rimasto impressionato. Poi Bob Pennington (interpretato da Michael Shannon nel film) ha annunciato che avevano un altro regalo e ha consegnato a Dostum una bottiglia di vodka russa. 'Molto bene', rispose Dostum. 'Eccellente.' -Libro di Soldati di cavallo



C'era davvero una forte possibilità che non sarebbero sopravvissuti alla missione?

Il film scopre che ai soldati viene detto che ci sono buone probabilità che non sopravvivano alla missione. Più tardi, uno viene mostrato mentre scrive una lettera di addio alla sua famiglia. Il rischio che stavano correndo era davvero così grande. 'Non si aspettavano che sopravvivessimo', ha detto Mark Nutsch. 'La minaccia di cattura, tortura era molto reale.' Inoltre, come mostrato nel film, erano decisamente in inferiorità numerica. C'erano circa 200 soldati afgani pagati sotto il comando del generale Dostum e un numero imprecisato di milizie part-time. Potenzialmente stavano affrontando circa 50.000 combattenti di Al-Qaeda e talebani.

Inoltre, non c'era quasi alcuna garanzia che la squadra sarebbe stata al sicuro con i combattenti afgani con cui stavano lavorando. E se venissero sopraffatti dal nemico, si potrebbe fare poco per salvarli poiché sarebbero a circa nove ore di distanza dai soccorsi. 'Per tutte le nostre squadre, il rischio era straordinario', ha detto il tenente generale John F. Mulholland. «Se si mettevano nei guai, c'era ben poco che potessi fare e niente che potessi fare rapidamente. Abbiamo accettato un'enorme quantità di rischio. ' -Il Fayetteville Observer

Soldato afghano e capitano Mark NutschIl cap. Mark Nutsch (a destra), capogruppo, stringe la mano a un soldato afghano. La sua squadra e i combattenti afgani hanno dovuto guadagnarsi la fiducia reciproca mentre combattevano l'uno accanto all'altro.



Perché sono diventati noti come i soldati a cavallo?

I soldati delle squadre delle forze speciali statunitensi erano abituati a una guerra all'avanguardia. Tuttavia, il terreno accidentato afghano li ha costretti ad adottare le pratiche rudimentali dei soldati a cavallo afgani. Ciò includeva l'uso di cavalli per navigare nella regione montuosa. I funzionari non erano a conoscenza del fatto che l'esercito di Dostum usasse ancora una cavalleria a cavallo. È stata davvero una sorpresa per la squadra reale come lo è nel film.



Mark Nutsch aveva davvero avuto precedenti esperienze a cavallo?

Sì. La controparte nella vita reale del personaggio di Chris Hemsworth, Mark Nutsch, aveva lavorato in un ranch di bestiame quando era più giovane ed era uno dei pochi membri della squadra di 12 uomini che aveva esperienza a cavallo. Ha anche usato per competere in rodei collegiali. Come in 12 Forte film , Nutsch ha aiutato a insegnare agli altri membri del team a guidare. Opportunamente, molti degli attori nel film avevano poca o nessuna esperienza anche su un cavallo, quindi non era necessaria molta recitazione per trasmettere la mancanza di esperienza della squadra a cavallo. -Den o Geek

Il capitano Mark Nutsch a cavallo in AfghanistanIl capitano Mark Nutsch a cavallo in Afghanistan. Nel riquadro: Chris Hemsworth come controparte sullo schermo di Nutsch.



Uno dei soldati a cavallo soffriva davvero di mal di schiena?

Sì, Bob Pennington, interpretato da Michael Shannon nel film, ha avuto un'ernia del disco e ha sofferto di dolori lancinanti alla schiena durante la missione. Ha avuto problemi a scendere da cavallo e, come nel film, il medico gli ha dato qualcosa per il dolore.



Il leader afghano, il generale Dostum, era preoccupato che l'America avrebbe ritirato il suo sostegno se uno dei soldati delle forze speciali fosse stato ucciso o gravemente ferito?

Sì, ed è per questo che il generale Dostum inizialmente tenne lontani i soldati americani dal fronte. È vero che Dostum ha detto che avrebbe preferito vedere 500 dei suoi uomini uccisi piuttosto che vedere un graffio su un soldato americano. Mark Nutsch e il suo team hanno dovuto guadagnare la fiducia di Dostum e convincerlo che l'11 settembre aveva cambiato le cose. L'America era pienamente impegnata a sconfiggere i talebani e ad estrometterli dal potere.



Il talebano di origini americane John Walker Lindh era tra quelli catturati nella battaglia per Mazar-i-Sharif?

Sì. John Walker Lindh era tra coloro che si arresero nella battaglia per Mazar-i-Sharif e la sua storia è inclusa nel Soldati a cavallo libro ma non nel film. I prigionieri non furono perquisiti adeguatamente dai membri dell'Alleanza del Nord prima di essere stipati sui camion e le truppe non si erano rese conto che l'americano Lindh era tra loro. Ha detto loro che il suo nome era Abdul Hamid. Successivamente è stato colpito a una gamba quando la prigione improvvisata in cui si trovava è diventata la scena di una violenta rivolta talebana.

Talebani americani John Walker LindhIl talebano americano John Walker Lindh, raffigurato dopo la sua cattura e prima (riquadro), era tra coloro che i soldati a cavallo aiutarono a catturare nella battaglia per Mazar-i-Sharif.



Quanto tempo ci è voluto per sconfiggere i talebani in Afghanistan?

Ci sono voluti solo pochi mesi alle forze americane e afghane per sconfiggere i talebani in Afghanistan; estromettendoli così dal potere. Le azioni dell'ODA 595 hanno contribuito a gettare le basi per quella vittoria. Come in 12 Forte film, i veri soldati a cavallo sono stati in grado di liberare la quarta città più grande dell'Afghanistan, Mazar-i-Sharif, in sole tre settimane. Mazar-i-Sharif era la roccaforte delle forze del nord dei talebani e una volta liberate, le province settentrionali caddero rapidamente. Da lì, le forze americane e afghane avrebbero liberato Kabul a est, Herat a ovest, Kandahar a sud e Jalalabad, portando le forze afghane a prendere il controllo del paese dai talebani. In tutto, meno di 100 soldati delle forze speciali hanno rovesciato il governo talebano. Gli storici militari l'hanno definita una delle campagne di guerra non convenzionale di maggior successo nella storia degli Stati Uniti. -Legione dei Fratelli



La controparte nella vita reale di Michael Shannon è quasi morta?

No. Nella vita reale, Bob Pennington non è stato gravemente ferito da un combattente nemico che si arrende che si è fatto esplodere con la sua stessa granata, un atto che lascia il personaggio di Michael Shannon aggrappato alla vita mentre i suoi commilitoni si affrettano ad estrarlo. Il personaggio di Shannon è ferito nel film per un effetto drammatico. Non è mai successo nella vita reale, anche se Pennington dice che soffre ancora di mal di schiena per aver cavalcato il cavallo. -NATIONAL PUBLIC RADIO, RADIO PUBBLICA



La battaglia finale del film è rappresentata accuratamente?

No. 'La battaglia alla fine non è stata rappresentata con precisione', dice il vero Bob Pennington. 'Abbiamo disperso la squadra in diverse posizioni lungo le creste del Tiangi.' Sottolinea che la parola 'Tiangi' in realtà significa divario, quindi quando si riferiscono al 'divario di Tiangi' nel film, in realtà stanno dicendo il divario, il divario.

Pennington ha detto che per quanto riguarda il lancio di razzi da parte del veicolo nemico (BM-21) dentro e intorno al Tiangi, è successo più volte. 'Stranamente sono una forza formidabile che continuerà a combattere, qualunque cosa accada.'

12 Film forte Chris Hemsworth12 Forte può essere guardato istantaneamente tramite streaming o su Blu-ray / DVD.



Qualcuno dei 12 soldati a cavallo rappresentati nel film è morto durante la missione nella vita reale? (Attenzione: Major Spoiler)

Qui, il file 12 Forte il film e la storia vera coincidono. Nessuno dei 12 soldati è morto durante la missione in Afghanistan del 2001. È una specie di miracolo dato quello che hanno affrontato, un'impresa che il film riesce a trasmettere. Uno dei soldati dell'ODA 595 è morto in seguito mentre prestava servizio in Iraq.



Cosa pensano i soldati a cavallo nella vita reale del film?

'Pensiamo che l'abbiano capito, hanno preso lo spirito del team delle forze speciali nel momento successivo all'11 settembre nella storia americana', ha detto il team leader Mark Nutsch, interpretato da Chris Hemsworth nel film. Nonostante il film abbia catturato accuratamente i soldati sul campo in Afghanistan, gli eroi della vita reale hanno detto che il film si prende delle libertà artistiche, aggiungendo drammaticità e ritraendo alcuni eventi fuori ordine. Nutsch ha detto che il film lascia fuori un fiume chiave che gli uomini hanno dovuto spesso attraversare a nuoto nell'acqua gelida con i loro cavalli, uno degli ostacoli più grandi che hanno affrontato durante la missione. -ABC News

Mark Nutsch e Chris HemsworthMark Nutsch e Chris Hemsworth a una partita di playoff AFC all'Heinz Field di Pittsburgh il 14 gennaio 2018.



Uno degli attori era davvero un marine che ha prestato servizio in Afghanistan nel 2001?

Sì. Rob Riggle, che interpreta il tenente colonnello Max Bowers nel film (il comandante del 3 ° battaglione del 5 ° gruppo delle forze speciali) ha prestato servizio in Afghanistan come marine nel 2001. Ironia della sorte, in realtà ha prestato servizio sotto l'uomo che sta interpretando. «Quando sono andato in Afghanistan, ho fatto rapporto al tenente colonnello Max Bowers. Quindi, ho lavorato per lui, direttamente ', dice Riggle. 'Ero nel suo elemento di comando e ho lavorato con lui nel novembre del 2001 in Afghanistan. Quindi non abbiamo nemmeno preso la parte meridionale del paese e stiamo ancora lavorando con l'Alleanza del Nord. Interpreto il tenente colonnello Max Bowers nel film. Quindi, interpreto il mio vecchio capo nel film. ' -KTLA 5

Riggle, ora un attore noto per le sue interpretazioni comiche, ha prestato 23 anni di servizio totale all'esercito. Era stato assegnato a un'unità di riserva di Manhattan al momento dell'11 settembre e ha trascorso parte del settembre 2001 a ripulire i detriti dal World Trade Center.

Rob Riggle Marine e la pulizia a Ground ZeroL'attore Rob Riggle, che interpreta il Col. Max Bowers nel film, è un veterano che ha prestato servizio per 23 anni nei Marines. Riggle è raffigurato in Kosovo sulla sinistra e aiuta a ripulire Ground Zero nei giorni dopo l'11 settembre (Riggle è quello in mimetico che indossa una maschera).



Qualcuno dei veri soldati è stato coinvolto nelle riprese?

Sì. Mentre abbiamo esplorato l'accuratezza di 12 Forte , abbiamo scoperto che un gruppo di operatori speciali statunitensi attualmente in servizio e in pensione erano coinvolti nella realizzazione del film, principalmente per assicurarci che i realizzatori rappresentassero i soldati e combattessero in modo accurato. Tuttavia, per assicurarsi che il film non si allontani troppo dalla storia vera, solo due membri del distaccamento originale ODA-595 hanno visitato il set per un totale di 2,5 giorni. Ciò includeva il comandante del distaccamento Mark Nutsch (Chris Hemsworth sullo schermo) e l'assistente del comandante del distaccamento Bob Pennington (Michael Shannon nel film). Hanno osservato come è stata impostata la produzione del film e hanno parlato con alcuni attori, ma non sono mai stati assunti come consulenti.



Su chi è basato il monumento Horse Soldiers a Ground Zero?

Il monumento a Horse Soldiers a New York City non è basato su una sola persona. Nessun individuo era il modello per la statua. 'Ho creato il volto senza l'uso di modelli o foto', ha detto l'artista Douwe Blumberg, che ha progettato la statua in collaborazione con Mark Nutsch. È stato messo in mostra di fronte a Ground Zero nel 2012.

Statua di soldati a cavallo New York City Ground ZeroUn monumento dedicato ai soldati a cavallo è stato progettato dall'artista Douwe Blumberg e si trova di fronte a Ground Zero.